Come comprimere e decomprimere file su un Chromebook

Vuoi comprimere più file sul tuo Chromebook o aprire un archivio che hai scaricato di recente? È facile, poiché ChromeOS include uno strumento integrato per comprimere e decomprimere archivi basati su zip. Non c'è bisogno di software di terze parti.

In questa guida, ti mostreremo come comprimere e decomprimere file su un Chromebook. Elencheremo anche due applicazioni gratuite progettate per aggiungere il supporto per ancora più tipi di file.

Ulteriore lettura

  • Come acquisire uno screenshot su un Chromebook
  • I migliori giochi per il Chromebook
  • Come installare Windows su un Chromebook

Crea un archivio

Poiché lo strumento di archiviazione è integrato in ChromeOS, non è necessario caricare o trovare nulla tranne i file che si desidera comprimere. Se comprimi semplicemente un singolo file, ad esempio un enorme PSD, il file risultante avrà lo stesso nome. Se comprimi più file, l'archivio verrà automaticamente salvato come archive.zip . Lo strumento integrato non consente di creare e salvare un archivio in una posizione diversa rispetto ai file di origine.

Passaggio 1: fare clic sull'icona File situata sulla barra delle applicazioni. Assomiglia a una cartella.

File ChromeOS

Passaggio 2: individuare i file che si desidera comprimere in un file zip.

Passaggio 3: fare clic e tenere premuto il pulsante del mouse per disegnare una casella attorno ai file che si desidera aggiungere. Per selezionare file specifici in una directory, non disegnare una casella. Invece, premi il pulsante Ctrl mentre fai clic.

Passaggio 4: con i file selezionati, fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Selezione zip nel menu a comparsa.

Selezione zip di Chrome OS

Passaggio 5: fare clic con il pulsante destro del mouse sul nuovo archivio e rinominare il file se necessario.

Decomprimere un archivio

Decomprimere i file è abbastanza facile. L'unico aspetto insolito del metodo integrato di Google è che ChromeOS monta gli archivi come un'unità anziché aprirli come una cartella autonoma. Questo è diverso dal modo in cui Windows e MacOS gestiscono gli archivi.

Passaggio 1: fare doppio clic sull'archivio che si desidera scaricare. ChromeOS lo monta e lo elenca a sinistra (vedi sotto) in File .

Passaggio 2:  seleziona i file che desideri estrarre.

Passaggio 3: fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Copia nel menu a comparsa.

Chrome OS Copia file dall'archivio

Passaggio 4: vai alla destinazione in cui desideri salvare questi file.

Passaggio 5: fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Incolla nel menu a comparsa.

Passaggio 6: al termine, fare clic sull'icona di espulsione basata sulla freccia visualizzata accanto al file zip montato in File (vedere sopra).

Passaggio 7: eliminare l'archivio, se necessario.

Metodi alternativi

Zip Extractor

Zip Extractor è un'applicazione Chrome basata sul Web che estrae e archivia i contenuti dei file zip sul Chromebook o su Google Drive. Decomprime i file e li inserisce in cartelle anziché montarli come un disco rigido. Al primo utilizzo, ti verrà chiesto se desideri utilizzarlo la prossima volta che apri un file zip.

Dato che Zip Extractor è un'app Web, non funzionerà offline. Tuttavia, estrae i file in un unico passaggio anziché diversi, il che è estremamente conveniente.

Archive Extractor

Se è necessario scaricare archivi diversi dai file zip, suggeriamo Archive Extractor. È un'altra estensione di Chrome specializzata nell'estrazione di file compressi di tutti i tipi, inclusi 7-Zip, TAR, DMG, crunch, NSA e molti altri. Supporta anche archivi protetti da password e multipart.

Se lavori con file archiviati più esoterici, questo è lo strumento migliore che puoi scaricare.