Ecco tutto ciò che abbiamo visto durante il keynote di Google I / O 2018

Bene ragazzi, questo è un involucro. Google I / O dovrebbe continuare fino al 10 maggio, ma il keynote, che è dove Google mostra tutti i suoi annunci principali, è terminato e c'erano alcuni annunci piuttosto dolci. Per chi non lo sapesse, Google I / O è la conferenza annuale degli sviluppatori dell'azienda, in cui annuncia le funzionalità, gli strumenti, i prodotti e i servizi software in arrivo per tutto il suo ecosistema. Ciò include le novità di Android, Chromebook, Assistente Google, Android Auto e molto altro ancora. È anche il luogo in cui gli sviluppatori di tutto il mondo si riuniscono per discutere della loro arte e partecipare a workshop dei migliori e più brillanti di Google.

Ovviamente, come detto, lo spettacolo non è ancora completamente finito. Assicurati di tenere d'occhio i nostri feed di Twitter per assicurarti di essere aggiornato con le scoperte momento per momento. Segui le tendenze digitali, DTMobile e il nostro rappresentante in loco Julian Chokkattu su Twitter per assicurarti di essere sempre informato.

Quindi cosa abbiamo visto all'I / O di Google? Ecco tutti i principali annunci dello spettacolo.

Anteprima per sviluppatori Android P 2

La nuova versione di Android è normalmente la star dello spettacolo al Google I / O, e quest'anno non è stato diverso. Google ha mostrato la seconda anteprima per sviluppatori di Android P, che include una serie di nuove fantastiche funzionalità che dovrebbero rendere felice qualsiasi utente Android.

Quindi cosa porta in tavola Android P? Innanzitutto, Google sta rinnovando i pulsanti di navigazione nella parte inferiore del telefono, adottando invece un singolo pulsante a forma di capsula, che funziona in combinazione con i gesti.

Inoltre, Android P darà molta importanza ad aiutarti a gestire quanto tempo trascorri sul tuo telefono. Per i principianti, ora ha una dashboard, che ti aiuta a monitorare esattamente quanto tempo trascorri utilizzando ciascuna app. Con alcune app, come YouTube, riceverai persino notifiche che ti informano che potrebbe essere il momento di fare una pausa dal telefono. Inoltre, Android P offre la modalità Wind Down, che imposta il display in scala di grigi quando potrebbe essere ora di andare a letto.

Successivamente, Android P migliora le notifiche e ti consente di interagire con le app senza nemmeno aprirle. Ad esempio, se cerchi Lyft, verrà visualizzata un'opzione per prenotare un'auto senza aprire affatto l'app. Puoi controllare tutte queste modifiche in modo più approfondito nel nostro articolo di notizie su Android P.

Leggi di più:

Nuove funzionalità dell'Assistente Google

Original text


assistente intelligente

L'Assistente Google è piuttosto utile, essendo stato nominato il miglior assistente AI al mondo per il secondo anno consecutivo, ma saremmo degli sciocchi se ti dicessimo che Google è felice di fermarsi qui. Infatti, al Google I / O l'azienda ha mostrato una serie di nuove funzionalità in arrivo per l'Assistente.

Oltre al fatto che l'Assistente arriverà in 30 lingue in 80 paesi diversi entro la fine dell'anno, Google ha anche annunciato che l'Assistente sarà presto disponibile in sei diverse voci, una delle quali è quella di John Legend. Inoltre, Assistant sta diventando molto più naturale. Ora, non dovrai dire "Ehi, Google" ogni volta che desideri interagire con l'Assistente: avvia l'assistente la prima volta, quindi puoi conversare normalmente con esso. Oltre a ciò, sarai anche in grado di effettuare più richieste contemporaneamente, quindi se vuoi "impostare il termostato a 67 gradi e accendere la TV", sarai in grado di farlo in una sola richiesta.

Forse l'aggiornamento più interessante dell'assistente è che ora sarà in grado di prenotare appuntamenti per te. Esatto, puoi chiedere all'Assistente di prenotarti un taglio di capelli e lo farà effettivamente in background senza che tu debba chiamarlo tu stesso. Sulla base delle demo che Google ha mostrato all'I / O, la nuova funzionalità sembra molto naturale.

Sono state annunciate anche altre funzionalità, come il rinforzo positivo a quelle che dicono "per favore" e l'aggiunta dell'Assistente in Google Maps. Controlla tutte le funzionalità nel nostro post di notizie.

Leggi di più:

Google Foto

L'anno scorso ha visto l'annuncio di una miriade di nuove funzionalità per Google Foto, inclusi i libri fotografici, Google Lens e ancora più opzioni di condivisione. Erano aggiornamenti che ti davano la possibilità di scegliere e aggiungevano miglioramenti alla qualità della vita.

Quest'anno, ancora una volta, Google ha aggiunto alcune dolci nuove funzionalità a Google Foto, molte delle quali ruotano attorno all'intelligenza artificiale. Ad esempio, l'app ora ti consentirà di eseguire operazioni come colorare vecchie foto in bianco e nero, correggere la luminosità delle foto sottoesposte e "pop color", che colora il soggetto della foto e imposta lo sfondo in scala di grigi .

Foto rende anche la condivisione un po 'più semplice: Google Foto riconoscerà automaticamente quando gli utenti si trovano nelle foto e ti consentirà di condividerne rapidamente più di essi con il semplice tocco di un pulsante.

Leggi di più:

Google News

Come previsto, Google ha anche annunciato una versione rinnovata di Google News, che sostituirà sia il vecchio, un po 'obsoleto Google News, sia Google Play Edicola. La nuova app offre agli utenti un'interfaccia totalmente nuova, oltre ad alcune nuove fantastiche funzionalità.

Google sta ponendo l'accento sull'intelligenza artificiale per la nuova versione di Google News e, come tale, quando apri l'app ti verranno presentati i titoli delle notizie che Google pensa che tu voglia vedere di più. In questo, troverai un misto di titoli di notizie importanti, notizie locali e altro ancora. Google offre anche una sezione "Copertura completa", che ti consente di vedere più storie da una gamma di fonti diverse.

Google News ti consente anche di gestire gli abbonamenti alle riviste. Sarai in grado di iscriverti rapidamente e facilmente alle riviste dall'app senza dover inserire i dati della tua carta di credito per ognuna. Ciò dovrebbe rendere l'iscrizione al contenuto molto più semplice.

Leggi di più:

Gmail

Gmail è stato recentemente completamente rinnovato, ma Google ha annunciato una nuova funzionalità anche a Google I / O. Presto Gmail sarà in grado di scrivere e-mail per te con solo poche sequenze di tasti. La funzione si chiama Smart Compose e fondamentalmente suggerisce frasi complete per te quando inizi a digitarle, attingendo dalla tua enorme cronologia di posta elettronica.

La funzione opera in background e si apre semplicemente come un suggerimento in grigio durante la digitazione. Se vedi un suggerimento che ti piace, premi il pulsante Tab e il suggerimento diventerà parte della tua email.

Leggi di più:

Waymo

Waymo Jaguar I-Pace Stephen Edelstein / Tendenze digitali

Waymo ha avuto anche un bel po 'di tempo sul palco all'I / O. Secondo Waymo, la società sta sfruttando l'intelligenza artificiale per aiutare le auto a guida autonoma a gestire meglio le situazioni difficili. Come notato durante l'evento, cose come forti nevicate e pioggia possono creare un sacco di rumore per i sensori dell'auto, rendendo più difficile la navigazione. Utilizzando l'intelligenza artificiale, tuttavia, le auto sono in grado di ignorare accuratamente cose come la neve e gestire meglio la loro guida. Waymo ha anche affermato che sta funzionando l'equivalente di 25.000 auto al giorno nelle simulazioni al computer, quindi il sistema sta diventando sempre più intelligente.

Leggi di più:

Cose Android

Stand di Google CES 2018 Julian Chokkattu / Tendenze digitali

Un tostapane connesso a Internet sembra un'idea davvero interessante, finché non ti rendi conto che è probabile che il firmware del tostapane non venga mai aggiornato. Lasciarlo connesso potrebbe potenzialmente essere il percorso da sogno di un hacker nei tuoi sistemi. Ma cosa devi fare se davvero, davvero vuoi essere in grado di tostare il tuo pane a distanza?

Android Things è la soluzione di Google a questo problema. Unendo l'Internet of Things sotto l'ombrello di Android, i dispositivi intelligenti potrebbero essere aggiornati molto più facilmente, oltre che protetti da attacchi esterni. Mentre Android era stato precedentemente criticato per la scarsa sicurezza, Google ha lavorato duramente per invertire questa situazione, rendendo Android Things una proposta molto più attraente.

Poco prima dell'evento, Google ha annunciato il lancio di Android Things 1.0 e l'introduzione dell'SDK agli sviluppatori. Ciò significa che gli sviluppatori possono iniziare a sfruttare la nuova piattaforma per i loro prodotti. Non abbiamo sentito molto parlare di Android Things sul palco, ma è ancora probabile che venga menzionato allo spettacolo in generale.

Leggi di più:

Cose Android