Come velocizzare Windows

Probabilmente svuoti il ​​Cestino del tuo computer, pulisci la tastiera ogni tanto e spolvera lo schermo, ma c'è di più che dovresti fare per mantenerlo in perfetta forma. La manutenzione di Windows è fondamentale per evitare che il computer diventi lento. Abbiamo messo insieme alcuni semplici modi per mantenere il tuo PC in esecuzione in modo rapido ed efficiente.

Ottimizza i tuoi dispositivi di archiviazione

Mark Coppock / Tendenze digitali

Gli HDD memorizzano i file come blocchi di dati che possono essere sparsi sui piatti che compongono un HDD. File più grandi equivalgono a più blocchi e mentre copi, sposti e riorganizzi i file, quei blocchi di dati a volte sono organizzati in modo inefficiente. Pensalo come un ufficio disordinato in cui hai aperto i file dal tuo armadietto e li hai posizionati a casaccio per la stanza. La tua memoria è fantastica, quindi puoi trovare tutti i documenti di cui hai bisogno, ma perdi tempo a cercarli.

Questo è esattamente ciò che fa il tuo HDD nel tempo, quindi per mantenere tutti i tuoi dati ben organizzati e il tuo sistema aggiornato, è meglio ripulire le cose regolarmente attraverso un processo noto come "deframmentazione". Deframmentando, o deframmentando, un'unità fondamentalmente sposta i blocchi in modo che ogni file sia contenuto in una singola posizione e quindi possa essere recuperato molto più rapidamente.

Gli SSD (unità a stato solido) non subiscono gli effetti della deframmentazione perché non c'è un disco rotante da cercare per trovare i dati, il che significa che non devi preoccuparti di deframmentarli. In effetti, non si desidera deframmentare gli SSD: si consumano nel tempo e il processo di deframmentazione ne ridurrebbe la durata. Invece, gli SSD hanno una propria tecnica di ottimizzazione, nota come comando TRIM, che può essere eseguita per liberare un SSD da eventuali blocchi di dati non più necessari e mantenerli nelle condizioni operative ottimali. Dai un'occhiata alle diverse opzioni per ottimizzare entrambi i tipi di unità:

Passaggio 1: posizionare il cursore nella casella di ricerca di Cortana e digitare Deframmenta . Successivamente, seleziona Deframmenta e ottimizza unità dall'elenco risultante per aprire l' utilità Ottimizza unità .

Fase 2: Sotto  Stato , toccare o selezionare l'unità che si desidera ottimizzare. La   colonna Tipo di supporto indica il tipo di unità che stai ottimizzando.

Passaggio 3: per determinare se un HDD deve essere ottimizzato, toccare o fare clic su  Analizza . Potrebbe essere richiesta una password amministratore o per confermare la tua scelta. Nota che il  pulsante Analizza sarà disabilitato per gli SSD.

Passaggio 4: dopo che Windows ha terminato di analizzare l'HDD, controllare la  colonna Stato corrente per vedere se è necessario ottimizzare l'unità. Se un HDD è frammentato per più del 10%, è necessario ottimizzarlo ora. Se un SSD non è stato ottimizzato negli ultimi 30 giorni, dovresti anche considerare di ottimizzarlo.

Passaggio 5: tocca o fai clic su  Ottimizza per le unità desiderate. Potrebbe essere richiesta una password amministratore o per confermare la tua scelta. Notare che "ottimizzare" significa deframmentare gli HDD ed eseguire il comando TRIM sugli SSD. Il completamento dell'ottimizzazione di un'unità potrebbe richiedere da alcuni minuti a poche ore, a seconda delle dimensioni dell'unità e del grado di ottimizzazione necessario. Tuttavia, puoi comunque utilizzare il tuo PC durante il processo di ottimizzazione.

Passaggio 6: puoi anche pianificare la deframmentazione facendo clic su Modifica impostazioni ...  in "Pianifica ottimizzazione".  Seleziona la casella "Esegui secondo una pianificazione (consigliata)", quindi imposta la frequenza e se desideri ricevere una notifica se vengono perse tre esecuzioni pianificate consecutive. Fare clic su Scegli per selezionare le unità da includere e se si desidera pianificare automaticamente nuovi dischi. Se vedi un SSD elencato, assicurati che non sia incluso.

Passaggio 7: fare clic su  OK . Ora, Windows ottimizzerà le tue unità in base alla pianificazione stabilita e manterrà il tuo sistema collegato.

Liberare spazio su disco

Mark Coppock / Tendenze digitali

I tuoi dispositivi di archiviazione possono accumulare un sacco di spazzatura non necessaria nel tempo, ma Windows offre uno strumento di pulizia del disco che semplifica le operazioni di riordino. Questa funzione può essere utilizzata per rimuovere file temporanei come cookie e file di installazione, svuotare il cestino e la cache del browser ed eliminare una varietà di file di sistema e altri elementi. Ecco come usarlo:

Passaggio 1: posizionare il cursore nella casella di ricerca di Cortana, digitare Pulizia disco,  quindi selezionare Pulizia disco  dall'elenco risultante per aprire l'utilità.

Passaggio 2: se   viene visualizzata la finestra di dialogo Pulizia disco: Selezione unità , selezionare l'unità disco rigido che si desidera pulire, quindi fare clic su  OK .

Passaggio 3: se desideri visualizzare anche i file di sistema, fai clic sul pulsante Pulisci file di sistema . Questo mostrerà i file che il sistema potrebbe utilizzare, come i file di backup del service pack, che possono risparmiare spazio ma potrebbero dover essere installati di nuovo in futuro. Se ti viene richiesta una password di amministratore o una conferma, digita la password o fornisci la conferma.

Passaggio 4: seleziona le caselle di controllo per i file che desideri eliminare.

Passaggio 5: dopo aver selezionato i file che si desidera eliminare, fare clic su  OK , quindi fare clic su  Elimina file  per confermare la decisione. La pulizia del disco procederà quindi alla rimozione di tutti i file non necessari dal computer.

Assicurati che il tuo computer sia privo di malware

Protezione di Windows

Se non ne hai già uno installato, ti suggeriamo di utilizzare una di queste fantastiche app antivirus gratuite per liberare il tuo sistema da malware indesiderato. Tuttavia, puoi anche utilizzare lo scanner antivirus integrato di Microsoft, Sicurezza di Windows, per individuare e rimuovere software dannoso.

In Windows 10, cerca Sicurezza di Windows nella casella di ricerca Cortana e selezionala dall'elenco, che ti fornirà numerose informazioni sulla salute generale del tuo PC Windows 10. Sicurezza di Windows dovrebbe essere eseguita automaticamente e puoi eseguire una scansione rapida in qualsiasi momento per assicurarti di essere in buona forma.

Elimina i programmi e le app inutilizzati

Mark Coppock / Tendenze digitali

Come regola generale, una macchina pulita è una macchina veloce e quindi non ci sono buone ragioni per mantenere i programmi e le app che non usi. Per prestazioni ottimali, elimina qualsiasi software di prova o in edizione limitata, insieme a qualsiasi altra cosa che non utilizzerai mai. Questo è l'unico modo per garantire che le applicazioni non necessarie non eseguano processi in background che richiedono tempo al processore. Per disinstallare i programmi, cerca in Cortana il Pannello di controllo , quindi scegli  Programmi> Funzionalità del programma  per accedere agli strumenti di disinstallazione. Quindi fai clic sul programma che desideri disinstallare e scegli l' opzione Disinstalla .

Ecco come disinstallare le app:

Passaggio 1: fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start , quindi fare clic su Impostazioni .

Passaggio 2: fare clic su App , fare clic sull'app che si desidera disinstallare.

Passaggio 3: fare clic su Disinstalla .

Passaggio 4: seguire le istruzioni, che possono variare in base all'applicazione.

Rimuovere i componenti di Windows non necessari

Mark Coppock / Tendenze digitali

Windows ha una serie di componenti che non sono necessari per tutti gli utenti, come Internet Information Services per l'hosting di siti Web e Hyper-V in Windows 10 per l'esecuzione di macchine virtuali. Questa è un'altra area in cui dovrai stare attento per evitare di spegnere qualcosa che potrebbe essere necessario. Se non sono necessari, però, perché non sbarazzarsene? Ecco come disattivare le funzionalità di Windows non necessarie:

Passaggio 1: cerca Cortana per il pannello di controllo .

Passaggio 2: in Programmi, fare clic su  Disinstalla un programma .

Passaggio 3: selezionare Attiva e disattiva le funzionalità di Windows sul lato sinistro della finestra. Se ti viene richiesta una password di amministratore o una conferma, digita la password o fornisci la conferma.

Passaggio 4: deseleziona tutte le funzionalità di Windows che non ti servono e premi OK .

Passaggio 5: probabilmente verrà visualizzata una finestra di dialogo che ti chiede di riavviare il PC per completare l'implementazione delle modifiche. Per riavviare immediatamente il computer, fare clic su Riavvia ora . Per riavviare in un secondo momento, fare clic su Non riavviare .

Interrompi l'esecuzione automatica dei programmi all'avvio

Task Manager

Alcune applicazioni verranno avviate all'avvio di Windows ed eseguiranno processi di cui non hai realmente bisogno. Tuttavia, non è necessario consentirlo: è facile controllare quali applicazioni vengono avviate automaticamente con Windows. Naturalmente, ti consigliamo di fare prima qualche ricerca per assicurarti di non disattivare un componente di cui potresti effettivamente aver bisogno. Una volta che sei sicuro di sapere cosa vuoi disattivare, utilizzando Task Manager, puoi migliorare le prestazioni del tuo PC impedendo l'esecuzione automatica di app non necessarie all'avvio di Windows.

Passaggio 1: fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start , quindi fare clic su Task Manager .

Passaggio 2: tocca o fai clic sulla   scheda Avvio . Se non vedi alcuna scheda, tocca o fai clic su  Ulteriori dettagli .

Passaggio 3: tocca o fai clic sul nome dell'app che desideri disabilitare, quindi tocca o fai clic su  Disabilita .

Modifica le impostazioni grafiche

Mark Coppock / Tendenze digitali

Windows utilizza una serie di miglioramenti grafici per mostrare cosa sta succedendo con il sistema operativo. Cose come animazioni e flyout aggiungono un tocco di stile e feedback visivo, ma assorbono anche i cicli del processore e della GPU e possono far sembrare che le attività richiedano più tempo per essere completate. Disattivarli può accelerare un sistema che funziona molto lentamente e consentirti di svolgere il tuo lavoro in modo più efficiente. Ecco come:

Passaggio 1: posizionare il cursore nella casella di ricerca di Cortana, digitare Prestazioni ,  quindi selezionare Regola l'aspetto e le prestazioni di Windows.

Passaggio 2: assicurati che la scheda Effetti visivi sia selezionata. Qui puoi decidere se vuoi consentire a Windows di scegliere ciò che è meglio per il tuo computer, regolare per ottenere il miglior aspetto o regolare per le migliori prestazioni. Se hai un disperato bisogno di un aumento di velocità, ti consigliamo di controllare quest'ultimo.

Passaggio 3: per assumere il controllo degli effetti visivi forniti da Windows, selezionare Personalizzato . Quindi, scorri l'elenco delle opzioni e deseleziona gli effetti visivi che desideri disattivare. Fai clic su Applica , quindi anche su OK se ti piacciono le modifiche.

Assicurati che il tuo sistema operativo e i driver siano completamente aggiornati

Mark Coppock / Tendenze digitali

Microsoft e i produttori di periferiche forniscono regolarmente il sistema operativo e gli aggiornamenti dei driver che possono migliorare le prestazioni. Sebbene gli aggiornamenti possano essere configurati per essere eseguiti automaticamente in background, non fa male controllare per assicurarsi che sia installato il software più recente e migliore. Alcune periferiche, come le GPU, potrebbero essere aggiornate utilizzando utilità fornite dal produttore come l'app GeForce Experience di Nvidia. In questi casi, ti consigliamo di fare prima riferimento a tali utilità.

Ecco alcune istruzioni su come verificare che siano applicati gli aggiornamenti del sistema operativo e dei driver controllati da Windows:

Passaggio 1: posizionare il cursore nella casella di ricerca di Cortana, digitare Aggiorna , quindi selezionare  Verifica la disponibilità di aggiornamenti .

Passaggio 2: fare clic sul pulsante Verifica aggiornamenti .

Passaggio 3: Windows verificherà la disponibilità di aggiornamenti, quindi scaricherà e installerà quelli disponibili.

Passaggio 4: fare clic sul pulsante Riavvia , se necessario, per riavviare il PC e installare eventuali aggiornamenti che richiedono un riavvio per essere applicati. Quindi, seguire le istruzioni sullo schermo durante l'installazione degli aggiornamenti.

Assicurati che le opzioni di alimentazione siano impostate correttamente

Mark Coppock / Tendenze digitali

Windows ha la capacità di regolare una varietà di impostazioni di sistema per bilanciare le prestazioni rispetto a cose come la durata della batteria e l'aggressività del sistema di raffreddamento di un PC per mantenere il calore sotto controllo. Per fortuna, puoi ottenere un certo controllo sulle impostazioni di alimentazione del tuo PC per assicurarti che le prestazioni vengano ottimizzate e, se le massime prestazioni sono il tuo obiettivo principale, puoi disattivare la maggior parte delle impostazioni di risparmio energetico a favore di operazioni più veloci.

Passaggio 1: digitare il piano di alimentazione  nella barra di ricerca di Cortana e selezionare Scegli un piano di alimentazione .

Passaggio 2: a seconda del sistema e se hai modificato i tuoi piani di alimentazione in passato, vedrai un elenco di piani in Piani preferiti . Stai cercando il piano ad alte prestazioni e, se non lo vedi, fai clic su Mostra piani aggiuntivi . Nota: alcuni PC non dispongono di un'opzione ad alte prestazioni.

Passaggio 3: selezionare Prestazioni elevate . Questo regolerà varie impostazioni per favorire le prestazioni rispetto alla durata della batteria, il che significa che se stai usando un notebook, funzionerà per meno tempo senza essere collegato.

Passaggio 4: per ottenere un maggiore controllo sulle impostazioni di alimentazione, selezionare  Modifica impostazioni piano  e fare clic su  Modifica impostazioni di alimentazione avanzate . Successivamente, assicurati che  High Performance (Active)  sia selezionato nel menu a discesa. Ti verranno presentate una serie di impostazioni che puoi regolare in base al tuo PC.

Aggiorna il tuo sistema

Non possiamo garantire che questi suggerimenti consentano al tuo sistema di funzionare abbastanza velocemente per eseguire le applicazioni ei sistemi operativi di oggi. Tuttavia, prima di uscire e acquistare un PC nuovo di zecca, valuta la possibilità di eseguire alcuni aggiornamenti hardware. Ecco alcuni aggiornamenti relativamente facili ea basso costo che possono estendere notevolmente la durata di vita di un PC.

Se puoi aggiornare la RAM del tuo computer, questo può essere uno dei modi più semplici e meno costosi per migliorare le prestazioni. Ciò è particolarmente vero se il tuo PC ha meno di 4 GB di RAM. Se il tuo sistema ha già 4 GB di RAM, potrai beneficiare di un aggiornamento a 8 GB se mantieni aperte molte applicazioni contemporaneamente, esegui il browser con un numero enorme di schede o lavori con immagini e file video di grandi dimensioni. Un aggiornamento a oltre 8 GB sarà utile per chiunque lavori con file video di grandi dimensioni o esegua il disegno 3D o altri lavori impegnativi.

Se il tuo PC utilizza un HDD e puoi sostituirlo, uno dei miglioramenti di velocità più significativi che puoi ottenere è passare a un SSD. In termini di lettura e scrittura di dati, gli SSD sono significativamente più veloci degli HDD. Alcuni kit SSD al dettaglio vengono forniti con hardware e software per semplificare la clonazione della configurazione del sistema operativo esistente dall'HDD al nuovo SSD. Ciò ti evita il problema di dover reinstallare il sistema operativo, le applicazioni ei file e puoi riutilizzare l'HDD come unità di sola archiviazione.

L'unità di elaborazione grafica (GPU) è raramente aggiornabile nei PC notebook. Tuttavia, il tuo PC desktop potrebbe essere un buon candidato per una GPU più recente, che interesserà principalmente i giocatori. Tuttavia, se esegui l'editing di immagini o video sul tuo PC, anche una nuova GPU può aiutare le prestazioni. Ecco la nostra lista delle migliori schede grafiche per il 2020.

Sebbene non vi sia alcuna garanzia che sarete in grado di ripulire e riconfigurare un vecchio sistema e farlo funzionare sufficientemente per le applicazioni odierne, seguire i passaggi precedenti può almeno aiutarvi ad assicurarvi di spremere quanta più vita possibile dal vostro PC possibile. Se nessuno di questi passaggi fa la differenza, forse è il momento di passare a un nuovo sistema.