Come scegliere uno schermo di proiezione

Come scegliere uno schermo per proiettore

Aggiornamento 10/11/2015:  questo post è stato aggiornato per rimuovere il linguaggio inappropriato.

Alcune cose sono destinate ad andare insieme. Haggis e neeps. Starsky e Hutch. Chuck Norris e le barbe. Vodka e un bicchiere. Lo stesso vale anche per i videoproiettori e gli schermi. In effetti, i proiettori frontali sono spesso definiti "sistemi di proiezione a due pezzi" tra i ragazzi cool A / V; sai, quelli che indossavano occhiali da nerd e spingevano i carrelli al liceo ma ora guidano auto sportive italiane e datano super modelle.

Ma come si fa a selezionare uno schermo di proiezione? Non puoi semplicemente far saltare l'immagine su un muro bianco? Che ne dici di prendere un grande, vecchio lenzuolo bianco - pulito, perché, sai ... - e stenderlo sul muro? Dovresti andare con qualcosa di bianco, grigio o nero? Che cosa devi sapere esattamente sulla scelta di uno schermo di proiezione per il tuo fantastico nuovo sistema home theater?

Fondamentalmente si tratta di quattro S: stile, dimensione, forma e materiale dello schermo. E con "fondamentalmente" intendo, qui ci sono oltre 5.000 parole che spiegano quasi tutto ciò che vorresti sapere sugli schermi di proiezione. Quindi prendi la pillola rossa e seguimi nella tana del coniglio mentre ti accompagno nella selezione di uno schermo che fornirà ogni succoso pixel di bontà ad alta definizione dal tuo nuovo proiettore.

Stile

Per un teatro dedicato, uno schermo fisso è un ottimo modo per andare

Per tutti i diversi modelli e gli scatti di prodotti lucidi e sexy che potresti vedere sui siti Web, ci sono fondamentalmente solo due diversi stili di schermi: fisso e retrattile. Uno schermo fisso rimane sempre sul muro in una solida cornice a cui è attaccato il materiale dello schermo. Si allunga fino al telaio, di solito si attacca a scatto, anche se a volte utilizza un sistema a strappo. (Potrebbe anche essere un gigantesco pezzo di materiale di vetro, ma ne parleremo più avanti.) Uno schermo retrattile si solleva e si abbassa in una custodia su un rullo. Ci sono alcune schermate manuali, come quelle che il tuo insegnante di scienze era solito tirare giù prima di mostrarti un po 'di edutainment come "DNA e tu! Quello che c'è da sapere sulla misteriosa catena della vita! ”- ma in genere i proiettori home theater sono motorizzati. Ci sono certamente differenze di qualità tra le due categorie,ma quando si tratta di selezionare uno schermo per il tuo teatro, questa è la prima decisione che dovrai prendere.

Fisso

Dato che sono totalmente non parziale e non voglio influenzarti, non dirò quale ... Oh, chi sto prendendo in giro? Ovviamente ti dirò quale mi piace di più. Quando tutto il resto è uguale, preferisco sempre uno schermo fisso per una serie di motivi. Uno, sono più economici. Dato che lavoro duro * per i miei soldi, mi piace risparmiarli ove possibile. Puoi acquistare uno schermo fisso relativamente economico da aziende come Elite Screens, Carada, Sima e Monoprice per poche centinaia di dollari. In secondo luogo, poiché uno schermo fisso non deve rotolare su e giù, può mantenere una superficie molto tesa e tesa per un'immagine perfettamente liscia. (Se non sono stato chiaro, è una buona cosa.) Terzo, dal punto di vista dell'installazione e dell'integrazione del sistema, uno schermo fisso è più facile. Non è necessario alimentarlo o capire come farlo rotolare su e giù con il telecomando,è solo lì, sempre pronto e in attesa di soddisfare ogni tua esigenza di visione di film. Per un teatro dedicato, uno schermo fisso è un ottimo modo per andare ed è sempre il mio primo consiglio. Voglio dire, stai entrando nella stanza per guardare i film, perché lo schermo deve essere nascosto? Non è un segreto che ci sarà uno schermo lì dentro.

Proiettore fisso Zero Edge

Potresti pensare che fixed-is-fixed-is-fixed, ma ti sbaglieresti. A seconda del produttore scelto, probabilmente noterai più modelli di schermi fissi. E al di là della diversa qualità di costruzione, le maggiori differenze tra i modelli di fascia bassa e di punta saranno la cornice o il bordo attorno all'immagine sullo schermo. Quando cerchi un telaio fisso, ti consiglio vivamente di prenderne uno che abbia un telaio spesso - da 3 a 4 pollici - attorno ad esso che è coperto da un materiale nero simile al velluto. Questo confine ha due scopi davvero importanti. Innanzitutto, poiché incornicia lo schermo in un nero come gli occhi di uno squalo, concentra i tuoi occhi sull'immagine luminosa e migliora il contrasto percepito dell'immagine. In secondo luogo, potresti dover ingrandire l'immagine oltre lo schermo per qualche motivo e questo materiale nero "ucciderà" questa sovraspruzzatura dell'immagine,di nuovo rendendo l'immagine migliore. Alcuni produttori, come Screen Innovations Zero Edge, stanno reclamizzando schermi senza bordi e come possono apparire come uno schermo piatto gigante e non come uno schermo di proiezione, ma francamente, sono contrario. Proprio come le tende nere in un teatro commerciale aiutano l'immagine a sembrare migliore, la cornice nera attorno allo schermo è lì per aiutarti, quindi dico di lasciarlo. Inoltre, dal punto di vista dell'installazione, non c'è spazio per errori con Zero Edge.dal punto di vista dell'installazione, non c'è spazio per errori con Zero Edge.dal punto di vista dell'installazione, non c'è spazio per errori con Zero Edge.

(* Sì, considero seduto sul mio divano, bevendo un cappuccino e ascoltando Rhapsody sul mio fantastico sistema audio mentre digito questo duro lavoro. La tua definizione può variare.)

Retrattile

Per tutto l'amore che ho per gli schermi fissi, possiedo personalmente uno schermo motorizzato. Sì. Ci sono momenti in questo mondo in cui potresti volere qualcosa per tutte le giuste ragioni, ma devi comunque andare con qualcos'altro. Allora perché dovresti scegliere uno schermo retrattile se costa di più, è più complicato da integrare e potrebbe anche non produrre una superficie dello schermo così piatta? Principalmente se stai installando uno schermo in uno spazio multiuso come un soggiorno o una stanza familiare, dove avere uno schermo da 120 pollici fantastico appeso tutto il tempo potrebbe farti servire i documenti del divorzio. Nel mio sistema ho una TV al plasma da 60 pollici che guardiamo durante il giorno e lo schermo si abbassa di fronte ad essa quando vogliamo guardare i film di notte. Quindi, gli schermi motorizzati hanno sicuramente uno scopo nella stanza non dedicata e possono essere ottimi risolutori di problemi. E sì, il mio sistema è fantastico,grazie per avermelo chiesto.

... gli schermi motorizzati servono sicuramente a uno scopo nella stanza non dedicata e possono essere ottimi risolutori di problemi.

Quando scegli uno schermo retrattile, avrai a disposizione diverse opzioni di custodia e montaggio; vuoi che sia montato a parete, a soffitto, incassato in un soffitto o sottotetto? Inoltre, hai intenzione di licenziarti e andare con uno schermo motorizzato o chintz e andare in manuale? Dovrai prendere quelle decisioni in base alla tua stanza, alle tue esigenze, al budget e al volume a cui vuoi che gemi quando vengo da te e ti vedo abbassare manualmente lo schermo. (Hai la sensazione che io sia totalmente contrario a un pull down manuale? Perché, quello.)

La grande parola d'ordine a cui vuoi prestare attenzione nel tuo viaggio di acquisto dello schermo retrattile è qualcosa che dice "tab tensioned" o "tensioning". Questo è un sistema che mantiene l'area dello schermo perfettamente piana quando è spiegata e pronta per l'uso. I produttori impiegano il tensionamento utilizzando metodi diversi, ma il risultato è che uno schermo in tensione rimane stretto e piatto su tutta la sua superficie di visualizzazione. Senza il tensionamento, lo schermo si arriccia e si increspa che - e credo che questo sia il termine tecnico - fa davvero schifo.

Schermo retrattile

Esistono diversi modi per alzare e abbassare lo schermo e ti consigliamo di assicurarti di selezionare l'opzione più adatta alle tue esigenze e al tuo sistema. Ecco le scelte che potresti incontrare:

• Manuale: ti alzi dalla sedia e abbassi lo schermo. Probabilmente usando una sorta di metodo hook-and-stick. Questo ti farà risparmiare denaro, ma si tradurrà in anni, forse anche una vita, di ridicolo. A meno che tu non sia un insegnante di scienze del liceo che mostra un film solo una volta all'anno, risparmia e ottieni uno schermo motorizzato.

• Interruttore a muro - Questo è abbastanza inutile secondo me, perché chi vuole alzarsi e premere un interruttore per alzare e abbassare lo schermo? Questa è di solito un'opzione popolare nelle sale riunioni e cose del genere, penso principalmente in modo che una parrucca grande possa gridare: "Dannazione, Johnson! Alzati e abbassa lo schermo così possiamo iniziare questo dannato Power Point! E portami un altro latte! "

• Telecomando a radiofrequenza: è interessante perché non è necessario puntarlo e di solito ha una vasta portata, ma è impossibile integrare RF con un sistema di controllo remoto universale, quindi a meno che non ti piaccia avere un telecomando separato per il tuo schermo, io prenderei un passaggio su questo.

• Trigger a bassa tensione - Questo è un piccolo diavolo a portata di mano che può far cadere lo schermo quando si accende un proiettore con un'uscita di trigger altrettanto utile e quindi sollevarlo quando il proiettore si spegne. Easy-breasy! Dal punto di vista dell'integrazione, è incredibilmente affidabile ed economico, ma richiede un cavo dal proiettore allo schermo e un proiettore (o qualche altro dispositivo, come un sistema di automazione) con un'uscita trigger

• RS-232 - Se stai per fare qualcosa di complicato - come il mascheramento, di cui parlerò più tardi - allora avrai bisogno di più dei semplici comandi "schermo su" e "schermo giù", e RS-232 darà hai molti più comandi e affidabilità. Se disponi di un sistema di controllo avanzato di Crestron, AMX o Control4, RS-232 potrebbe essere la soluzione per te.

• Infrarossi - Buon o'le, affidabili infrarossi! Così economico e facile, prontamente disponibile e supportato in modo massiccio! Questo è il modo più semplice per integrare uno schermo motorizzato con quasi tutti i sistemi di controllo di terze parti - Harmony, URC, RTI, ecc. -.

Dipinto

Quindi, un muro dipinto non è davvero uno stile, ma immagino che lo sia ed è una domanda che viene posta abbastanza, come in "Perché non posso semplicemente illuminare l'immagine sul mio muro? Il mio muro è bianco. Lo schermo è bianco. Allora perché dovrei spendere tutti quei soldi su uno schermo? Stai cercando di fregarmi qui?!? "

Sì, potresti accendere il tuo proiettore su una parete. E sì, vedresti un'immagine. Ma non sarebbe un'ottima immagine. Un muro ha una consistenza e delle imperfezioni, e quella trama sarà visibile quando ci fai brillare un'immagine. Ora, immagino che potresti carteggiare, dipingere, carteggiare, dipingere più e più volte finché non sei diventato cieco o alla fine sei arrivato in un'area perfettamente liscia per proiettare un'immagine, ma allora con quale colore di bianco andrai? Bianco alpino? Bianco invernale? Bianco come la neve? Wiggity White? Inoltre, la superficie di uno schermo dedicato è formulata per riflettere la luce su di te, lo spettatore pagante, mentre la vernice non è progettata per farlo e disperderà la luce ovunque. Questo effettivamente sbiadisce l'immagine e uccide il contrasto.Il tuo muro dipinto avrà macchie calde? Avrà problemi di visualizzazione fuori angolazione? Influirà sulla precisione della temperatura del colore dell'immagine proiettata? Chi puo 'dirlo? È vernice.

imbiancatura

Per essere onesti, c'è un'altra opzione là fuori da una società chiamata Screen Goo che produce un materiale appositamente formulato che dipingi sul tuo muro che dovrebbe fornire risultati fantastici e uguali a uno schermo. Non l'ho mai usato personalmente - o nemmeno visto in azione - e penso che sia una di quelle cose che se sei davvero un appassionato fai-da-te, e sei davvero bravo e attento a dipingere e rendere liscia la superficie del tuo muro , e ami la soddisfazione di stappare una birra alla fine della giornata e dire: "Lo vedi. Si. Ce l'ho fatta ”, allora forse potresti ottenere un buon risultato. Tuttavia, il Goo non è economico - i kit costano circa $ 260 - e hai ancora tutto il tuo tempo, il tuo lavoro e l'incertezza su come andrà a finire. Con uno schermo fisso così economico e garantito di fornire un risultato noto,Non credo che Goo valga la pena scommettere. Tuttavia, se hai usato Screen Goo e lo adori, mi piacerebbe sentirti nei commenti.

Taglia

Che tu stia guardando lo sport o il tuo film di successo preferito, non c'è niente come uno schermo davvero enorme. Ma, prima di gridare: "Voglio uno schermo così grande, che sarà un affronto davanti al volto di Dio!" ci sono una serie di fattori che influenzano le dimensioni dello schermo da acquistare. Cose come le dimensioni del muro, la distanza di visione e il proiettore.

Nella mia esperienza, le dimensioni dello schermo più popolari sono comprese tra 100 e 120 pollici di diagonale in quanto offrono una vera esperienza cinematografica, si adattano alla maggior parte delle stanze e alle distanze di seduta e non sopraffanno la maggior parte dei proiettori. Ma esploriamo ulteriormente questi fattori di dimensionamento, vero? (Era retorica. Lo faremo che ti piaccia o no. Accomodati.)

Dimensioni della parete

Di solito l'altezza del muro è il problema, ma potresti avere un problema di larghezza se hai intenzione di installare uno schermo tra due finestre o se lo metti in una stanza sopra il garage che ha una struttura A-Frame dove le pareti laterali si inclinano verso l'alto e al soffitto. Se hai qualche restrizione sulle dimensioni fisiche del muro, questo probabilmente determinerà la dimensione massima dello schermo.

Un problema più grande sarà probabilmente le linee del sito, come in, tutti nella stanza possono vedere l'intero schermo.

Per la maggior parte delle stanze con un soffitto da 8 a 9 piedi e da 10 a 12 piedi di larghezza, questo probabilmente non sarà un problema. Un problema più grande sarà probabilmente le linee del sito. Come in: tutti i presenti nella stanza possono vedere l'intero schermo. Con uno schermo grande, essere in grado di vedere il fondo è spesso un problema, soprattutto quando avrai più file di posti a sedere. Facciamo un po 'di matematica, va bene? Prendiamo uno schermo 16 x 9 da 120 pollici. Questo misura circa 59 di altezza per 105 di larghezza. Se aggiungiamo 3,5 pollici tutt'intorno per la nostra bella cornice, siamo a 66 x 112. Un muro di otto piedi è di 96 pollici. Quindi, se blocciamo il nostro schermo fino al soffitto, la parte inferiore dell'immagine sarà a (96 - 3,5– 59) 33,5 pollici dal pavimento. (Non misuriamo tutti i 7 pollici della cornice dello schermo perché la parte inferiore della cornice non è necessaria per il calcolo). Traccia una linea a 33.5 pollici sul muro e poi siediti in seconda fila del tuo teatro con qualcuno di fronte a te. Potete vederlo? In caso contrario, devi andare su uno schermo più piccolo. Oppure costruisci un montante più alto per la tua seconda fila. O semplicemente dì alle persone nell'ultima fila di succhiarlo e di comprare il loro dannato teatro se non gli piace.

Distanza di visualizzazione

Anche se il tuo muro potrebbe sopportare la Grande Piramide di schermi di proiezione, i tuoi occhi probabilmente non sono ancora all'altezza del compito. Di solito il fattore limitante sarà la distanza del posto a sedere dallo schermo. In passato, ci preoccupavamo di cose come vedere linee di scansione o pixel, ma con 1080p e oltre 2 milioni di gloriosi pixel di informazioni, per non parlare del probabile arrivo imminente del 4K con oltre 8 milioni di pixel! - probabilmente non vedresti mai un pixel nemmeno a distanze di visione che anche un drogato in prima fila considererebbe follemente vicine.

Più problematico è se l'immagine supera quello che è noto come angolo di visione sotteso dell'occhio. (Per i problemi di matematica, un angolo sotteso è l'angolo formato da una linea o un oggetto.) Ciò significa che non vuoi essere così vicino all'immagine - o avere un'immagine così grande - da superare ciò che il tuo gli occhi possono entrare e sei costretto a muovere attivamente gli occhi (o la testa) su una vasta area in stile partita di tennis. Questo è faticoso e può portare a mal di testa, che in genere è qualcosa che si desidera evitare quando si progetta qualcosa di intrattenimento.

come scegliere una distanza di visione dello schermo del proiettore

Tuttavia, come tutte le cose nella tecnologia, non esiste una risposta "giusta" su quanto vicino sia troppo vicino e ci sono due scuole di pensiero sull'angolo di visione massimo. SMPTE (pronunciato "simp-tee" e sta per Society Motion Picture and Television Engineers) ritiene che il massimo dovrebbe essere di 30 gradi. I ragazzi del THX (pronunciato "tee-aitch-ex" che fa parte del nome del primo film di George Lucas e si dice che stia per "Tomlinson Holman Xperiment") pensano che i tuoi occhi dovrebbero essere duri e prendere un colpo Stile La Raza Nation, resistente a 36 gradi. Ad ogni modo, calcolare questo è complicato con i coseni e altri strani simboli dall'aspetto greco e frazioni, quindi uso questa pratica calcolatrice.

Secondo la matematica, se si dispone di uno schermo 16 × 9 con diagonale da 120 pollici, non si dovrebbe sedersi a una distanza inferiore a 16,3 (SMPTE) o 13,4 (THX) piedi dallo schermo. Quindi, se la tua stanza non è così lunga, forse dovresti scegliere uno schermo più piccolo. O compra un po 'di Tylenol.

Proiettore

Progetto home theaterL'ultimo pezzo del puzzle di dimensionamento dello schermo è il proiettore. Quella poveretta può solo spegnere così tanta luce, e più grande è lo schermo, più fioco sarà. Mi piace usare una torcia MagLite come analogia. Sai come puoi abbassare il raggio di un MagLite fino a ottenere un cono focalizzato che scotterà i capelli dal viso di qualcuno? Oppure puoi trasformare il raggio in un grande cerchio largo che proietta un globo di luce morbido e delicato? Lo stesso con un proiettore; c'è un motore di luce e più piccolo è più luminoso e più grande è più debole. Ora, "debole" è relativo, poiché alcuni proiettori sono dannati cannoni leggeri che emettono lumen come se stessero andando fuori moda. Non credere a quello che hai sentito; i lumen sicuramente non stanno passando di moda.

Quando si tratta di comprendere l'emissione di luce del proiettore, leggerai termini come lumen - la quantità di luce che esce dal proiettore - e footlambert (ft-L) - la misura della luce che esce dallo schermo. Come punto di riferimento, quei ragazzi pazzi di SMPTE hanno escogitato un altro standard, questa volta chiamato SMPTE 196M, intitolato "Proiezione di sala cinematografica e sala di revisione - Luminanza dello schermo e condizioni di visualizzazione". Questo specifica che un proiettore per cinema commerciale dovrebbe produrre 16 piedi-L dallo schermo. È importante notare che questo valore viene misurato "a cancello aperto", o senza pellicola nel proiettore, e di solito scende a circa 12 piedi-L quando il film viene mostrato.

Forma

Sebbene ci siano più proporzioni - 4 × 3, 1,77: 1, 1,85: 1, 2,35: 1, 2,40: 1 - ci sono fondamentalmente solo due aspetti - o forme dello schermo - di cui devi preoccuparti se parliamo uno schermo di proiezione domestica: 16 × 9 o 2,40: 1. (Sebbene 2.35: 1 sia anche popolare, sembra che il settore stia passando a 2.40: 1 e, in realtà, sono molto simili per dimensioni / forma.)

Decidere quale aspetto è giusto per te dipenderà principalmente da ciò che guardi di più. Se principalmente guardi la TV, fai sport o giochi ai videogiochi, allora vorrai andare con uno schermo 16 × 9. In questo modo l'area a schermo intero sarà interamente riempita con un'immagine la maggior parte del tempo. Tuttavia, se ti piacciono i film, principalmente i film su Blu-ray, uno schermo widescreen con aspetto cinemascope 2.40: 1 ti consentirà di goderti l'immagine più grande possibile. (Per ulteriori informazioni sulla comprensione dei vantaggi della proiezione anamorfica, leggi il mio post "Perché dovresti abbracciare le barre nere".

Il mascheramento elimina l'area bianca - o le "terribili bande nere" - attorno a un'immagine e la sostituisce con un dolce nero che migliora il video e mette a fuoco gli occhi.

Ovviamente, questa non deve essere una scelta o l'altra. Con la magia della tecnologia puoi goderti entrambi gli aspetti, assicurandoti di avere uno schermo gigante e cinematografico quando guardi Star Wars VII, e goditi anche il Super Bowl e Survivor senza un mucchio di spazi bianchi. La soluzione si chiama mascheramento ed è offerta come opzione da tutti i produttori di schermi superiori.

Il mascheramento elimina l'area bianca - o le "terribili bande nere" - attorno a un'immagine e la sostituisce con un nero dolce, che migliora il video e mette a fuoco gli occhi. Il vantaggio è proprio come la cornice nera attorno allo schermo; attira lo sguardo sull'immagine attiva e migliora il contrasto percepito.

Esistono principalmente due modi per mascherare uno schermo. Il mascheramento verticale trasforma uno schermo 16 × 9 in un'area di visualizzazione 2,40: 1 e il mascheramento orizzontale trasforma uno schermo 2,40: 1 in 16 × 9. Ancora una volta, la strada giusta dipenderà da ciò che vuoi di più. Il mio schermo personale è un Draper Access / MultiView Series V che è di 115 pollici quando è completamente aperto in formato 2,35: 1 e maschera fino a 92 pollici a 16 × 9. Personalmente mi piacciono i film di successo come Il Signore degli Anelli e Iron Man per essere più grandi e più impressionanti di Teen Mom o Hell's Kitchen, ma se sei un giocatore o un appassionato di sport, potresti volere che quelle immagini siano più grandi.

Alcuni schermi, come Director's Choice di Stewart Filmscreen e X-Mask di Screen Research, utilizzano il mascheramento orizzontale e verticale per ottenere qualsiasi rapporto di aspetto immaginabile, quindi avrai un'immagine perfetta sia che si tratti di TV 4 × 3 vecchia scuola, 1,66: 1 su alcuni Titoli animati Disney, 16 × 9 di HDTV, 1.85: 1 di Academy Flat, o uno qualsiasi dei tanti aspetti dell'ambito fino all'hardcore completo, il pipistrello 2.93: 1 Ben Hur. Tuttavia, questi sistemi di mascheramento a 4 vie sono molto costosi e quella puntura che sentirai sarà nel tuo portafoglio se decidi di prenderne uno.

Schermata Director's Choice

#ProTip: vuoi avere un sistema di mascheramento sul piano economico? Ottieni uno schermo 2.40: 1 e poi mascheralo con un drappeggio che apri / chiudi manualmente. Questo potrebbe farti risparmiare alcuni anatroccoli seri e offrire comunque un'esperienza fantastica e fornire una rivelazione molto cinematografica quando il drappo si apre per mostrare lo schermo quando sei pronto per l'inizio del film.

Nessun problema con la curva

Con più home theater che abbracciano la proiezione in formato 2.40: 1 - tramite una lente anamorfica esterna come il Panamorph DC-1 che utilizzo o il metodo di zoom indietro - un nuovo tipo di schermo è disponibile da molti produttori: Stewart Filmscreen, Screen Innovations, Screen Research, DNP, Elite Screens, Draper - che ha una leggera curva (di solito intorno ai 40 gradi). Uno schermo curvo offre tre miglioramenti principali rispetto a uno schermo piatto tradizionale in quanto aiuta a eliminare la distorsione a cuscinetto (un po 'come un piccolo sorriso / cipiglio nei bordi superiore e inferiore dell'immagine), avvolge meglio l'immagine intorno alla periferia per una maggiore un'esperienza coinvolgente e riflette in modo più uniforme l'illuminazione sugli spettatori da un bordo all'altro senza hot spot per un'immagine più perfetta. Quando entri nel territorio dello schermo curvo, ti trovi in ​​una seria azione home theater quindi,rispetto. Tuttavia, uno schermo curvo deve essere fisso, non retrattile e generalmente ha una cornice più grande attorno allo schermo e costa di più. Inoltre, aggiungere la mascheratura a uno schermo curvo può essere incredibilmente costoso. Ma se il tuo portafoglio è all'altezza della sfida, uno schermo curvo con mascheramento può offrire l'esperienza più cinematografica possibile.

Materiale dello schermo

Finora abbiamo parlato molto della scelta di uno schermo, ma in realtà non abbiamo parlato affatto dello schermo vero e proprio! È stato tutto un allenamento, giovane cavalletta. Sento che ora sei pronto per strapparmi questo sassolino di mano e siamo finalmente arrivati ​​a quella che è senza dubbio la decisione più importante che prendi quando scegli il tuo schermo: il materiale.

Quando scegli il materiale adatto per il tuo proiettore, le due cose principali da tenere a mente sono il colore e il guadagno. Inoltre potresti anche dover considerare la trasparenza acustica e le opzioni di retroproiezione e forse qualcosa di speciale per le tue esigenze 3D. Discutiamone…

Colore

Quando pensi allo "schermo di proiezione", probabilmente pensi a uno schermo bianco, e questo è vero per la stragrande maggioranza degli schermi. Tuttavia, gli schermi sono disponibili anche nei toni del grigio / argento e persino del nero. Sì. Nero. Per uno schermo da proiezione. Perché mai sceglieresti un colore dello schermo diverso dal bianco? Perché la tua stanza è troppo luminosa.

Se la tua stanza ha un sacco di luce, come ad esempio un soggiorno senza trattamenti per finestre, dovresti prendere seriamente in considerazione il Black Diamond di Screen Innovations.

Se hai una stanza perfettamente buia o un controllo significativo sulla quantità di illuminazione ambientale, scegli uno schermo bianco. Offrirà la maggior parte delle opzioni di ogni produttore e produrrà l'immagine più uniforme e dall'aspetto di riferimento e fornirà il massimo dal tuo proiettore. Ogni revisore di proiettori che conosco usa uno schermo bianco, quindi se la tua stanza lo consente, il bianco è giusto.

Tuttavia, se ti piace guardare con le luci accese o vuoi mettere un proiettore in una stanza che non può essere oscurata, il bianco potrebbe non essere quello giusto. Uno schermo bianco viene facilmente sbiadito anche con un po 'di luce nella stanza, facendo scomparire i neri. Fortunatamente, i materiali per schermi come Firehawk di Stewart Filmscreen o XS850E di Draper hanno un colore argento e sono progettati per rifiutare l'illuminazione ambientale e fornire un'immagine eccezionale mentre le luci sono ancora accese.

Se la tua stanza ha un sacco di luce, ad esempio un soggiorno senza trattamenti per finestre, dovresti prendere seriamente in considerazione il Black Diamond di Screen Innovations. Questo schermo è completamente di colore nero, ma produce immagini sorprendenti anche in una stanza completamente illuminata. (Non possono esserci luci a 90 gradi rispetto allo schermo.) Inoltre, poiché il Black Diamond è nero, con le luci spente non è possibile vedere lo schermo, quindi non è necessario investire in un sistema di mascheramento. Bonus.

Guadagno

Tutti gli schermi hanno un "guadagno" e poiché più grande è sempre meglio, vuoi ottenere lo schermo con il massimo guadagno possibile, giusto? Come un guadagno di 10 o qualcosa del genere sarebbe almeno dieci volte - forse anche esponenzialmente migliore - di uno schermo di guadagno 1.0, giusto ?! Sbagliato.

Il guadagno si riferisce alla quantità di luce riflessa dallo schermo rispetto a una superficie riflettente uniforme di riferimento chiamata superficie lambertiana. Mentre la perfetta superficie lambertiana diffonde la luce in modo uniforme in tutte le direzioni - non è una buona cosa per la proiezione in quanto ciò sbiadirà effettivamente l'immagine - uno schermo è progettato per focalizzare la luce verso lo spettatore.

In una stanza a luce controllata, ad esempio buia, un guadagno inferiore produrrà un'immagine migliore

Il problema con l'aggiunta del guadagno è che può creare hotspotting, dove il centro dell'immagine è notevolmente più luminoso dei lati. Riduce anche la visione fuori angolo, dove l'immagine sarà molto più scura ai lati. Questo potrebbe non essere un problema se tutti - o almeno tu - sono seduti direttamente di fronte allo schermo, ma potrebbe essere un problema se hai una stanza ampia con persone sedute dappertutto.

In una stanza a luce controllata, ad esempio: buia, un guadagno inferiore produrrà un'immagine migliore e gli schermi che sono generalmente considerati "standard di riferimento" - come quelli su cui padroneggiano i film a Hollywood e quei critici di apparecchiature di alto livello utilizzare - avere un guadagno compreso tra 1.0 e 1.3. Se hai una stanza stretta o stai cercando di guidare uno schermo grande con un proiettore a bassa luminosità, puoi aumentare il guadagno secondo necessità. Per citare lo straordinario revisore video, Geoff Morrison, “Non consiglio schermi ad altissimo guadagno, almeno non per la maggior parte delle persone. La maggior parte dei proiettori in questi giorni è molto luminosa e preferisco un'immagine liscia e uniforme rispetto a pochi footlambert in più ". Se pensi di saperne di più di Geoff, procedi di conseguenza.

Potresti inciampare su schermi con un guadagno inferiore a uno, come .8. Questi sono chiamati schermi a "guadagno negativo", che in realtà riflettono meno luce rispetto alle uscite del proiettore. Agli albori della proiezione digitale, quando i proiettori non erano in grado di produrre un nero scuro come l'inchiostro, questi schermi grigi a guadagno negativo contribuivano a creare un'immagine più scura e aumentavano il rapporto di contrasto. Tuttavia, i proiettori moderni possono produrre un livello di nero di qualità e penso che i "vantaggi" dello schermo con guadagno negativo siano controbilanciati dalla minore emissione di luce.

Acusticamente trasparente

Sai dove sono gli altoparlanti in un teatro commerciale? Prendi un drink se hai detto dietro lo schermo. (Prendi due drink se non l'hai fatto.) Se ti avvicini mai a uno schermo cinematografico commerciale, probabilmente noterai molti piccoli fori nello schermo chiamati perforazioni o perf. Questi perf consentono al suono di passare attraverso lo schermo fino alle tue preziose orecchie che ascoltano i film. Se vuoi ricreare questa esperienza a casa, allora avrai bisogno di quello che viene chiamato uno schermo acusticamente trasparente. Il potenziale svantaggio degli schermi perfetti a casa è che dal momento che sei seduto più vicino allo schermo, è più probabile che tu noti tutti i piccoli buchi. Inoltre, poiché ci sono un sacco di piccoli fori che lasciano passare la luce, perdi un po 'di emissione luminosa dal proiettore. Infine, con alcune schermate perfette,puoi ottenere un effetto moiré con la struttura dei pixel del tuo proiettore DLP o LCD, non è una buona cosa. Un'altra opzione è uno schermo intrecciato. Questo è un tessuto simile a un panno per la griglia dell'altoparlante che non presenta fori né introduce moiré mentre lascia passare il suono. Tuttavia, potresti notare la trama in uno schermo intrecciato a seconda di quanto ti siedi vicino. Nessun materiale è perfettamente trasparente al 100% per il suono, quindi potrebbe essere necessario aumentare il volume o utilizzare un'equalizzazione per tenere conto dell'effetto dello schermo sul suono.Nessun materiale è perfettamente trasparente al 100% al suono, quindi potrebbe essere necessario aumentare il volume o utilizzare un'equalizzazione per tenere conto dell'effetto dello schermo sul suono.Nessun materiale è perfettamente trasparente al 100% per il suono, quindi potrebbe essere necessario aumentare il volume o utilizzare un'equalizzazione per tenere conto dell'effetto dello schermo sul suono.

Proiezione posteriore

Praticamente qualsiasi proiettore può essere utilizzato in un'applicazione di retroproiezione, in cui il proiettore si trova dietro lo schermo. Con il proiettore alloggiato in una stanza completamente buia, puoi goderti un'immagine straordinaria indipendentemente dalle condizioni di illuminazione della stanza. Inoltre, non devi preoccuparti del rumore della ventola del proiettore, devi sopportare quel coglione che pensa sempre di essere carino creando pupazzi d'ombra sullo schermo - “Guarda! Il Padrino ha orecchie da coniglio! Non sono isterico ?! " - o anche dover vedere il proiettore. Ci sono molti problemi di installazione quando si esegue un'installazione retro-professionale, ma se eseguita correttamente, può essere pazzesca. Uno dei migliori materiali che conosco per un'applicazione retro-pro è StarGlas di Stewart Filmscreen. Sei decisamente nel territorio di installazione personalizzata qui, quindi parla con il tuo installatore di diverse opzioni.

3D

Stewartfilm-3D1

Se hai solo un normale proiettore che esegue il 3D, poiché hai un solo proiettore, non due, non avrai bisogno di uno schermo speciale per goderti il ​​3D. Tuttavia, se sei abbastanza fortunato da avere un sistema a doppia proiezione per il 3D - un proiettore separato sia per l'occhio sinistro che per l'occhio destro come il d-73D di Runco - allora avrai bisogno di un materiale speciale che mantenga la polarizzazione necessaria per ottenere l'effetto 3D . In questo caso, avrai bisogno di uno schermo di conservazione della polarizzazione come un Mocomtech, Stewart Silver 5D o Elite Screens AirBright 3D2. Questi generalmente hanno anche un guadagno molto alto per fornire un'immagine brillante e folle per contrastare l'emissione di luce molto più bassa di una presentazione 3D.

Per offrire il miglior compromesso tra la visualizzazione 2D e 3D, alcune aziende hanno creato materiali per schermi che chiamano 5D - 2D + 3D = 5D, capito? - per offrire il meglio di entrambi i mondi. Elite Screens offre AirBright 5D e Stewart ha Silver 5D, e se guardi molto materiale 2D e 3D sul tuo sistema a doppia proiezione, questi potrebbero essere la soluzione perfetta.

Uff. Questo è tutto. È tutto quello che ho. Se c'è ancora una domanda che hai sugli schermi di proiezione, sentiti libero di farla nei commenti. Altrimenti, è ora di smettere di leggere e iniziare a guardare!