Una donna viene licenziata su Twitter dopo aver imprecato contro il suo nuovo lavoro

Icona di TwitterSicuramente un modo infallibile per alienare i tuoi futuri colleghi e datori di lavoro, un'adolescente del Texas è stata licenziata su Twitter dopo essersi lamentata di dover iniziare a lavorare il giorno successivo. Conosciuta come Cella su Twitter, l'adolescente ha twittato " Ew, inizio questo fottuto lavoro domani " prima del giorno in cui avrebbe dovuto iniziare a lavorare in una pizzeria in franchising chiamata Jet's Pizza a Mansfield, in Texas. Ha anche incluso una linea di icone emoji con il pollice verso il basso per esprimere la sua antipatia per dover lavorare.

Un dipendente della location in franchising ha mostrato al capo, Robert Waple, il tweet in questione e Waple ha deciso di rispondere direttamente a Cella. Il suo tweet, che ora è stato cancellato, diceva “ No, non inizi quel lavoro da FA oggi! Ti ho appena licenziato! Buona fortuna con la tua vita senza soldi, senza lavoro ! " Cella ha risposto con " Sono stata licenziata su Twitter " e, sulla base dei suoi recenti tweet, sembra godersi i riflettori della notorietà sui social media. In alternativa, Waple ha deciso di rimuovere tutte le attività di tweet dal suo account.

waple-response

Naturalmente, questa non è nemmeno la prima volta che un tweet ha portato a un licenziamento prima ancora che qualcuno iniziasse a lavorare in un posto di lavoro. Nel 2009, una donna di nome Connor Riley ha pensato che sarebbe stata un'idea geniale twittare “ Cisco mi ha appena offerto un lavoro! Ora devo valutare l'utilità di uno stipendio grasso rispetto al tragitto giornaliero per San Jose e all'odio per il lavoro ". Un dipendente Cisco ha risposto con “ Chi è il responsabile delle assunzioni. Sono sicuro che adorerebbero sapere che odierai il lavoro. Noi di Cisco siamo esperti nel Web ". L'offerta di lavoro di Riley è stata ritirata subito dopo il tweet.

Inoltre, non è la prima volta che le decisioni sbagliate di qualcuno relative al twittare hanno portato alla fine del lavoro. Alla fine del 2013, Alicia Ann Lynch è stata licenziata dal suo lavoro dopo aver pubblicato una foto di se stessa come vittima dell'attentato alla maratona di Boston, una tragedia avvenuta solo sei mesi prima di quella foto.

Intorno a settembre 2013, la città di Toronto ha licenziato due vigili del fuoco uomini per tweet sessisti che degradavano le donne. Un particolare tweet offensivo dell'ex scontro a fuoco Matt Bowman recitava: “ Non permetterei mai a una donna di prendermi a calci in culo. Se provasse qualcosa, sarei come hey! Riporta il tuo culo in cucina e fammi un po 'di torta! "Nel 2012, l'ex dipendente di Taco Bell Cameron Jankowski ha twittato foto di se stesso mentre urinava sul cibo nel suo ristorante ed è stato subito licenziato.

Justine-SaccoUno degli esempi più famigerati è stato un tweet razzista dell'ex direttore delle comunicazioni aziendali della IAC Justine Sacco. Prima di salire su un volo di 11 ore da Londra a Città del Capo, Sacco ha twittato “ Going to Africa. Spero di non contrarre l'AIDS. Stavo solo scherzando. Sono bianco! "

Quando Sacco è atterrato a Cape Town, il suo tweet originale era stato ritwittato più di 2.000 volte ed era di tendenza su Buzzfeed e su molti altri siti. Il giorno successivo è stata licenziata dal lavoro, nonostante abbia tentato di controllare i danni eliminando i tweet e il suo account Twitter.