4 consigli su come rimanere sani di mente quando si lavora da casa

La diffusione del nuovo coronavirus COVID-19 ha alcune aziende che impongono ai dipendenti di lavorare da casa. Internet ha trovato la pratica scoraggiante, che schiaccia la creatività e addirittura sopravvalutata.

Ma come persona che ha lavorato da casa per oltre un anno, le conversazioni sui social media di persone che si lamentano della vita lavorativa da casa mi dicono che la maggior parte delle persone non capisce quanto possano essere adattabili.

Chiunque non sia bravo in qualcosa all'inizio è più che probabile che lo colpisca. Certo, mi ci è voluto un po 'per trovare un senso di benessere lavorando da casa, ma le regole che mi sono fissato durante lo scorso anno mi hanno mantenuto sano di mente. E per fortuna, queste regole ora rendono oltraggiosa l'idea di tornare in un ufficio.

Crea una routine

Sono uno scrittore freelance. Il lavoro va e viene, ma il mio programma e la mia routine non cambiano mai. Ogni giorno, mi sveglio alle 6:45 del mattino e vado a letto alle 9:30 di notte. Faccio passeggiate, chiamo mia madre e cerco di evitare gli schermi quando non vengo pagato per guardarli. Vado a lezione di spin e yoga, ignoro le e-mail di lavoro dopo le 17:00 e poi c'è il vantaggio più grande: non faccio il pendolare!

Per coloro che vanno in ufficio tutti i giorni, sicuramente hai già una routine in atto. La routine può includere svegliarsi con gli occhi intontiti, prendere un treno e andare al lavoro per 45 minuti. Una volta rimosso il pendolarismo dall'equazione, ti renderai conto che hai molto più tempo per svegliarti e goderti la mattina prima di entrare.

Quando si lavora da casa, è importante mantenere una routine simile. Il processo di preparazione per il lavoro dovrebbe ancora essere applicato. Svegliati alla stessa ora ogni giorno. Fatti una doccia. Bevi un bicchiere d'acqua. Lavati la faccia. Lavati i denti. Fare il caffe. Indossa qualcosa di comodo, ma non qualcosa con cui ti sentiresti in imbarazzo (niente pigiami sporchi).

Quindi, dedica quei 45 minuti che normalmente utilizzi per il pendolarismo per esercitarti nella cura di te stesso. Questo potrebbe significare fare una passeggiata, ascoltare musica che aiuta la concentrazione (mi piacciono i suoni dell'artista Tycho e della pioggia), meditare, pianificare la giornata o fare esercizio.

Se ti impegni a sfruttare questo tempo prima del lavoro, non ti sentirai affrettato. E, una volta che inizi a lavorare, ti sentirai già come se avessi realizzato qualcosa.

taylorism forza lavoro ufficio bullpen

Crea uno spazio di lavoro dedicato

Stabilire uno spazio di lavoro chiaramente definito è estremamente importante, non solo per mantenerti concentrato e produttivo, ma anche per mantenere separati i tuoi spazi di lavoro e di svago. Pertanto, il tuo primo passo dovrebbe essere quello di creare un'area di lavoro dedicata. Potrebbe essere una scrivania, un tavolino da caffè, un tavolo da cucina o un bancone. Porta il tuo computer, agenda, penne e risorse in quest'area e cerca di non spostarli altrove durante il giorno.

Se la tua casa è piccola e non puoi costruire un ufficio in casa, prendi in considerazione di sezionare una parte del tuo spazio vitale con un tappeto, un divisorio o un altro mobile. (Ci sono molti video di YouTube dedicati a rendere funzionali i piccoli spazi.)

Quando rispondi a una chiamata di lavoro, assicurati di portarla alla scrivania. È importante mantenere i confini tra il tuo spazio di lavoro e gli spazi in cui ti rilassi. Ad esempio, se passi tutto il giorno a lavorare dal tuo divano, sarà molto più difficile rilassarti lì quando non lavori più.

E per favore non lavorare dal tuo letto, non importa quanto possa essere attraente. La Divisione di Medicina del Sonno della Harvard Medical School ha scoperto che tenere dispositivi e materiali relativi al lavoro "fuori dalla stanza rafforzerà l'associazione mentale tra la camera da letto e il sonno".

Fai delle pause per prenderti cura di te stesso

La cura di sé può assumere molte interpretazioni quando si lavora da casa. Ma soprattutto, significa utilizzare il tempo che hai quando sei fuori dall'orologio o lontano dal tuo computer. Le pause ti permettono di prenderti qualche minuto per entrare e prendere il sole. Lascia il telefono a casa e fai una camminata veloce all'aperto mentre il pranzo si scalda nel microonde, e magari innaffia le tue piante.

I datori di lavoro ti richiedono di pranzare e fare pause ogni poche ore, quindi quando lavori da casa assicurati di controllare te stesso. Se hai bisogno che ti venga ricordato di distogliere lo sguardo dal tuo computer, app come Stand Up! e Calma ti consentono di impostare promemoria per muoverti, meditare e riposare gli occhi. Se hai uno smartphone, puoi semplicemente impostare un timer in modo che si attivi ogni poche ore. Non sentire nemmeno il bisogno di portare il tuo computer in bagno. Ignora le notifiche mentre sei lì: il lavoro può aspettare.

Prendersi cura di sé significa anche assicurarsi di uscire di casa ogni giorno (se possibile) e di parlare con una persona reale. Chiama i tuoi genitori, il tuo coniuge o il tuo migliore amico, anche se solo per 2 minuti. Parla con un collega al telefono se stai lottando in modo creativo. Risolvere i problemi uno a uno rispetto a un thread di chat può fare miracoli. In questo modo non ti sentirai incasellato nell'elaborare un conflitto da solo. Se lavori per te stesso, le startup di produttività come Focusmate possono abbinarti a un amico tramite webcam per mantenerti onesto.

Assicurati che anche l'esercizio faccia parte della tua routine quotidiana. Lo stretching per pochi minuti conta, così come fare alcuni riccioli a martello con pesi leggeri delle mani durante una chiamata in conferenza.

Quando ti disconnetti, esci

Lavorare da casa

Quando la fine della giornata si avvicina e non hai più scadenze sul tuo docket, firma. Voglio dire, davvero firmare. Ciò significa disattivare le notifiche per tutte le app legate al lavoro come Slack e Gmail. Se usi i social media per il tuo lavoro, prova a trovare attività alternative per i tempi morti. Investi in un pianificatore se vuoi tenere traccia delle tue scadenze: questo può aiutarti a ricapitolare la giornata in un modo più analogico che è orientato verso la fine.

Allontanati dal tuo spazio di lavoro per il resto della giornata. Se vuoi usare il tuo computer per divertirti, portalo via dall'area in cui stavi lavorando. Cerca di essere molto severo su questa regola. Il lavoro può tendere a seguirti quando lavori da casa se non stai attento.

Se sei seriamente intenzionato a lavorare da casa, invece di cercare solo una scusa per stare in pantaloni della tuta tutto il giorno, rimarrai sorpreso di quanto possa essere incredibilmente gratificante, sia per tutta la tua carriera professionale o semplicemente per sopravvivere per il momento .