Tweet falsi con LetMeTweetThatForYou

lasciatemi quello per il vostro modello

Dire che Twitter ha un falso problema con l'account è un eufemismo grossolano. Se vuoi contribuire al problema, LetMeTweetThatForYou è il primo posto a cui rivolgerti e lo strumento ha trovato una nuova vita grazie alla sua improvvisa tendenza su Twitter, come osserva Poynter.

Il sito risale a un anno fa e sviluppato da OKFocus, un'agenzia di marketing di New York City, come campagna di marketing. L'app ha ricevuto una certa attenzione durante il suo lancio, ma non è mai diventata un successo virale. 

Usare il sito è semplice. Scegli un nome utente Twitter (qualsiasi nome utente esistente), che estrae automaticamente dal database di Twitter e genera automaticamente l'immagine del profilo corretta che va con l'account che hai identificato. La bellezza del sito è che puoi scrivere qualsiasi cosa come imitatore, anche se il problema è che LetMeTweetThatFor You ti consente di scrivere tutti i caratteri che il tuo cuore desidera, quindi se vuoi davvero far passare i tuoi contenuti come reali, devi contare manualmente quei caratteri. 

lasciateci quello per voi

Anche la data, il numero di retweet e i preferiti sono personalizzabili. Ora, se crei un tweet falso, il sito sovrappone il tweet su una pagina con lo sfondo generato automaticamente dallo sfondo corrente utilizzato dalla persona che stai impersonando e il titolo del sito in grassetto, insieme ad altra spazzatura. In altre parole, non puoi semplicemente inviare un link al tweet poiché è troppo facile identificare il tweet come falso. Quindi, il sito torna utile è quando si cattura lo screenshot del tweet e si tenta di riprodurre il tweet come qualcosa di legittimamente detto ma in seguito eliminato. Questo è il punto cruciale di tutta questa faccenda: giornalismo e cronaca fanno sempre più affidamento e fanno riferimento ai tweet come fonti e prove, e la capacità di falsificare rapidamente queste informazioni e catturarle con uno screenshot potrebbe avere alcune implicazioni piuttosto serie per il campo dell'editoria Web. 

LetMeTweetThatForYou non ha tenuto il passo con le riprogettazioni di Twitter dall'anno scorso, quindi ora è piuttosto ovvio che il tweet sarebbe falso se fosse attribuito a questo anno. Il pesce d'aprile è proprio dietro l'angolo, quindi forse puoi far passare qualcosa alle legioni di tweeter.