JibJab diventa politico con il Great American Dance Off!

Per quanto controintuitivo possa sembrare, gli anni delle elezioni non sono davvero il momento migliore per sostenere figure politiche. E soprattutto non quest'anno elettorale. Dopotutto, le discussioni di parte su entrambi i lati del corridoio sembrano aver raggiunto livelli record e livelli record di discussione senza preoccuparsi di ascoltare effettivamentedall'altra parte, sembra - e il rischio di turbare accidentalmente qualcuno dichiarando una preferenza per un candidato politico rispetto a un altro sembra più alto che mai. Eppure, è anche il momento in cui molte persone sentono la maggiore inclinazione a dichiarare una preferenza, anche solo per dichiararsi sostenitori di una mentalità di stato rosso o blu per il mondo più grande. Come puoi quindi dire a Internet quale candidato presidenziale otterrà il tuo voto senza provocare litigi nel thread dei commenti di Facebook? Con ballare con loro, naturalmente.

Entra nella Great American Dance Off di JibJab ! Invece di dire semplicemente, seccamente al mondo che Willard Mitt Romney o Barack Hussein Obama è il tuo candidato preferito, propone, perché non farlo in un modo che dimostri che non hai perso il tuo senso dell'umorismo su tutta la faccenda? The Great American Dance Off! consente agli utenti di caricare una fotografia di se stessi che verrà poi inserita in un'animazione in cui balleranno con Obama o Romney che può essere inviata via email agli amici o pubblicata su Facebook o Twitter.

Il fatto che JibJab stia partecipando all'atto politico quest'anno non dovrebbe sorprendere; è una compagnia, dopotutto, che si è fatta un nome inizialmente con un animato duetto tra George W. Bush e John Kerry che eseguiva una versione di "This Land is My Land" in tempo per le elezioni del 2004, e che seguì per le elezioni del 2008 con “Time for Some Campaignin '” con Bush, Dick Cheney, John McCain, Hillary e Bill Clinton e Barack Obama. Sebbene la società abbia annunciato all'inizio di quest'anno che non avrebbero rilasciato una canzone parodia per la campagna di quest'anno, chiaramente non sono riusciti a trovare la forza di stare completamente lontani dall'argomento.

The Dance Off Tuttavia, non si limita a consentire agli utenti di guardarsi boogie con i loro fratelli presidenziali; JibJab sta anche contando quanti utenti stanno selezionando ciascun candidato, per creare un sondaggio alquanto non scientifico sulle preferenze politiche degli utenti di JibJab, e se c'è qualcosa su cui basarsi, la cosa reale finirà davvero molto vicino: al momento di scrivendo, Romney è dietro a Obama di appena 33.000 maschere, il che - considerando il tradizionale (se, potenzialmente, mitico) pregiudizio di sinistra dei primi ad adottare la tecnologia - suggerisce che Romney si sta connettendo con più elettori di quanti all'interno del punditsphere politico siano disposti ad ammettere . Aspettatevi una lunga notte per il 6 novembre… ma almeno una parte di essa potrete trascorrerla ballando.