Come pulire i dischi in vinile in modo che abbiano un aspetto e un suono dolci

Anche se Spotify e Apple Music hanno avvolto i loro tentacoli intorno all'industria musicale, è accaduta una cosa curiosa: i dischi in vinile, quei grandi dischi neri che una volta erano fin troppo comuni nei garage e nei dormitori, hanno fatto una grande rinascita.

Elementi essenziali per il Record Store Day

  • I 10 migliori album per il Record Store Day
  • Come montare un giradischi
  • Recensione del giradischi Crosley C6
  • Urban Legends vuole portare Migos e millennial nel vinile

Con più persone che si appassionano al vinile, c'è una cosa che potrebbe sorprendere gli appassionati in erba: a differenza dei file in una raccolta iTunes o in una playlist in streaming, i dischi possono diventare estremamente sporchi.

Polvere e sporcizia si accumulano facilmente nelle scanalature dei dischi in vinile e anche un po 'di polvere o elettricità statica possono influire pesantemente sulla qualità del suono del tuo audio analogico. Per godersi il vinile al meglio, i proprietari devono mantenere i propri dischi il più puliti possibile. Per fortuna, non è troppo difficile. Ci sono alcuni modi per pulire e mantenere il tuo vinile, anche con un budget limitato, e così facendo manterrai un disco intatto per decenni.

Abbiamo stretto una partnership con Gary Alpern, proprietario di True Audiophile nella città natale di Digital Trend di Portland, Oregon, per saperne di più su come proteggere i tuoi investimenti in vinile. Guarda il video qui sopra e continua a leggere per saperne di più sugli strumenti del mestiere.

Spazzole in fibra di carbonio ($ 20)

carbonfiberbrush

Se i tuoi dischi sono semplicemente polverosi, senza sporcizia incrostata, può essere sufficiente una semplice spazzolatura per pulirli. Ci sono diverse aziende che producono pennelli in fibra di carbonio esplicitamente per rispolverare i dischi. Un tocco leggero è fondamentale qui, poiché un movimento pesante potrebbe graffiare il vinile. Posiziona un lato del pennello sul vinile, quindi spazza la polvere verso di te. Usa la sezione posteriore del pennello per rimuovere la polvere che trovi e continua a strofinare finché non sarà rimasta polvere.

Una delicata spazzolatura prima di ogni ascolto terrà a bada le maggiori concentrazioni di polvere e dovrebbe far parte di qualsiasi routine di ascolto. Le spazzole sono insufficienti per una pulizia profonda, in quanto non sono progettate per scendere nelle scanalature e, come detto, possono graffiare il disco se si usa troppa forza. Tuttavia, una spazzola in fibra di carbonio è una parte vitale della manutenzione ordinaria. Infine, non usare solo un vecchio pennello: assicurati di sceglierne uno progettato per l'uso su vinile, come il pennello Audioquest mostrato sopra, poiché quelli senza protezione antistatica potrebbero effettivamente peggiorare il problema.

Macchine per la pulizia dei dischi

Poiché le scanalature lungo un disco in vinile hanno uno spessore di un milionesimo di pollice, l'unico modo per pulirle completamente è usare una potente soluzione detergente e un forte aspirapolvere che può aspirare il liquido sporco una volta che ha fatto il suo lavoro.

Per questo, hai bisogno di una macchina per pulire i dischi. Ci sono molti tipi di macchine per la pulizia là fuori, con prezzi che vanno da poche centinaia di dollari a migliaia (il che, a nostro avviso, è totalmente inutile). Ecco il nostro preferito:

Okki Nokki Record Cleaner ($ 600)

Un detergente bidirezionale con un potente aspirapolvere, Okki Nokki rimuoverà facilmente tutto lo sporco e lo sporco profondamente radicati dal tuo vinile preferito.

Dopo aver bloccato un disco sulla macchina, usa semplicemente un pennello per distribuire il liquido detergente attorno al disco, quindi usa l'aspirapolvere per aspirare tutto. Il processo è semplice e veloce e il dispositivo ha una solida qualità costruttiva. Oltre ad essere rumoroso, l'unico aspetto negativo dell'Okki Nokki è il suo prezzo di $ 600, che lo manterrà fuori dalle mani del collezionista medio.

Se è troppo ricco per il tuo sangue, molti negozi di dischi offrono servizi di pulizia. Chiama in giro i negozi locali e vedi se lo faranno per te con una piccola tassa, o se conoscono qualcuno che pulisce i vinili a livello locale. Un'altra opzione è fare amicizia con qualcuno che ne ha uno e prenderlo in prestito ogni tanto per mantenere i tuoi dischi che suonano al meglio. Idealmente, dovresti pulire i tuoi dischi ogni 5-10 riproduzioni.

Detergenti per stilo / aghi

Se ascolti molta musica sul tuo giradischi, è probabile che la tua penna stia raccogliendo sporcizia e sporcizia per un po 'di tempo. Uno stilo sporco può rimuovere le dinamiche vibranti che vuoi ascoltare dalla tua musica preferita e, peggio ancora, può persino avere un effetto "tornio", danneggiando i solchi dei tuoi dischi. Ecco tre ottimi tipi di detergenti per stilo da considerare:

Pennello per stilo (da $ 5 a $ 20)

Questi minuscoli pennelli a volte vengono forniti con giradischi di fascia alta, ma possono anche essere acquistati per $ 5 a $ 20 online. Prendi semplicemente il pennello e tiralo leggermente sullo stilo, spostando il pennello verso di te da dietro in avanti. Assicurati di non andare da un lato all'altro o dalla parte anteriore a quella posteriore, poiché ciò potrebbe danneggiare lo stilo. Non lo sottolineeremo mai abbastanza: non rompere lo stilo!

Cuscino stilo ($ 40)

Tra le opzioni di pulizia più “magiche” c'è il cuscino dello stilo. Basta far cadere l'ago su questa bolla di polimero e affonderà lentamente, lasciandosi dietro tutti i detriti quando lo sollevi.

Pulitore ad ultrasuoni ($ 150)

I pulitori dello stilo più costosi sono pulitori a ultrasuoni che utilizzano l'oscillazione a bassa frequenza per "agitare" liberando eventuali detriti che potrebbero essere depositati sull'ago. Funzionano abbastanza bene ma potrebbero non essere l'ideale per tutti tranne che per gli audiofili più esigenti a causa del loro prezzo relativamente alto. Nota: nel video si consiglia di utilizzare un pulitore ad ultrasuoni per 15 minuti. Il detergente deve essere utilizzato per circa 15 secondi. 

Bonus: il metodo della colla per legno

woodgluevinyl2 / u / RetroHacker / Reddit / u / RetroHacker / Reddit

Per un metodo di pulizia delle mani infallibile (se lungo) che penetra effettivamente nelle scanalature, l'uso della colla per legno è una possibile alternativa al metodo di pulizia con l'aspirapolvere descritto sopra. Questo metodo richiederà molta pazienza, ma sicuramente lascerà un record immacolato. Gli unici ingredienti necessari sono la colla per legno e uno strumento per stenderla su un disco, come un cartoncino.

Per iniziare, versa la colla per legno attorno al disco. Per rendere il processo più semplice, è utile che il disco giri delicatamente su un giradischi. Se hai un giradischi di riserva, ad esempio, potrebbe essere un buon uso. Assicurati di versare una grande quantità di colla per legno sul disco; una volta che si asciuga, vuoi essere in grado di tirarlo via tutto in un unico pezzo. Se la colla è troppo sottile, si romperà mentre provi a sollevarla.

Una volta che hai una buona quantità di colla sul disco, stendilo delicatamente, assicurandoti di coprire interamente la superficie del vinile. Tuttavia, non mettere la colla sull'etichetta discografica, a meno che tu non voglia staccarla. Una volta fatto, lascialo riposare finché non si asciuga, per circa 24 ore circa. La colla dovrebbe formare un pezzo solido sopra il vinile. Adesso arriva la parte divertente. Afferra il bordo della colla e rimuovila lentamente dal disco. La colla dovrebbe catturare qualsiasi particolato sul vinile, anche nei solchi, lasciando il tuo disco immacolato.