Come gli Ultrabooks hanno sfidato il MacBook Air e hanno vinto

Microsoft Surface Pro 2Nell'estate del 2010 ho iniziato a fare acquisti per un nuovo notebook Windows. Sono stato un utente Windows da sempre, dopo aver sperimentato Windows 1.0 e poi fatto le mie ossa informatiche su Windows 3.0. Ma una sfortunata esperienza con Windows Vista nel 2008 mi ha spinto a utilizzare un MacBook Pro per un po '. Alla fine, è diventato chiaro che Microsoft si era lasciata alle spalle il fiasco di Vista con Windows 7 e, stanco di OS X, sapevo che era ora di tornare indietro.

Con mia grande sorpresa, tuttavia, la mia esperienza con il MacBook Pro mi aveva rovinato. Non avevo amore per il software Apple, ma ero innamorato dell'eccellente qualità costruttiva e delle prestazioni generalmente affidabili dell'hardware Apple. E con mio grande dispiacere, la maggior parte dei notebook Windows semplicemente non erano nella stessa classe.

Le recensioni precedenti di notebook Windows ben recensiti spesso includevano un avvertimento per MacBook.

Erano quasi uniformemente voluminosi, fatti di plastica economica e spesso sorprendentemente pesanti. Scricchiolavano quando li sollevavi, le tastiere erano spugnose e si abbassavano quando si premeva troppo forte e le palpebre erano spesso soggette a torsioni casuali. Anche se i notebook Windows erano generalmente più spessi, riuscivano comunque a soffrire di una durata della batteria inferiore.

Ero, per usare un eufemismo, un po 'deluso.

Dopo un po 'di riflessione e di strizzare le mani, ho optato per una HP Envy 14 Beats Edition. Ha usato un po 'di metallo nel telaio, ha avuto una bella sensazione strutturata sul poggiapolsi e sembrava offrire una tastiera dell'isola relativamente decente con una ragionevole quantità di flessibilità. Allo stesso tempo - e questo mi ha dato una vera dissonanza cognitiva - la macchina sembrava ancora fatta a buon mercato rispetto al MacBook Pro, il suo trackpad era atroce e la durata della batteria era deludente.

Ne sapevo poco; I laptop Windows stavano per migliorare molto.

L'iniziativa Ultrabook di Intel prevedeva il mercato 2-in-1 di oggi

Nel 2011, Intel ha dato il via alla sua iniziativa Ultrabook al Computex. L'obiettivo era creare una nuova generazione di notebook più sottili e leggeri con una maggiore durata della batteria. Intel stava rispondendo alla crescente popolarità di smartphone e tablet basati su ARM, che secondo Intel avrebbero potuto allontanare gli utenti da laptop ingombranti. Intel aveva bisogno dei produttori di apparecchiature originali (OEM) di Windows per realizzare macchine portatili di qualità superiore e più convincenti.

Ho parlato con Josh Newman, product manager di Intel per il gruppo PC con un focus sui dispositivi altamente mobili, e ha chiarito che gli sforzi per gli Ultrabook di Intel erano mirati a qualcosa di più che spingere gli OEM a realizzare notebook più sottili e leggeri. Invece, dall'inizio, Intel ha immaginato una nuova classe di dispositivi Windows estremamente sottili, leggeri e ben costruiti che alla fine si sarebbero trasformati nelle macchine convertibili 2-in-1 che vediamo oggi.

come gli ultrabook hanno sfidato macbook air e vinto l'asus zenbook ux31 2come gli ultrabook hanno sfidato macbook air e vinto l'asus zenbook ux31 1 Asus Zenbook UX31

“Con il viaggio originale dell'Ultrabook, la nostra visione dello stato finale era effettivamente ciò che è oggi il 2-in-1. Avevamo concluso che il futuro notebook doveva avere l'utilità di un tablet e la piena funzionalità di un notebook ", ha detto Newman.

Gli sforzi di Intel hanno coperto la gamma dal tecnico al marketing. Intel ha sviluppato il chipset Ivy Bridge a basso consumo, ha condiviso la sua esperienza nella realizzazione di circuiti integrati, ha promosso lo sviluppo e l'integrazione di componenti più sottili come i dischi rigidi e ha aiutato gli OEM a implementare progetti termici migliorati. Intel ha anche condiviso con gli OEM le sue copiose ricerche sul tocco e altri usi.

Praticamente tutti gli OEM Windows hanno abbracciato il concetto di Ultrabook e quasi dall'oggi al domani il MacBook Air ha avuto concorrenza.

Praticamente tutti gli OEM di Windows hanno abbracciato il concetto di Ultrabook e quasi dall'oggi al domani al MacBook Air si è aggiunto una serie di opzioni per notebook Windows sottili, leggeri e relativamente duraturi. L'Asus Zenbook UX31 è stato il primo Ultrabook rilasciato, infatti ha fatto il suo debutto al Computex, insieme alle specifiche Ultrabook stesse.

Altri OEM si sono uniti subito dopo. Dell ha introdotto il primo XPS 13 come Ultrabook, una linea che si è evoluta in uno dei migliori notebook Windows 10 oggi sul mercato. Il primo Ultrabook di HP è stato il Folio 13, e HP avrebbe successivamente abbracciato pienamente le specifiche dell'Ultrabook con le linee Envy e Spectre. Acer ha introdotto l'Aspire S3 come offerta iniziale di Ultrabook, che è stato coinvolto nella nuova, eccellente serie Acer Swift. E Lenovo ha portato l'idea un ulteriore passo avanti con la serie Yoga, che ora è rappresentata da un'ampia varietà di sistemi, inclusi i potenti come il Lenovo Yoga 910.

I nuovi Ultrabook sono stati notevolmente migliorati rispetto alle precedenti macchine Windows in modi diversi dall'essere semplicemente più sottili e leggeri. Erano spesso realizzati in metallo anziché in plastica, di solito avevano tastiere e trackpad migliorati e offrivano una durata della batteria notevolmente migliorata. In breve, l'iniziativa di Intel ha completamente alterato il panorama dei notebook Windows, e in meglio.

Microsoft Surface: mostra agli OEM come eseguire correttamente il nuovo Windows

Avanti veloce fino a giugno 2012. Microsoft era in procinto di prepararsi per il lancio di Windows 8 nello stesso anno, nella sua frenetica risposta a smartphone e tablet. Quindi, Microsoft ha tenuto un evento nel giugno 2012 in cui ha fatto l'impensabile: ha annunciato la propria linea di hardware Windows.

La superficie è stata una mossa audace, ma anche necessaria. Windows 8 era davvero diverso dalle versioni precedenti di Windows, rappresentando una risposta impenitente alla crescente popolarità di smartphone e tablet. La superficie era leggera, realizzata con magnesio solido come una roccia, aveva un bell'aspetto e aveva persino un cavalletto integrato per renderla utile su una scrivania. Non a caso, Surface è stata anche una delle prime macchine a rappresentare l'originale visione Ultrabook di Intel dei 2-in-1 che offriva il meglio sia dei tablet che dei notebook.

Ho chiesto a Microsoft un feedback e l'azienda ha risposto in modo piuttosto generico. “È stato nel DNA di Surface sin dall'inizio creare i migliori dispositivi per portare a termine le cose. Fin dall'inizio, abbiamo spinto al limite quello che può essere un dispositivo con il nostro tablet in grado di sostituire il tuo laptop. Le generazioni successive di Surface hanno risuonato con i clienti perché sono progettate per essere abbastanza potenti e versatili da svolgere un lavoro serio e sbloccare una creatività straordinaria ".

Nel tempo, Surface è diventato una sorpresa, credo, anche per Microsoft. La linea Surface ha preso piede ed è diventata un'attività redditizia in buona fede per Microsoft. In generale, Surface ha finora conquistato una quota non trascurabile del mercato dei PC Windows di fascia alta e funge da vettore di banner per i moderni dispositivi Windows 10 2-in1.

Surface ha conquistato una quota significativa nel mercato dei PC Windows di fascia alta.

Nonostante tutte le loro lamentele, gli OEM hanno risposto. Proprio come l'iniziativa Ultrabook di Intel, Surface ha costretto un altro round di innovazione nel mercato Windows. Con la linea Surface in prima linea, gli OEM hanno iniziato a sfornare i propri dispositivi Windows 10 2-in-1 attraenti, ben costruiti, touch-centric o almeno touch-friendly.

Il mercato 2-in-1 di oggi è suddiviso tra due tipi fondamentali di macchine. C'è la varietà flip-around in cui il display può essere ruotato di 360 gradi per tornare indietro contro la tastiera, mentre serve in modalità tenda e presentazione lungo il percorso. Esempi di spicco di questo stile includono Yoga 910 di Lenovo, l'innovativo Yoga Book di Lenovo e l'eccellente Spectre x360 di HP.

L'altro stile principale di Windows 10 2-in-1 è il staccabile, di cui Microsoft Surface Pro è forse l'esempio più iconico. Queste macchine sono prima di tutto tablet, quindi accettano tastiere staccabili per trasformarle in sostituzioni di notebook. Alcuni, ancora una volta come Surface Pro 4, supportano penne digitalizzatore attive che offrono un controllo preciso per la scrittura a mano e il disegno sullo schermo.

Correlati : Asus Transformer Pro 3 è un knockoff di Surface Pro 4 quasi identico

In molti casi, gli OEM copiano Microsoft in modo più sfacciato di quanto i produttori di Ultrabook abbiano mai copiato il MacBook Air. La serie Lenovo Miix, ad esempio, sembra quasi identica a 10 piedi di distanza. Ovviamente, a Microsoft non importa: è chiaramente più che felice di vedere i suoi OEM realizzare eccellenti dispositivi 2-in-1 con Windows 10, anche se devono rubare da Surface per farlo.

lenovo yoga book Lenovo Yoga Book

La linea Surface Pro è diventata particolarmente importante per me. Ho fatto un'altra incursione nel mercato all'inizio del 2012 per trovare una macchina per sostituire l'HP Envy 14. Ero esasperato da alcuni problemi di prestazioni e tastiera con la macchina, quindi ho passato un po 'di tempo a scegliere tra le opzioni disponibili per Ultrabook. Non sono il miglior esempio del successo iniziale dell'iniziativa Ultrabook, perché ancora non riuscivo a trovare un notebook Windows con una tastiera che fosse buona quanto il MacBook Air di Apple, ed è lì che ho messo i miei soldi.

Surface Pro 3, tuttavia, mi ha riportato di nuovo a Windows, e probabilmente per sempre. La sua combinazione di un rapporto 3: 2, display ad alta risoluzione e la sua Cover con tasti molto migliorata, mi ha convinto che Windows 2-in-1 fosse il futuro, e ho messo da parte il mio MacBook Air e ho preso un Surface Pro 3 come non appena uno era disponibile nel mio Microsoft Store locale. È stato a quel punto che la trasformazione del notebook Windows ha chiuso il cerchio per me.

Anche Apple sta innovando di nuovo

Il risultato finale per i produttori di PC è che nessuno può permettersi di realizzare macchine di bassa qualità. Il mercato dei PC continua a diminuire, con ogni trimestre che porta per lo più cattive notizie in termini di sempre meno unità vendute. Smartphone e tablet hanno effettivamente ridotto le vendite di PC e sembra che potrebbe passare del tempo prima che il mercato migliori, se mai.

Non è chiaro se Ultrabook e Surface abbiano fatto qualcosa per rallentare il declino del PC, ma sono propenso a pensarlo. Immagino che il mercato dei PC si troverebbe in una marcia verso l'obsolescenza se le stesse macchine Windows ingombranti e di bassa qualità fossero ancora in competizione con i tablet all'avanguardia di oggi. L'Ultrabook e il Surface hanno fatto esattamente quello che dovevano fare. Hanno fissato un punteggio elevato per la qualità che tutti gli altri hanno dovuto superare.

Correlati : HP Spectre x360 è forse il miglior notebook 2-in-1 e in generale per Windows 10

Mentre rifletto sulla mia ricerca di un notebook Windows nel 2010 e poi esamino il mercato oggi, sono francamente stupito dal numero di eccellenti macchine Windows 10 disponibili. Non devi rinunciare a un braccio e una gamba per ottenere un ottimo notebook Windows e se sei disposto a spendere più di $ 1.000, hai la tua scelta di macchine di livello mondiale che possono durare tutto il giorno con una singola carica .

Gli OEM meritano un po 'di credito per aver creato così tante ottime opzioni, ma dobbiamo ringraziare Intel e Microsoft per averli spinti avanti.