Come modificare più foto contemporaneamente

Se lavori con più immagini, ritagliarle tutte individualmente alla stessa dimensione esatta può essere un vero problema. O forse le tue immagini hanno bisogno di una filigrana, ma hai un lotto di 30 da modificare. Modificarli tutti allo stesso tempo può farti risparmiare molto tempo ed energia. Ecco come modificare più foto per rendere più efficiente la modifica delle foto.

In questa guida, trattiamo Windows, MacOS e Chrome OS. Tutte e tre le piattaforme dispongono di strumenti nativi per apportare semplici modifiche alle foto e alle immagini. Tuttavia, non esiste un modo nativo per manipolare più di un'immagine alla volta. Ciò significa che dobbiamo rivolgerci a soluzioni di terze parti.

Sebbene ci siano molte applicazioni a pagamento che accetteranno volentieri i tuoi soldi in cambio di modifiche in batch, ci concentriamo su software gratuito capace.

Modifica in batch in Windows

Per Windows, utilizziamo una sostituzione di Photoshop open source e un plug-in:

GNU Image Manipulation Program (GIMP) - La più grande minaccia per Adobe Photoshop è questo programma desktop gratuito e open source. Ha quasi tutto ciò di cui hai bisogno per manipolare le immagini, come ritaglio, regolazione del colore, aggiunta di effetti, livelli e altro. Consigliamo vivamente questo software se desideri evitare l'abbonamento mensile a Photoshop.

Batch Image Manipulation Program (BIMP) - Questo è un plug-in gratuito per GIMP che aggiunge la modifica in batch al software desktop open source. Devi prima installare GIMP, seguito da questo strumento.

Dopo aver installato entrambi gli strumenti, è possibile utilizzarli per modificare più immagini contemporaneamente.

Passaggio 1: apri GIMP e fai clic su File nel menu principale.

Passaggio 2: selezionare Manipolazione immagini in batch dal menu a discesa.

GIMP apre BIMP

Passaggio 3: viene visualizzata una finestra a comparsa. In Set di manipolazione , fare clic sul pulsante Aggiungi .

Passaggio 4: selezionare una manipolazione nel menu a comparsa risultante.

GIMP aggiunge modificatori batch

La finestra successiva che vedi dipende dalla manipolazione che scegli. Eccoli a colpo d'occhio:

  • Ridimensiona: modifica l'altezza e la larghezza in percentuale o in pixel. È inoltre possibile utilizzare le proporzioni Allunga, Mantieni o Riempito e modificare l'interpolazione. Consente inoltre di modificare le impostazioni DPI X e Y dell'immagine.
  • Ritaglia: puoi utilizzare proporzioni standard, proporzioni impostate manualmente in pixel e designare un punto di partenza: Centro, in alto a sinistra, in alto a destra, in basso a sinistra o in basso a destra.
  • Capovolgi o ruota: capovolgi le tue immagini orizzontalmente o verticalmente o ruotale di 90, 180 o 270 gradi.
  • Correzione del colore: regola la luminosità e / o il contrasto, converti in scala di grigi o utilizza la correzione automatica del livello del colore. È inoltre possibile modificare la curva del colore utilizzando un file di impostazioni memorizzato sul PC.
  • Nitidezza o Sfocatura: sposta un cursore a sinistra (aggiungi nitidezza) oa destra (più sfocata).
  • Aggiungi una filigrana: puoi applicare una filigrana di testo digita nella finestra o selezionare un'immagine memorizzata sul PC. Puoi anche impostare il livello di opacità e la posizione della filigrana.
  • Modifica formato e compressione: converti l'immagine in uno dei 10 formati, inclusi JPEG, GIF e TGA. C'è anche un dispositivo di scorrimento della qualità che va da 0 a 100.
  • Rinomina con un motivo : immettere i caratteri per mantenere il nome del file originale senza estensione, utilizzare numeri incrementali o utilizzare la data e l'ora acquisite.
  • Altra procedura GIMP: selezionare da un elenco fornito da GIMP, come Posterize, Bump Map, Blur e altri carichi.

Per ogni finestra di manipolazione, assicurati di fare clic sul pulsante OK in modo che venga salvata nel set di manipolazione corrente.

Passaggio 5: fare nuovamente clic sul pulsante Aggiungi se si desidera aggiungere un'altra manipolazione al set, come mostrato sopra.

GIMP Output Batch Image Edits

Passaggio 6: fare clic sul pulsante Aggiungi immagini situato in File di input e opzioni e selezionare le immagini che si desidera modificare in blocco.

Passaggio 7: selezionare una cartella di output.

Passaggio 8: fare clic su Applica per avviare il processo di modifica in batch.

Modifica in batch in MacOS

PhotoScape X per MacOS

Sebbene sia possibile installare GIMP su MacOS, non esiste una versione del plug-in BIMP per la piattaforma Apple. Invece, puoi passare a PhotoScape X sul Mac App Store. Ci sono due funzioni di modifica in batch bloccate dietro un paywall "professionale"; tuttavia, le necessità di base come il ritaglio e il ridimensionamento rimangono libere. Il problema è che l'interfaccia generale è un po 'goffa, specialmente se fai molto affidamento su GIMP.

Passaggio 1: con PhotoScape X aperto, fare clic su Batch situato nel menu.

Passaggio 2: fare clic sull'icona blu "più" accanto ad Aggiungi cartella a sinistra per caricare la cartella contenente le immagini.

Passaggio 3: la galleria di immagini viene caricata nella finestra in basso a sinistra. Trascina le immagini che desideri modificare nella finestra in alto al centro.

Passaggio 4: a destra, seleziona il manipolatore che desideri applicare alle immagini. Come il plugin GIMP, puoi applicare più manipolatori di immagini prima di esportare le immagini modificate.

Ecco una panoramica dei manipolatori disponibili:

  • Ritaglia: fai clic sulle frecce su e giù per allargare o espandere ciascun lato in base al centro delle immagini.
  • Ridimensiona: modifica la larghezza e / o l'altezza in pixel, modifica le proporzioni, allarga o accorcia i bordi o inserisci una dimensione personalizzata.
  • Colore: qui sono disponibili molte opzioni, come l'applicazione di livelli, contrasto o colori automatici; schiarimento o oscuramento; aggiunta di HDR; regolazione della chiarezza; cambiare la temperatura generale e altro ancora.
  • Filtro : puoi giocare con i filtri per aggiungere effetti come grana, vignettatura, nitidezza o fioritura. È possibile utilizzare filtri per regolare il colore e il rumore di luminanza.
  • Film: aggiungi fino a sei effetti estratti dall'enorme libreria dell'app che comprende Film, Duotone, Sovrapposizioni, Vecchie foto, Sporcizia e graffi e Texture. Alcuni di questi sono però bloccati dietro il paywall "pro".
  • Luce - Come per i film, puoi aggiungere fino a sei effetti estratti dall'enorme libreria dell'app che comprende perdite di luce e riflessi sull'obiettivo.
  • Inserisci: aggiungi fino a sei inserti: adesivi, immagini, figure, filtri e testo.

Passaggio 5: per esportare le immagini modificate, fare clic sul pulsante Salva .

Modifica in gruppo in Chrome OS

Il sistema operativo di Google è una storia diversa. Poiché Chrome OS si basa su funzionalità basate sul Web, non esistono funzionalità che consentono di modificare più immagini contemporaneamente. Chrome OS supporta Linux, ma l'installazione della versione basata su Linux di GIMP e del plug-in BIMP potrebbe non valere la pena a meno che tu non sia un proprietario esperto di Chromebook. L'utilizzo del plug-in BIMP non è un'opzione praticabile per i principianti. Il plugin non ha un programma di installazione ufficiale e dovrai ottenere i file sorgente e installarlo tu stesso usando il Terminale.

Altre app basate sul Web e Android possono includere la modifica in batch ma lanciare la funzionalità dietro un paywall. Questi includono Polarr Photo Editor, Lightroom, Photoshop Express e Pixlr. Ci sono opzioni per modificare interi batch di immagini contemporaneamente in opzioni a pagamento come PhotoScape X e una modalità batch nel plugin GIMP.