Guida alle prestazioni per PC di Battlefield 1: come massimizzare gli FPS

screenshot del campo di battaglia 1Anche se gli eventi di Battlefield 1 sono ambientati più di cento anni fa, la vivida ricreazione può richiedere la migrazione di molti sistemi meno recenti da Battlefield 4. Fortunatamente, abbiamo eseguito la nostra build di anteprima attraverso lo strizzatore per scoprirlo esattamente quali impostazioni hanno il maggiore effetto sul framerate, pur preservando la grafica incredibilmente realistica.

Chiodini in ottone

Prima di iniziare a migliorare le tue prestazioni, ci sono alcuni punti da risolvere.

In primo luogo, la nostra macchina di prova sarà familiare a coloro che hanno letto le nostre precedenti guide sulle prestazioni. È alimentato da un Intel Core i7-6950X che non è stato overcloccato, per renderlo più in linea con i sistemi medi, ed è abbinato a 8 GB di RAM. Questa volta stiamo testando una Zotac GTX 1060 AMP da 4 GB! Edizione. Stiamo anche eseguendo i nostri test su un display Dell da 2.560 x 1.440.

Puoi ridurre la scala della risoluzione, ma tieni presente. Sebbene i guadagni siano elevati, gli effetti sono dannosi.

Ci sono alcune impostazioni che abbiamo mantenuto coerenti durante il nostro benchmarking. La sincronizzazione verticale è stata disattivata, per garantire che i framerate non fossero limitati, indipendentemente dalla qualità. Stiamo anche eseguendo in modalità DirectX 11, come pensiamo che farà la maggior parte dei giocatori.

C'è anche il problema della memoria grafica, che influisce principalmente sulla qualità massima delle texture e non dovrebbe frenare le prestazioni se le texture non riempiono quella memoria. Nel nostro caso, 4 GB sembravano essere più che sufficienti anche per l'impostazione di qualità ultra. Se le prestazioni della tua scheda non corrispondono esattamente alla sua memoria grafica, c'è un'opzione per ridurre automaticamente alcune impostazioni per evitare che ciò accada. Lo abbiamo spento in modo che non interferisse con la nostra coerenza.

Abbiamo testato i nostri framerate sulla manciata di vignette che compongono la missione introduttiva. Ciò significa che ogni framerate riportato viene calcolato in media da tre parti di quella missione: difesa a piedi, difesa da una torretta e manovra di un carro armato mentre procede sul campo di battaglia.

Il ridimensionamento funziona, ma ha un prezzo

Battlefield 1 offre una modalità di ridimensionamento della risoluzione, che ti consente di modificare la risoluzione renderizzata continuando a funzionare alla risoluzione nativa per il tuo pannello. Per semplicità, l'abbiamo lasciato al 100 percento, quindi esegue il rendering a 1440p nativo. Se hai davvero bisogno di ottenere molte prestazioni affinché il gioco funzioni senza intoppi, puoi abbassare questa scala invece della tua risoluzione, ma fai attenzione.

È effettivamente lo stesso per la qualità che per la riduzione della risoluzione, quindi i guadagni sono alti, ma gli effetti sono dannosi. Ad esempio, se riduci la scala al 50% durante la riproduzione a una risoluzione di 1080p, il rendering verrà effettivamente eseguito a 960 x 540. Ciò, ovviamente, si tradurrà in un enorme aumento delle prestazioni. Ma renderà anche il gioco terribile.

Se utilizzi una macchina molto vecchia o una grafica integrata, la funzione di scala della risoluzione potrebbe consentirti di eseguire il gioco a un framerate accettabile quando altrimenti non potresti. Ma dovresti prendere seriamente in considerazione un aggiornamento hardware.

I preset fanno una grande differenza

Come la maggior parte dei giochi, Battlefield 1 include quattro modalità grafiche preconfigurate: bassa, media, alta e ultra. Non è chiaro dai nostri test iniziali se questi preset applichino impostazioni nascoste all'utente, ma per modificare le singole impostazioni, è necessario utilizzare il preset "Personalizzato". Ciò indicherebbe che anche se ci sono più modifiche rispetto a quelle visibili inserite in questi preset, non è possibile sfruttarle.

Precedente Successivo 1 di 4 battlefield 1 pc performance guide come massimizzare fps bf1 preset low Bassa battlefield 1 pc performance guide come massimizzare fps bf1 preset medium Media battlefield 1 pc performance guide come massimizzare fps bf1 preset high Alta battlefield 1 pc performance guide come massimizzare fps bf1 preset ultra Ultra

Come puoi vedere, la differenza tra le opzioni grafiche preimpostate è netta. La differenza più evidente deriva dall'anti-aliasing ai bordi di linee piatte e oggetti con angoli acuti, entrambe cose che Battlefield 1 non ha carenza. In basso, è probabile che gli utenti lo notino come "frastagliati" che sembrano trasformare i bordi lisci in scale ruvide. Il gioco utilizza TAA sia per i preset alti che per quelli ultra, quindi non noterai molta differenza tra i due quando si tratta di anti-aliasing.

battlefield 1 pc performance guide come massimizzare fps bf1 jaggies lowbattlefield 1 pc performance guide come massimizzare fps bf1 jaggies ultra

Ci sono una serie di altri notevoli compromessi quando si gioca con preset più bassi. Le ombre tendono ad essere molto più sfocate, indipendentemente dalla loro fonte, che discuteremo più in dettaglio di seguito.

L'unico problema con i preset è che il rapporto prezzo / prestazioni è scomodo nel mezzo. C'è solo un aumento nominale del 10% del framerate passando dalle impostazioni ultra a quelle alte, ma un aumento più sostanziale del 30% dal calo delle impostazioni da alte a medie.

Sfortunatamente, quell'incremento del framerate arriva con un notevole impatto sulla qualità.

bf1-medio-alto-confronto

A livello medio, ci sono modifiche strutturali agli oggetti e allo scenario, con conseguente calo dei dettagli molto evidente anche a prima vista. L'effetto inferiore e le impostazioni di elaborazione danno anche un aspetto gessoso ai modelli di giocatori e veicoli. La soluzione migliore, se cadi su questa cuspide, è passare a una configurazione personalizzata, con impostazioni per lo più alte, e utilizzare alcuni dei valori individuali di seguito per modificare le prestazioni.

Post produzione

Oltre a far cadere la scala di risoluzione, ci sono alcune impostazioni che aiuteranno a far scorrere il tuo sistema in framerate più riproducibili. La post-elaborazione è l'impostazione singola più efficace in questo senso e il suo effetto sul gioco non è così evidente come potresti pensare.

Precedente Successivo 1 di 4 battlefield 1 pc performance guide come massimizzare fps bf1 postproc low Bassa battlefield 1 pc performance guide come massimizzare fps bf1 postproc medium Media battlefield 1 pc performance guide come massimizzare fps bf1 postproc high Alta battlefield 1 pc performance guide come massimizzare gli fps bf1 postproc ultra Ultra

Le immagini sopra mostrano i vantaggi marginali di un'impostazione di post-elaborazione più elevata. Lo vedrai principalmente nei tocchi lucidanti che aggiungono realismo. Il fumo sembra più pieno e più torbido e gli effetti di luce sembrano estendersi un po 'più lontano. Anche i piccoli dettagli che non sono immediatamente di fronte al giocatore hanno più profondità.

Fondamentalmente, c'è un motivo per cui suggeriamo di tagliare prima questa impostazione. Ha fornito un aumento di quasi il 14% dei framerate passando da Ultra a Low, e nel vivo della battaglia, non noterai comunque i piccoli dettagli in modo così netto.

Qualità dell'illuminazione

Stiamo iniziando a entrare un po 'nelle erbacce qui, ma se stai ancora cercando di ottenere il massimo delle prestazioni dal tuo sistema, la qualità della luce è il prossimo percorso più efficace.

Precedente Successivo 1 di 4 battlefield 1 pc performance guide come massimizzare fps bf1 illuminazione bassa Bassa battlefield 1 pc performance guide come massimizzare fps bf1 lighting medium Media battlefield 1 pc performance guide come massimizzare fps bf1 lighting high Alta battlefield 1 pc performance guide come massimizzare fps bf1 lighting ultra Ultra

La qualità dell'illuminazione ha un effetto molto evidente sulla fedeltà visiva del gioco. Con impostazioni inferiori, le ombre e i punti luminosi sono sfocati e piatti, indipendentemente da dove si riflette la luce. A ultra, i bordi netti lasciano ombre nette e lampi luminosi, come gli effetti del fuoco, sono tutti molto più realistici, prendendo spunto dall'ambiente circostante.

Il salto del frame rate non è così distinto. C'è poco più del dieci percento di differenza nel frame rate medio tra ultra e basso. Noterai la differenza se scegli di abbassare queste impostazioni, ma anche così, potrebbe valere la pena aumentare le prestazioni.

Altre impostazioni

Non abbiamo riscontrato vantaggi sostanziali eliminando altre impostazioni individuali. Questo non vuol dire che non facciano la differenza, ma probabilmente dovrai eliminare i dettagli di diverse impostazioni contemporaneamente per spostare ulteriormente il quadrante.

La lunga guerra

Se c'è una cosa che risulta abbondantemente chiara dai nostri test, è che lo sviluppatore del gioco, DICE, ha davvero capito come ottimizzare i suoi giochi dopo diversi anni di titoli Battlefield. Chiunque abbia una GPU di generazione attuale non dovrebbe avere problemi a eseguire il gioco a 1080p e persino a 1440p, a seconda della scheda. La nostra GTX 1060 ha una velocità di 70 frame al secondo con le impostazioni ultra, su un monitor 2.560 x 1.440.

Per coloro che non riescono a farlo, sarai felice di sapere che ci sono molte opzioni per raggiungere framerate fluidi senza compromettere la qualità. Il preset alto, con compromessi in post-elaborazione e anti-aliasing, può facilmente portare a un aumento delle prestazioni del 20% rispetto a ultra, con una riduzione minima dei dettagli. Vale la pena notare che disabilitare l'anti-aliasing da solo non si tradurrà in prestazioni migliori. Tuttavia, se lo riduci con altre impostazioni, scoprirai che è più efficace.

Anche con un preset alto, Battlefield 1 è un gioco molto attraente con uno stile artistico distinto e che probabilmente impressionerà anche gli appassionati veterani di Battlefield. Il fatto che più sistemi saranno in grado di eseguirlo è solo la ciliegina sulla torta.