Cosa fare quando Microsoft Outlook non si avvia

è Microsoft Outlook sul fritz ecco come farlo funzionare di nuovo outlook2Microsoft Mentre Gmail e Yahoo Mail continuano a essere le principali opzioni di posta elettronica, i professionisti e i fan di Windows rinunciano a Microsoft Outlook solo quando lo fai leva dalle loro dita fredde e morte. E non è una cosa negativa: le ultime versioni di Outlook hanno fatto passi da gigante nell'interfaccia utente e suite di funzionalità già impressionanti, per non parlare della connettività con altre piattaforme di posta elettronica.

Ma se hai recentemente aggiornato Windows, scaricato una versione più recente di Outlook o acquistato un nuovo software, potresti aver notato un problema: Outlook smette di funzionare completamente. Forse il tuo computer si blocca ogni volta che provi ad aprirlo. Forse ricevi un messaggio di errore ogni volta che provi a controllare la posta. Forse il programma non si avvia affatto, e ammettiamolo, devi davvero controllare quelle e-mail.

Ecco i passaggi più efficaci che puoi eseguire per ripristinare la corretta esecuzione della posta di Outlook. Prendili uno alla volta o esplora e trova la soluzione che sembra più applicabile al tuo problema di avvio.

Inizia con le basi

caratteristica di Outlook

È letteralmente la prima cosa che tutti dicono, quindi togliamolo presto. Prova ad accendere e spegnere il computer.

Saresti stupito di quanto spesso questo risolverà il tuo problema di Outlook. A volte il sistema operativo deve solo riavviarsi. Altre volte, Windows deve scaricare e applicare automaticamente aggiornamenti importanti che ti consentiranno di accedere nuovamente alla tua posta elettronica (in particolare per Outlook 2016). Altre volte ancora, Outlook viene utilizzato da un altro processo e non è possibile accedervi finché non si interrompe il ciclo. In ogni caso, l'esecuzione della vecchia procedura di spegnimento e avvio avrà un effetto positivo.

Tuttavia, il tuo computer non è l'unica cosa che dovresti pensare al "riavvio". Potresti prendere in considerazione la disinstallazione e la reinstallazione anche dell'app Outlook. Puoi facilmente archiviare le tue e-mail su OneDrive o altre opzioni di archiviazione cloud per questo passaggio se sei preoccupato di perderle - in effetti, il backup delle tue e-mail è altamente raccomandato indipendentemente dalla procedura di riavvio che scegli, nel caso qualcosa vada storto. La reinstallazione completa di Outlook può aiutare a risolvere alcuni bug o aggiornare gli errori che potrebbero essersi introdotti.

Leggi: Come sincronizzare i tuoi calendari Google, Outlook e iCloud in Windows 10

Altre persone hanno riferito che possono risolvere i loro problemi di Outlook eliminando il loro profilo utente di posta elettronica e sostituendolo completamente. Naturalmente, questa è una soluzione drastica che dovresti prendere in considerazione solo se il tuo profilo utente sembra essere danneggiato. Puoi testare questo metodo prima creando un nuovo profilo di Outlook prima di eliminare il tuo vecchio profilo, per vedere se la nuova identità funziona correttamente.

Aggiornamento di Outlook e altri software

Non tutti gli aggiornamenti sono automatici, soprattutto se la funzionalità di aggiornamento automatico in Windows è disattivata. Se il riavvio del computer non risolve Outlook, potresti voler cercare gli aggiornamenti di Windows disponibili che devi implementare manualmente.

prospettiva

Puoi visitare Impostazioni , trovare Aggiornamento e ripristino , quindi scegliere Scegli come installare gli aggiornamenti per attivare gli aggiornamenti automatici o attivarli parzialmente per gli aggiornamenti più importanti. Oppure puoi visitare questa comoda pagina sul sito del supporto Microsoft per accedere a tutti gli aggiornamenti recenti per Outlook (tramite Outlook 2013) e scaricarli uno alla volta.

È anche un'ottima idea assicurarsi che qualsiasi software antivirus che utilizzi sia completamente aggiornato. A volte i programmi antivirus restano indietro e provano un'avversione irrazionale per Outlook, impedendoti di aprire il programma. L'aggiornamento del software di sicurezza in genere può risolvere questo problema.

Apertura in modalità provvisoria

Se Microsoft Outlook si blocca o ti dà alcuni seri messaggi di errore ogni volta che provi ad avviarlo, uno dei test più utili che puoi fare è avviare in modalità provvisoria di Outlook. È possibile eseguire il comando "outlook.exe / safe" per farlo.

C'è una ragione per cui questo è un consiglio comune. Se Outlook non opera in modalità provvisoria, questo ti dice molto su ciò che non va: Il problema è probabilmente un componente aggiuntivo che è scherzi con le impostazioni di Outlook. Quei componenti aggiuntivi malfunzionanti sono probabilmente obsoleti ormai, un problema più probabile che si verifichi con Outlook 2016 rispetto a qualsiasi altra versione.

Puoi controllare i tuoi componenti aggiuntivi andando nel menu File , trovando Opzioni e facendo clic su Componenti aggiuntivi . Da qui cerca i componenti aggiuntivi COM . Cancella tutti questi componenti aggiuntivi e avvia Outlook in modalità normale. Se funziona, puoi iniziare ad aggiungere di nuovo i componenti aggiuntivi uno alla volta finché non scopri quale non funziona correttamente e deve essere evitato.

Correzione dei file di dati danneggiati

Se Microsoft Outlook si arresta in modo anomalo o si rifiuta affatto di aprirsi, o se ricevi messaggi di file danneggiati, potresti avere a che fare con dati danneggiati, soprattutto se nessuna delle correzioni precedenti ha funzionato. Fortunatamente, esiste un modo per provare a riparare i file danneggiati e ripristinare la funzionalità. Chiudi tutte le applicazioni di Microsoft Office, apri il Pannello di controllo e vai su Programmi e funzionalità . Trova la versione corrente di Microsoft Office e fai clic con il pulsante destro del mouse, quindi scegli l' opzione Ripara (anche nota come Riparazione rapida).

Se desideri inserire direttamente un comando di scansione e riparazione per un maggiore controllo e informazioni, ecco un'ottima risposta Microsoft su cosa eseguire come prompt dei comandi. Cordiali saluti, dovrai eseguire questo Controllo file di sistema come amministratore.

La più probabile corruzione dei file che scoprirai è con i file PST o Outlook Personal Storage. Questi file sono piccoli spazi partizionati che possono essere creati per archiviare i messaggi di posta elettronica di Outlook lontano dal client di posta e tendono ad essere più comuni in un ambiente aziendale. Tuttavia, sono una soluzione antica e surclassata da meccaniche più semplici di questi tempi. Inoltre non funzionano bene con le LAN o le condivisioni di rete.

Per farla breve, se la tua ricerca scopre file .pst danneggiati, è ora di rimuoverli completamente prima che causino ancora più errori.

Errori "Accesso ai file negato"

Questo è un piccolo errore strano che ti dice che un insieme di cartelle non può essere aperto perché "l'accesso ai file è negato" e "non hai il permesso richiesto" e altre cose progettate per frustrarti. Questo messaggio di errore includerà un nome di file specifico, probabilmente situato nell'unità C. Copia il nome del file e cercalo nella casella di ricerca per visualizzarlo.

Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file problematico e andare su Proprietà . Vai alla scheda Sicurezza , scegli " Modifica " e assegna al tuo account utente " Controllo completo ". Riavvia Microsoft Outlook e verifica se funziona. Nota: questo tipo di problema di autorizzazione dell'utente potrebbe essere più comune dopo un aggiornamento a Windows 10.