Come pulire un umidificatore

Per le persone che vivono in climi aridi o hanno problemi ai seni, gli umidificatori sono una manna dal cielo. Ma per ottenere il meglio dal tuo elettrodomestico, dovrai pulirlo spesso, anche se si tratta di un umidificatore di alto livello. Mantenere pulito il tuo umidificatore non è solo importante per le sue prestazioni, è anche importante per la tua salute. Secondo la Mayo Clinic, un umidificatore sporco può effettivamente essere un terreno fertile per muffe e batteri e la tua macchina può persino farti ammalare se non viene mantenuta correttamente.

Imparare a pulire un umidificatore può sembrare intimidatorio, ma dopo aver imparato i passaggi, respirerai facilmente in un attimo.

Nota: questo è uno schema generale su come pulire l'umidificatore. Se si dispone del manuale dell'utente dell'umidificatore, fare riferimento a esso prima di tentare di pulirlo.

Come pulire il tuo umidificatore, passo dopo passo

Dormitorio elettrodomestici Mistaire persona umidificatore

Prima di iniziare, procurati i materiali di consumo necessari per pulire l'umidificatore. Non avrai bisogno di strumenti pesanti, solo pochi articoli per la casa.

Di cosa avrai bisogno

  • aceto bianco
  • acqua
  • Uno spazzolino da denti a setole morbide
  • Candeggina o perossido (opzionale)

Passaggio 1: scollega l'umidificatore. Sembra ovvio, ma se non vuoi danneggiarlo (o te stesso), assicurati che sia scollegato.

Passaggio 2: pulire il filtro. Vai avanti e rimuovi il filtro dell'aria dell'umidificatore. Se il filtro sembra sporco, puliscilo con acqua fresca e pulita. Dopo che il filtro è completamente pulito, lasciarlo riposare e asciugare completamente su un asciugamano pulito.

Passaggio 3: smontare l'unità. Dopo aver tolto il filtro, rimuovere il serbatoio dell'acqua. Alcuni dei migliori umidificatori disponibili non consentono di smontare il serbatoio dell'acqua e la base. Non forzare queste parti a staccarsi. Smonta solo ciò che il tuo modello specifico di umidificatore consente.

Passaggio 4: pulire la base e il serbatoio. Riempi la base e / o la vasca con aceto bianco. Dopo averlo riempito, lascialo riposare da 30 minuti a un'ora. Trascorso il tempo, versa l'aceto e usa uno spazzolino da denti per spazzare via lo sporco che è ancora rimasto sull'umidificatore. Se non sembra staccarsi, versa un po 'di aceto direttamente sul pennello e strofina i punti coperti di sporcizia.

Passaggio 5:  pulire le parti rimanenti. Usa un panno imbevuto di aceto e acqua per pulire l'esterno della macchina e le parti rimanenti. Ciò contribuirà a ridurre ulteriormente la polvere, la muffa e la crescita batterica.

Passaggio 6: risciacquare accuratamente la macchina. Dopo aver pulito tutta la sporcizia dalla macchina, noterai che il tuo umidificatore ha ancora odore di aceto. Per eliminare l'odore, sciacquare accuratamente la base e il serbatoio con acqua tiepida (potrebbe essere necessario risciacquarli più volte), quindi lasciarli asciugare completamente all'aria.

Suggerimenti per mantenere pulito il tuo umidificatore

  • Riempi il tuo umidificatore con acqua distillata. L'acqua distillata ha meno minerali, il che significa che c'è meno sporcizia nel tuo umidificatore (produce anche meno batteri nell'aria).
  • Cambia l'acqua regolarmente.
  • Lascia che la macchina si asciughi completamente prima di riporla.
  •  Puoi usare una miscela di acqua e candeggina (un gallone di acqua mescolato con un cucchiaino di candeggina) o perossido di idrogeno per disinfettare anche il serbatoio dell'umidificatore.

Con che frequenza devo pulire il mio umidificatore?

Non berresti da una tazza senza prima sciacquarla, giusto? Ebbene, lo stesso vale per il tuo umidificatore. Dovresti risciacquare il serbatoio dell'umidificatore prima di ogni utilizzo. Con quale frequenza pulire a fondo la macchina? Dipende da quanto spesso lo usi. Se è necessario utilizzare l'umidificatore tutto il giorno, tutti i giorni, è necessario pulirlo a fondo una volta alla settimana. Se lo usi solo di notte o sporadicamente durante le stagioni secche, puliscilo almeno una volta al mese. È anche una buona idea sostituire il tuo umidificatore ogni tre o cinque anni.