Come utilizzare G-Sync su un monitor FreeSync

Mentre gli sviluppatori di giochi continuano a spingere l'hardware grafico ai suoi limiti, un problema persistente per i giocatori negli ultimi anni è stato lo screen tearing. Questo è il risultato diretto della frequenza di aggiornamento del monitor che non si sincronizza con il rendering del gioco al secondo, un problema che può portare a una generale mancanza di immersione.

Per fortuna, i computer FreeSync approvati da Nvidia ora godono della compatibilità esclusiva con G-Sync, un comodo strumento che consente una maggiore uniformità dell'immagine. Di seguito, esamineremo solo ciò di cui hai bisogno per abilitare la funzione e come configurare G-Sync in questi scenari unici.

Ulteriore lettura

  • I migliori monitor da gioco
  • Cos'è G-Sync?
  • I migliori monitor G-Sync

Passaggio 1: assicurati di avere il monitor giusto

Monitor per giochi Alienware AW341BDW Utrawide Rich Shibley / Tendenze digitali

Innanzitutto, devi assicurarti che la tua configurazione hardware supporti G-Sync, altrimenti questo processo non funzionerà molto bene. Il tuo monitor deve essere pronto e questo richiede tre cose importanti.

La prima cosa di cui hai bisogno è un monitor compatibile. Ti consigliamo di consultare l'elenco GeForce dei monitor di gioco compatibili con G-Sync, che sono monitor in cui G-Sync non è integrato, ma dovrebbe funzionare abbastanza bene. Attualmente ci sono solo circa 12 di questi monitor compatibili, ma puoi aspettarti che ne vengano aggiunti altri nel tempo poiché Nvidia continua a testare i modelli. Se hai un monitor Adaptive Sync, vale la pena provare anche questi passaggi, ma i risultati non sono garantiti.

In secondo luogo, avrai bisogno di una scheda grafica della serie GTX 10 o superiore. Infine, avrai bisogno di una connessione DisplayPort da questa scheda grafica al tuo monitor

Con un monitor compatibile a portata di mano, accedi alle impostazioni del monitor e assicurati che FreeSync (o Adaptive Sync ) sia attivato. Ciò è necessario affinché i seguenti passaggi funzionino.

Passaggio 2: attiva G-Sync

Configura G-Sync

Con la tua scheda grafica Nvidia installata, dovresti avere accesso all'app Nvidia Control Panel sul tuo PC. Aprilo adesso. Una volta aperto, guarda il menu a sinistra per la sezione Display . Qui, seleziona l'opzione per configurare G-SYNC .

Si aprirà una nuova finestra in cui è possibile abilitare varie funzionalità di G-Sync. Ecco cosa devi fare qui:

  • Innanzitutto, assicurati che la casella Abilita G-SYNC, compatibile con G-SYNC sia selezionata
  • Assicurati che Abilita per la modalità a schermo intero sia selezionato. G-Sync potrebbe avere problemi a lavorare con i giochi Windows (alcuni da ricordare anche durante la configurazione dei giochi).
  • Seleziona il tuo display. Probabilmente c'è solo un display da scegliere qui, quindi questo di solito non è un problema a meno che tu non abbia uno strano tipo di piano di visualizzazione multi-monitor e devi assicurarti che le modifiche si applichino al monitor giusto
  • Assicurati che la casella Abilita impostazioni per il display selezionato sia selezionata

Al termine, seleziona Applica per avviare G-Sync.

Passaggio 3: conferma la compatibilità

Gestisci le impostazioni 3D

Con un buon monitor compatibile, potresti scoprire che G-Sync è già attivo e funzionante. Congratulazioni! Esegui alcuni test grafici per assicurarti che tutto sia corretto, quindi procedi a tutta velocità. Ma altri monitor potrebbero ancora non abilitare correttamente G-Sync. Questo è comune e potrebbe essere necessario apportare un'altra regolazione per aiutare il monitor.

Rimani nel pannello di controllo Nvidia e cerca nel menu a sinistra la sezione che dice Impostazioni 3D . Qui, seleziona Gestisci impostazioni 3D e vai alla scheda Globale . Cerca l'impostazione denominata Monitor Technology e assicurati che sia impostata sull'impostazione di compatibilità G-Sync .

Se preferisci selezionare gioco per gioco se utilizzare o meno G-Sync, ti consigliamo di accedere alle impostazioni del programma anziché a quelle globali , che consente una personalizzazione extra se preferisci alcuni giochi su G-Sync e altri giochi.

Passaggio 4: ridurre la frequenza di aggiornamento, se necessario

Nvidia Cambia risoluzione

Non riesci ancora a far funzionare correttamente G-Sync? Potrebbe essere necessario fare delle ricerche serie sul tipo di modello specifico e sulle impostazioni che è possibile modificare per farlo funzionare. Tuttavia, menzioneremo che molte persone hanno avuto successo abbassando la frequenza di aggiornamento sui loro monitor. Funziona perché G-Sync a volte rileva che le sue funzionalità non funzioneranno correttamente con la frequenza di aggiornamento e rimarranno disabilitate. Questo dipende dalla frequenza di aggiornamento per cui è classificato il monitor e dalla frequenza fotogrammi effettiva che puoi raggiungere: se vai molto oltre la frequenza fotogrammi specificata, potresti scoprire che G-Sync non funziona.

Per risolvere questo problema, vai al pannello di controllo di Nvidia e cerca la sezione Display nel menu a sinistra. Qui, scegli Cambia risoluzione . Nella finestra che ora si apre, cerca la sezione che dice Frequenza di aggiornamento . Prova ad abbassarlo per vedere se questo aiuta.