Come pulire una lavastoviglie in pochi semplici passaggi

Probabilmente stai leggendo il titolo di questo articolo pensando: "Le lavastoviglie non si puliscono da sole quando puliscono i piatti?" Purtroppo, proprio come il modo in cui una doccia raccoglie lo sporco nel tempo, anche le lavastoviglie possono diventare un po 'grezze se non vengono pulite correttamente. Con tutti i piatti sporchi che entrano, la lavastoviglie può iniziare a raccogliere particelle di cibo, che nel tempo possono incrostare le pareti e lo sportello della macchina. Se la tua macchina è veramente sporca, può creare cattivi odori e rallentare, o addirittura impedire, il processo di lavaggio. Non vorrai che la tua lavastoviglie sporchi i tuoi piatti mentre cerchi di pulirli. Per mantenere la lavastoviglie in funzione in modo efficiente e con un odore gradevole, ti consigliamo di lavarla almeno una volta al mese, o ogni volta che iniziano a insinuarsi odori strani. Fortunatamente, il processo è semplice e diretto,e non ci vuole praticamente tempo. Chiunque può farlo in pochi semplici passaggi. Ecco come pulire una lavastoviglie, dall'inizio alla fine:

Materiali richiesti

  • Un panno o una spugna
  • Detersivo per i piatti
  • 2 tazze di aceto bianco
  • Una tazza lavabile in lavastoviglie
  • 1 o 2 tazze di succo di limone

Passaggio 1: svuotare la lavastoviglie e rimuovere gli allegati

lavastoviglie vuota Andriy Popov / 125rf Andriy Popov / 125rf

Prima di tutto, non ci possono essere piatti negli scaffali, altrimenti la lavastoviglie pulirà i piatti e non la lavastoviglie vera e propria. Detto questo, estrai tutto ciò che puoi rimuovere facilmente, come le lame nella parte inferiore o il rack delle posate. Risciacquare il gunk da eventuali allegati prima di rimetterli in lavastoviglie. Cerca di non pensare a cosa potrebbe essere quella sporcizia: chiudi gli occhi e fallo.

Passaggio 2: controllare il filtro e pulire la porta

filtro per lavastoviglie baloon111 / 123RF baloon111 / 123rf

Se la tua lavastoviglie ha un filtro nella parte inferiore, allunga la mano e controlla se qualcosa si è bloccato, come un contenitore o un cucchiaio. Questo è molto importante perché se qualcosa blocca lo scarico, rimarrai con acqua stagnante e sporca (per non parlare di un pasticcio ancora più grande di quello con cui hai iniziato). Una volta terminato, utilizzare un panno e un po 'di sapone per i piatti o salviettine disinfettanti per pulire il bordo e l'esterno della porta, insieme a qualsiasi altra macchia che l'acqua non raggiunge quando la macchina è accesa.

Passaggio 3: lavaggio con aceto

aceto patrickhastings / 123rf patrickhastings / 123rf

Ora, metti 2 tazze di aceto bianco in una tazza lavabile in lavastoviglie e posizionalo sul cestello superiore. Quindi, avvia la lavastoviglie. Questo ucciderà in sicurezza i germi e rimuoverà le macchie. Usare candeggina o qualsiasi altro detergente chimico è pericoloso perché, se non risciacquati adeguatamente, possono attaccarsi e finire sui piatti. Attaccare con l'aceto bianco assicura che, anche se ingerisci accidentalmente qualsiasi liquido residuo, non ingerirai sostanze chimiche tossiche. Inoltre, quest'ultimo è economico e ha una miriade di altri usi in casa, sia in cucina che per le pulizie.

Passaggio 4 (facoltativo) - Lavaggio con succo di limone

succo di limone Joshua Resnick / 123rf Joshua Resnick / 123rf

L'aceto bianco eliminerà l'odore del cibo vecchio, certo, ma probabilmente lo sostituirà con l'odore dell'aceto. Questa non è necessariamente una cosa negativa e si dissolverà nel tempo. Tuttavia, se l'odore di aceto ti dà fastidio, metti una tazza o due di succo di limone nel cestello superiore e avvia di nuovo la lavastoviglie. In questo modo la tua macchina profumerà di limone fresco. E ottieni quella fragranza naturale senza sostanze chimiche o irritanti.

Questo è tutto! È tutto ciò che devi fare per pulire a fondo la tua lavastoviglie. Se ti senti davvero dedito alla pulizia, puoi anche svitare il meccanismo che muove le lame e pulire sotto, ma in realtà non è così necessario. A seconda di quanto bene risciacquate i piatti prima di gettarli in lavastoviglie, non dovreste ripetere questo processo molto spesso, proprio quando diventa troppo maturo per essere maneggiato. Per prolungare il tempo tra una pulizia profonda e l'altra, puoi provare a sciacquare bene i piatti nel lavandino, lavando via i pezzetti di cibo bloccati, prima di metterli in lavastoviglie per una pulizia più accurata.