Come impedire al software Avast Anti-Virus di vendere i dati di navigazione

Per ironia della sorte, il mese scorso è stato rivelato che il produttore di software antivirus Avast sta raccogliendo la cronologia di navigazione dei suoi utenti e vendendo i dati attraverso la sua sussidiaria Jumpsuit.

Sebbene Jumpsuit non sia un nome familiare, è stato riferito che la sussidiaria di Avast conta marchi come Google, Intuit, Home Depot, Microsoft ed Expedia come clienti, accumulando potenzialmente milioni di dollari per impacchettare i tuoi dati di navigazione privati, che vanno dalla posizione di Google Maps ricerche nella cronologia di navigazione, per scopi di marketing. Se sei un fan del prodotto antivirus premium o gratuito dell'azienda, ti mostreremo come limitare la condivisione dei dati per mantenere la tua privacy.

Come interrompere la condivisione dei dati in Avast

Se si seleziona la casella sbagliata durante la guida all'installazione o successivamente si cambia idea, è possibile apportare modifiche all'interno del menu delle impostazioni del software. Ecco come farlo su un PC:

Passaggio 1 : aprire il software antivirus Avast dal menu Start di Windows.

Passaggio 2 : fare clic sul pulsante Menu in alto a destra.

Passaggio 3 : selezionare Impostazioni. Nella scheda Generale, scegli "Privacy personale".

Passaggio 4 : se non si desidera che Avast condivida i dati di navigazione con Jumpshot o società di marketing, assicurarsi di deselezionare la casella che dice "Consenti la condivisione dei dati di utilizzo con terze parti per l'analisi di tendenze, affari e marketing". Per gli utenti attenti alla privacy, potresti voler deselezionare anche le altre due opzioni.

"Siamo consapevoli che potresti non volere che i tuoi dati vengano utilizzati per l'analisi delle tendenze e, se questa è la tua preferenza, rispettiamo la tua scelta", ha dichiarato Avast nella sua politica di consenso. "Se desideri revocare il tuo consenso, puoi scegliere di disattivarlo nelle impostazioni del prodotto in qualsiasi momento."

Anche se questo dovrebbe interrompere la condivisione dei dati, al momento non è chiaro se sia possibile eliminare i dati che sono già stati raccolti secondo i termini di utilizzo prima della disattivazione. Il sito Web di Avast offre agli utenti l'opportunità di eliminare il proprio account, sebbene non sia chiaro se l'eliminazione dell'account eliminerà anche retroattivamente tutti i dati raccolti, inclusa la cronologia di navigazione e qualsiasi ricerca di posizione.

È anche importante notare che il prodotto antivirus gratuito di Avast non richiede la creazione di un account, quindi i dati possono ancora essere raccolti in background.

Se non hai familiarità con il software antivirus di Avast, ti consigliamo di limitare la condivisione dei dati sin dall'inizio. La guida all'installazione ti offrirà opzioni per attivare o disattivare la condivisione dei dati in modo che Jumpshot "possa analizzare le tendenze del mercato e del business e raccogliere altre informazioni preziose". Durante questa sezione della procedura guidata di installazione, assicurati di fare clic su "No, grazie" alla condivisione.

Il costo di gratuito

Poiché Motherboard e PCMag avevano svelato i risultati della loro indagine sulla pratica di raccolta dati di Avast, la società ha giustificato le sue azioni affermando che tutti i dati raccolti sono stati "completamente deidentificati e aggregati" in modo che "non possono essere utilizzati per identificare personalmente o mirare a te ". Tuttavia, gli esperti di sicurezza rimangono scettici. L'indagine ha rivelato che Avast aveva raccolto informazioni come timestamp, ID dispositivo persistenti e URL raccolti.

"Sia per la versione a pagamento che per quella gratuita, monitoriamo, minimizziamo, scolleghiamo e rimuoviamo continuamente tutti gli identificatori diretti durante il normale funzionamento dei prodotti e dei servizi", afferma la società nella sua politica sulla privacy.

Avast afferma che la raccolta dei dati è una parte necessaria della propria attività per poter offrire gratuitamente i propri prodotti agli utenti. Sebbene i dati anonimi potrebbero non rivelare molti dati su alcun individuo, i professionisti del marketing possono combinare tali dati con altre informazioni che hanno sugli utenti per ottenere maggiori informazioni.

Abbiamo contattato Avast per un commento, ma non abbiamo ricevuto risposta in tempo per la pubblicazione.