Il tuo telefono dovrebbe essere collegato al caricabatterie durante la notte?

È un problema che ha afflitto l'umanità sin dagli albori del telefono cellulare. Facciamo così tanto affidamento sui nostri telefoni che raramente riescono a passare una giornata con la carica residua. Molti di noi li collegano di notte e si addormentano, contenti della consapevolezza che ci sveglieremo con un dispositivo completamente carico.

Ma è davvero sicuro lasciare i nostri telefoni collegati al caricabatterie una volta che sono completamente carichi? Danneggia la batteria o ne riduce la durata? Come possiamo garantire che le batterie dei nostri smartphone durino il più a lungo possibile? Ci sono molti miti e idee discutibili su questo argomento. Troverai Internet inondato di opinioni mascherate da fatti. Qual è la verità? Abbiamo parlato con alcuni esperti e abbiamo ottenuto alcune risposte per te.

Come funziona la batteria di uno smartphone?

Gli smartphone si basano su batterie agli ioni di litio. Le celle della batteria hanno due elettrodi, un elettrodo è di grafite e l'altro è ossido di litio cobalto, e in mezzo c'è un elettrolita liquido che consente agli ioni di litio di muoversi tra gli elettrodi. Quando si caricano passano da positivi (ossido di litio cobalto) a negativi (grafite) e quando si scaricano si muovono nella direzione opposta.

Le batterie sono generalmente classificate in cicli, ad esempio, la batteria dell'iPhone dovrebbe mantenere l'80% della sua capacità originale dopo 500 cicli completi. Un ciclo di carica è semplicemente definito come l'utilizzo fino al 100% della capacità della batteria, anche se non necessariamente in un passaggio da 100 a zero; potrebbe essere che utilizzi il 60% un giorno, quindi carichi il telefono durante la notte e quindi utilizzi un altro 40% il giorno successivo per completare un ciclo.

È possibile ridurre al minimo il degrado trattando correttamente la batteria.

Il degrado si verifica nel tempo e alla fine le batterie non riescono a mantenere la carica, ma la rapidità con cui una batteria si degrada dipende da diversi fattori. È possibile ridurre al minimo il degrado trattando correttamente la batteria.

Cosa influisce sulla durata di una batteria?

"La durata dipende in gran parte dalla resistenza o dalla crescita dell'impedenza all'interno della batteria", ha dichiarato a Digital Trends Yang Shao-Horn, professore di energia WM Keck presso il Massachusetts Institute of Technology. "Mantenere la batteria completamente carica aumenta essenzialmente la velocità di alcune reazioni parassitarie, il che si traduce in un'impedenza potenzialmente elevata e in una maggiore crescita dell'impedenza nel tempo".

Lo stesso vale per scaricare completamente la batteria. Essenzialmente, accelera le reazioni all'interno, il che lo fa degradare più velocemente. Ma caricare o scaricare completamente la batteria è tutt'altro che l'unica cosa da considerare.

"Ci sono tanti altri fattori che influenzano la vita del ciclo", ha detto Shao-Horn. "Se aumenti la temperatura, ad esempio, aumenti anche la velocità di reazione parassitaria."

Troppo calore è un problema importante perché il surriscaldamento può causare la rottura dell'elettrolita liquido e accelerarne la degradazione. Un altro fattore che potrebbe potenzialmente avere un impatto negativo sulla durata della batteria è la velocità di ricarica. Ci sono molti diversi standard di ricarica rapida ora, ma potrebbe esserci un costo per la comodità della ricarica rapida.

"In generale, se aumentiamo la velocità di ricarica e andiamo sempre più veloci con la ricarica, ridurrà la durata delle batterie", ha detto Shao-Horn.

Tuttavia, ha affermato che questo è probabilmente più un problema per i veicoli elettrici e gli ibridi, che richiedono molta più energia rispetto ai telefoni.

Dovresti lasciare il telefono collegato al caricabatterie durante la notte?

Simon Hill / Tendenze digitali

Il tuo smartphone è in grado di riconoscere quando è completamente carico e interrompere la corrente in ingresso, così come si spegne da solo quando viene raggiunto il limite inferiore.

"Non sarai in grado di sovraccaricare o scaricare eccessivamente una cella", ha dichiarato a Digital Trends Daniel Abraham, scienziato senior presso il laboratorio Argonne, per un precedente articolo sull'impatto della ricarica wireless sulla salute della batteria.

Questa idea di caricare o scaricare completamente la batteria dello smartphone è complicata dal fatto che i produttori impostano i punti di interruzione. Decidono cosa significa completamente carica o scarica e controllano attentamente fino a che punto è possibile caricare o scaricare la batteria.

Anche se lasciare il telefono collegato durante la notte è improbabile che arrechi gravi danni alla batteria, perché smetterà di caricarsi a un certo livello; la batteria ricomincerà a scaricarsi e quando scenderà al di sotto di una determinata soglia impostata dal produttore si ricaricherà. Stai anche prolungando il tempo in cui la batteria è completamente carica, accelerando potenzialmente il suo degrado. L'impatto che ha è molto difficile da quantificare e sarà diverso da telefono a telefono perché i produttori gestiscono la gestione dell'alimentazione in modo diverso e utilizzano hardware diverso.

"La qualità dei materiali utilizzati fa una grande differenza per quanto tempo dura la batteria", ha detto Abraham. "Potresti finire per ottenere quello per cui paghi."

I principali produttori come Apple e Samsung offrono vari suggerimenti per prolungare la durata della batteria, ma nessuno dei due indica se si dovrebbe o meno lasciare il telefono collegato e in carica durante la notte. Abbiamo contattato Apple e Samsung con questa domanda, ma non abbiamo ancora ricevuto risposta.

Qual è il modo ottimale per caricare il tuo telefono?

Offerta caricabatterie wireless Samsung Qi

Caricare il telefono il meno possibile si tradurrà in una durata della batteria più lunga, quindi è importante imparare a spremere il massimo dalla batteria dello smartphone.

Il consenso generale è che dovresti mirare a mantenere la batteria del tuo smartphone tra il 20% e l'80%, quindi un paio di ricariche durante il giorno sono probabilmente migliori per la longevità della batteria rispetto alla ricarica notturna. Potrebbe anche essere prudente utilizzare la ricarica rapida con parsimonia. Un paio di buoni caricabatterie wireless a casa e al lavoro potrebbero essere la soluzione ideale.

Cosa evitare

Dovresti cercare di mantenere il tuo smartphone fresco quando possibile, quindi non lasciarlo mai sul cruscotto in un'auto calda. Apple suggerisce di rimuovere la custodia del tuo iPhone durante la ricarica per ridurre il rischio di surriscaldamento. Samsung afferma che è meglio non lasciare mai che la batteria scenda al di sotto del 20%, avvertendo che "scaricare completamente la batteria del dispositivo potrebbe ridurne la durata".

È anche una cattiva idea usare il telefono mentre è in carica perché aumenterà il calore generato. Se hai intenzione di caricare durante la notte, valuta la possibilità di spegnere il telefono prima di collegarlo per ridurre lo stress della batteria.

Usa accessori di qualità

C'è un altro fattore da considerare quando si carica il proprio smartphone e riguarda la qualità degli accessori che si utilizzano. È sempre meglio utilizzare il caricabatterie e il cavo forniti con lo smartphone. In caso contrario, puoi acquistare un altro caricabatterie e cavo ufficiali.

A volte i caricabatterie e i cavi ufficiali sono costosi. Ma puoi trovare alternative affidabili, assicurati solo di cercare accessori sicuri che siano completamente testati e certificati da aziende come Apple e Samsung e conformi alla legislazione. Se hai intenzione di acquistare un caricabatterie da una terza parte, è meglio attenersi ai grandi marchi.

È anche importante assicurarsi che il caricabatterie e il cavo acquistati abbiano la valutazione corretta. Controlla l'amplificatore o il watt con le specifiche del tuo telefono. I rischi reali si trovano nella fascia economica del mercato. Le contraffazioni economiche non sono costruite pensando alla sicurezza e possono essere molto pericolose. Spesso non soddisfano gli standard di sicurezza.

Asporto

Anche se non è l'ideale se desideri che la batteria duri il più a lungo possibile, puoi lasciare il telefono collegato al caricabatterie durante la notte senza troppi rischi, a condizione che non sia un caricabatterie contraffatto e non lasci che il telefono si surriscaldi. Per ottenere i migliori risultati con la ricarica dello smartphone, ecco cosa ricordare:

  • Utilizzare sempre caricabatterie e cavi ufficiali o alternative certificate di marchi e rivenditori affidabili.
  • Non lasciare che il tuo telefono si surriscaldi. Rimuovere la custodia durante la ricarica notturna.
  • Per una durata della batteria più lunga possibile, cerca di mantenerla tra il 20% e l'80%.
  • Evita di far scaricare completamente la batteria del telefono.
  • Se non riesci a spegnere il telefono mentre è in carica, considera la modalità aereo o, per lo meno, non giocare a un gioco graficamente impegnativo mentre è collegato.
  • Usa la ricarica rapida solo quando è veramente necessario.