In che modo Xbox One è un PC invisibile e perché è importante

Xbox One è praticamente un PC

Microsoft ha parlato a lungo delle numerose funzionalità della sua nuova console di intrattenimento all-in-one. Oltre ai giochi, il sistema supporterà anche il controllo della televisione via cavo, delle app di streaming e potrà collegarsi a una rete domestica per leggere i file multimediali. Xbox One includerà anche una versione aggiornata di Kinect che migliora il controllo a mani libere e (principalmente) elimina la necessità di più telecomandi.

Tutto questo è importante, persino rivoluzionario, ma c'è di più sotto il cofano. Uno sguardo più attento rivela che anche l'etichetta "intrattenimento all-in-one" non copre l'ampio potenziale che presenta Xbox One. Questa non è una console come l'abbiamo conosciuta in precedenza; invece, è un PC in abiti da console. 

Il cuore di un PC

Sotto l'esterno di Xbox One c'è una gamma di componenti derivati ​​da un'architettura PC standard. Come descritto nel nostro approfondimento sulla console, One include otto core x86 legati insieme alla RAM DDR3 e accoppiati a una GPU di classe Radeon integrata. Il sistema include anche porte USB, un'unità ottica e tutti gli altri extra che normalmente ti aspetteresti di ricevere da un computer desktop di fascia media.

Componenti Xbox OneQuesto non vuol dire che One sia esattamente lo stesso di un PC, poiché sono state confermate alcune differenze notevoli. La cosa più importante è il superveloce chip ESRAM da 32 MB progettato per compensare la larghezza di banda limitata di DDR3 e il silicio personalizzato progettato per inviare le informazioni al sistema e aiutare le numerose funzioni della console a comunicare. 

Anche così, One è molto simile a un PC e le sue deviazioni sono piccoli rallentamenti rispetto all'ostacolo del porting del software della console current-gen su un computer x86. Gli sviluppatori ora modificheranno il codice progettato per x86 piuttosto che portare il codice da un'architettura del set di istruzioni (PowerPC, la base per Xbox 360 e PlayStation 3) a un'altra.

La mente di un PC

La PlayStation 4 di Sony ha un'architettura ancora più strettamente correlata a un PC desktop perché utilizza molto meno silicio personalizzato per abilitare le funzioni di sistema. Eppure, nonostante ciò, la PS4 non avrà mai le capacità di un PC. Perché? Perché non viene fornito con Windows e, agli occhi di molti consumatori, questo è il sistema operativo del computer.

Hai solo bisogno di un pizzico di immaginazione per immaginare che gli utenti sostituiscano molti ruoli tradizionali del PC con la combinazione di console e tablet.

Tuttavia, Xbox One viene fornito con Windows. Sebbene non esegua esattamente Windows 8 , utilizza lo stesso kernel e lo stesso linguaggio di progettazione dell'interfaccia, il che significa che in teoria può eseguire le stesse applicazioni senza troppi sforzi da parte degli sviluppatori. Un'anteprima di ciò è apparsa durante la conferenza Build del 2013 quando Microsoft ha mostrato il debug in tempo reale di una Xbox One tramite Visual Studio sul palco.

Mentre i suggerimenti forniti a Build erano piccoli, le conseguenze potrebbero essere enormi. Un'app per la nuova console potrebbe guidarti nella preparazione di uno stufato, geolocalizzare i tuoi amici o ricordarti di andare a comprare del latte? Questo potenzialmente serve come mezzo per gli sviluppatori indipendenti per pubblicare autonomamente i loro titoli? E gli sviluppatori saranno in grado di monetizzare come fanno altrove, creando efficacemente un app store per la tua televisione? Il porting delle app Windows nell'ambiente One aiuterebbe gli sviluppatori a fare soldi e consentirebbe ai consumatori di utilizzare One per qualcosa di più del semplice intrattenimento.

Perché la compatibilità con il PC è importante

La battaglia per il dominio tra le console di nuova generazione non è nemmeno iniziata, ma con la Wii U ancora in difficoltà, solo Sony offre una seria concorrenza. Ci sono sicuramente abbastanza giocatori al mondo per sostenere due console, quindi One sembra destinata a vendere bene anche se occasionalmente esplode in una palla di coriandoli.

Soggiorno Xbox OneIn altre parole, Microsoft è pronta a inviare milioni di PC direttamente ai consumatori. Eseguono hardware x86, eseguono un kernel di Windows ed è quasi confermato che saranno in grado di eseguire app di Windows 8 (con alcune modifiche, molto probabilmente). Oltre a questo, avranno accesso a tutte le funzionalità multimediali per cui sono noti i PC, inoltre possono essere utilizzati per guardare la TV via cavo, cosa che i computer non hanno mai reso facile.

The One potrebbe essere un'estensione di Windows in un nuovo territorio (il soggiorno) che è stato tradizionalmente ostile a Microsoft e ha indebolito la capacità dell'azienda di attrarre i consumatori. L'estensione dell'ambiente dell'app Windows 8 al soggiorno potrebbe aiutare gli sviluppatori a vendere software e aiutare Microsoft a unificare l'esperienza dell'utente. Ciò potrebbe persino aiutare a spingere gli utenti verso gli smartphone e i tablet impopolari dell'azienda.

E il potenziale non si ferma qui. Smartglass, l'app per il controllo remoto di Xbox, potrebbe consentire a One di funzionare come se fosse un PC con tastiera e mouse collegati. Hai solo bisogno di un pizzico di immaginazione per immaginare che gli utenti sostituiscano molti ruoli PC tradizionali con questa combinazione di console e tablet. I due si completerebbero perfettamente a vicenda: la console che fornisce la potenza, il tablet che fornisce un'interfaccia amichevole e il telecomando. Gli utenti possono modificare foto e filmati, creare presentazioni o aprire fogli di calcolo direttamente nel soggiorno.

Microsoft innoverà o combatterà se stessa?

È qui che la storia diventa complicata, perché Microsoft è un'azienda grande e complicata. Nessuna delle potenziali funzioni che abbiamo delineato è stravagante e non c'è motivo tecnico per cui non dovrebbero essere possibili. Ma cosa succede se la divisione Windows interviene per paralizzare le capacità di One, vedendolo come una minaccia per le vendite di Windows? I combattimenti in passato hanno ucciso Courier, ritardato ClearType e distrutto le prime spedizioni in eBook, quindi una mossa del genere sarebbe tutt'altro che senza precedenti. 

Tim Cook, CEO di Apple, ha dichiarato all'inizio di quest'anno che “la filosofia principale della sua azienda è non temere mai la cannibalizzazione. Se non lo facciamo noi, lo farà qualcun altro ". Microsoft dovrebbe ascoltare il suo concorrente e assicurarsi che la gelosia divisionale non ostacoli ciò che potrebbe essere. The One garantisce una rara possibilità di muoversi prima che altri giganti della tecnologia siano pronti a rispondere. Ma, se questa possibilità viene sprecata, altri (inclusa Apple) potrebbero aggirare rapidamente Redmond. Ancora.