Guida fai da te: come pulire facilmente lo smaltimento dei rifiuti

Cucina pulitaFlickr | Jupshaw Upshaw Il tuo tritarifiuti è uno strumento utile da avere mentre sei nel bel mezzo della cottura dei pasti, ma col tempo possono iniziare a macinare i tuoi ingranaggi. Lo smaltimento può rallentare, riempirsi di sporcizia e iniziare a far puzzare la cucina, soprattutto se usata frequentemente. Quando ciò accade, il tuo smaltimento necessita di una buona pulizia. Fortunatamente, questo è un facile processo fai-da-te e probabilmente hai già tutto il necessario per eliminare quegli odori e rinvigorire le prestazioni del tuo smaltimento. Ti mostreremo come farlo in sei rapidi passaggi!

Oggetti necessari: cubetti di ghiaccio, sale, aceto bianco, bicarbonato di sodio, spazzola per strofinare affidabile. Tempo totale per la pulizia: mezz'ora circa.

  1. Lavoro di preparazione

Giranti per lo smaltimento dei rifiutiFlickr | picasso1387 Flickr | picasso1387

Inizia spegnendo l'alimentazione allo smaltimento dei rifiuti, un processo che può variare in base al tipo di smaltimento che hai. Se hai uno smaltimento plug-in sotto il lavandino, puoi semplicemente scollegarlo. Se il tuo sistema di smaltimento dei rifiuti è più integrato, vai ai tuoi interruttori / quadro elettrico e spegni l'alimentazione in quella zona della cucina. Questo è un po 'più fastidioso, ma la sicurezza viene prima di tutto. Potresti anche prendere dei guanti di gomma, alcuni asciugamani e un paio di strumenti per strofinare: abbiamo scoperto che gli spazzolini da cucina e gli spazzolini da denti stretti e dal manico lungo funzionano bene per i passaggi successivi.

Ora, dai un'occhiata più da vicino alle tue giranti per vedere se ci sono problemi evidenti. Per farlo correttamente, prendi una torcia, tira indietro i lembi e guarda all'interno per dare un'occhiata a cosa sta succedendo. Questo è utile per due motivi: primo, se c'è qualcosa di grande o inappropriato nello smaltimento (fibre intrappolate, pezzi di metallo, ecc.) Puoi vederli e lavorare per scavarli prima di iniziare la pulizia. Prova a usare un paio di pinze o uno strumento simile per sollevare oggetti indesiderati e mai e poi mai mettere la mano completamente nello scarico, perché abbiamo visto tutti quei film dell'orrore.

In secondo luogo, usa la torcia per dare un'occhiata alle giranti: probabilmente non è quello che ti aspettavi, giusto? Molte persone immaginano lame rotanti verso il basso nella parte inferiore del loro smaltimento. In realtà, la maggior parte dei smaltitori utilizza una serie di piastre di macinazione per operare la loro magia. Vederlo di persona è utile per mettere in pratica un corretto comportamento di smaltimento e capire cosa succede quando le cose vanno male. Ricordare, se qualsiasi problema serio interferisce con la manutenzione dello smaltimento, contattare un idraulico o un altro professionista. Anche una pulizia accurata non può risolvere ogni problema.

  1. Ghiaccio e sale

Cubetti di ghiaccioFlickr | Barta IV Flickr | Barta IV

Puoi riattivare lo smaltimento dei rifiuti per questo passaggio. Inizia applicando una combinazione di ghiaccio e sale. Prendi circa 10-15 cubetti di ghiaccio e versali nello smaltimento. Misura circa mezzo bicchiere di sale e versalo dopo il ghiaccio. Molte persone preferiscono usare il sale grosso, ma non preoccuparti se hai solo sale da cucina con cui lavorare. Ora capovolgi il tuo tritarifiuti e lascialo funzionare per alcuni minuti. Sarà rumoroso : non preoccuparti, il ghiaccio non danneggerà il tuo smaltimento, ma ci vorrà del tempo per macinare tutto.

Il ghiaccio aiuta a macinare e rompere qualsiasi frammento di materia che potrebbe essere rimasto bloccato nel tuo smaltimento. (C'è anche una teoria secondo la quale le temperature fredde aiutano a rendere quelle particelle più fragili e più facili da rompere.) Il sale aiuta a sciogliere un po 'il ghiaccio e, in misura minore, setaccia anche l'interno dello smaltimento.

  1. Aceto e bicarbonato di sodio

aceto patrickhastings / 123rf patrickhastings / 123rf

Ricordiamo tutti questo trucco costruendo vulcani in classe o sperimentando in cucina. L'aceto è abbastanza acido da aiutare a consumare le macchie e uccidere i germi, mentre il bicarbonato di sodio agisce come un agente abrasivo che si occupa anche dei cattivi odori. Combinali e la reazione chimica risultante crea schiuma che aiuta a guidare l'aceto più in profondità nelle fessure del tuo smaltimento dei rifiuti. Inizia con mezza tazza di bicarbonato di sodio nello scarico, quindi versa lentamente una tazza piena di aceto (preferibilmente aceto bianco). Se la reazione chimica che ne deriva ti fa ancora ridere come un bambino, puoi aggiungerne ancora.

Vale la pena notare che ad alcune persone piace usare quanto più aceto possibile per garantire una pulizia più completa. Ciò include il congelamento dell'aceto per creare i cubetti di ghiaccio del nostro secondo passaggio. Se hai tempo, aceto e curiosità, puoi provarlo. In caso contrario, non preoccuparti.

  1. Macchia

Spazzola da cucinaFlickr | David K ​​Flickr | David K

Non risciacquare quella schiuma di aceto! Invece, prendi la spazzola e lo spazzolino da denti e vai al lavoro. Strofina le pieghe di gomma del tuo tritarifiuti e tutte le relative fessure, risciacquando quando necessario. Pulisci via tutta la sporcizia, quindi pulisci tutte le altre parti dello smaltimento che può raggiungere il pennello. Se hai bisogno di ulteriore detergente, aggiungi un po 'più di aceto e bicarbonato di sodio, questa volta nel lavandino, e usa la pasta risultante per aiutare i tuoi sforzi di lavaggio.

  1. Alluvione

Lavandino della cucinaFlickr | Dean Hochman Flickr | Dean Hochman

Finalmente è il momento di lavare via tutto. Collega il tuo tritarifiuti (se non hai un tappo adatto al tuo smaltimento, di solito puoi trovare un piatto di plastica che lo bloccherà in modo sicuro per questo passaggio). Riempi il lavandino quasi sempre pieno di acqua calda. Aggiungi un filo di sapone per i piatti mentre il lavandino si riempie per creare un po 'di schiuma. Quindi sbloccare lo scarico e lasciare scorrere l'acqua attraverso lo smaltimento tutto in una volta. L'acqua dovrebbe portare via eventuali frammenti di detriti, lasciando il tuo smaltimento pulito e profumato molto meglio.

  1. Mantenere

Rifiuti di smaltimentoFlickr | Rhonda Fleming Hayes Flickr | Rhonda Fleming Hayes

Gestisci spesso lo smaltimento dei rifiuti per mantenerlo pulito. Ogni due settimane circa, versa un po 'di detersivo per i piatti nello smaltimento o aggiungi qualche scorza di limone e lascialo scorrere con acqua fredda per aiutare a trattare gli odori sgradevoli. Ricorda, tendiamo a utilizzare i nostri sistemi di smaltimento dei rifiuti più durante le vacanze, quindi potrebbe essere necessaria una manutenzione più frequente se lo smaltimento sta vedendo molte azioni.