Tumblr lancia un servizio video che aggrega gli altri

TumblrRoman Pyshchyk / Shutterstock In questi giorni, sembra che quasi tutti i social network sotto il sole dispongano di una piattaforma per video in streaming live. Facebook ha Facebook Live, Google ha YouTube Live, Twitter ha Periscope e Amazon ha Twitch. Ma tutta quella concorrenza non ferma Tumblr. A conferma delle voci emerse lunedì pomeriggio, la piattaforma di proprietà di Yahoo ha annunciato il lancio di un componente video live che si unirà al mare di altri già affermati. A differenza degli altri, tuttavia, il nuovo servizio di Tumblr è più aggregatore che host: unisce le soluzioni di live streaming esistenti in un hub unificato.

Il nuovo servizio, autodescrittivamente soprannominato video dal vivo, è stato lanciato martedì e funziona in questo modo: i servizi con cui Tumblr ha stretto un accordo - YouTube, YouKnow, Kanvas e Upclose, per iniziare - appariranno sotto un nuovo "video dal vivo" opzione nell'App Android e iOS di Tumblr. Condividere uno streaming con i tuoi follower di Tumblr è semplice come aprire una delle app supportate, iniziare una trasmissione e scrivere sul blog all'interno dell'app Tumblr. I tuoi follower ricevono una notifica, il tuo streaming inizia e nuove sessioni, accompagnate da icone che indicano il servizio di live streaming in uso, vengono visualizzate nella parte superiore dei feed della dashboard dei follower. Saranno salvati per i posteri.

Se l'elenco iniziale dei partner di streaming suona piccolo, è perché lo è. Ma Tumblr ha detto che sta collaborando con "una serie di organizzazioni e partner multimediali impegnati" - Mashable, Refinery29, MTV, The Huffington Post e altri - per ampliare il supporto. Assenze degne di nota sono Facebook Live, Twitch e Persicope, ma Tumblr non ha detto che nulla di tecnico preclude quel tipo di integrazione in futuro: i termini commerciali, presumibilmente, sono il blocco.

Per quanto riguarda il calibro degli eventi che Tumblr ospiterà, l'evento di avvio programmato di Tumblr martedì potrebbe suggerire il contenuto a venire. Alcune delle sessioni della serie inaugurale sono costellate di star, come una lezione di basket da un Harlem Globetrotter e una sessione di domande e risposte con Adam J. Kurtz. Altri sono un po 'più stravaganti: un live streaming dalla superficie del pianeta Marte, per esempio, e un altro in cui il team di Tumblr promette di "gonfiare una cosa molto grande in una stanza molto piccola".

Che Tumblr stia giocando per una fetta del fiorente mercato dei video live non è esattamente sorprendente. I video online rappresentano oltre il 50% del traffico, secondo Feedly, e gli inserzionisti stanno saltando a bordo: un recente sondaggio dei dirigenti del marchio condotto dalla società di analisi di marketing Brandlive ha rilevato che il 39% ritiene che il video in live streaming "sarebbe importante per il loro marketing sforzi futuri. " E con alcune aziende che prevedono che i video online saranno responsabili di ben quattro quinti del traffico Internet entro il 2019, c'è un ovvio potenziale per aziende come Facebook, Twitter e YouTube di capitalizzare con spot pubblicitari.

Ma resta da vedere se Tumblr sarà in grado di attrarre utenti che si sono già abituati alle piattaforme di live streaming concorrenti. Periscope ha raggiunto i 200 milioni di stream a marzo e Twitch raggiunge decine di milioni di spettatori ogni mese. A corto di una caratteristica asso nella manica, Tumblr non avrà vita facile.