Come installare un'antenna HD per ottenere la televisione gratuita

Un'antenna TV indicava coppie sottili di aste metalliche telescopiche ("orecchie di coniglio") che richiedevano un posizionamento intelligente (e forse un piccolo foglio di alluminio) per funzionare. Fortunatamente, la tecnologia moderna ha portato le antenne nel 21 ° secolo. I tipi più popolari oggi assomigliano più a un foglio di carta che alla zucca di un coniglio robot e offrono trasmissioni HD di alta qualità che i migliori servizi di streaming TV in diretta come SlingTV e PlayStation Vue, e persino via cavo o via satellite.

Eppure, con tutti i loro progressi, scegliere l'antenna giusta e trovare il posto migliore per metterla è ancora una parte scienza, due parti vudù. La chiave del successo è gestire le tue aspettative e prepararti per un po 'di tentativi ed errori. Alla fine, un piccolo sforzo fa molto per aiutare i tagliacavi a rimanere fuori dal cavo per sempre. Ecco alcuni suggerimenti su come installare un'antenna TV nella tua casa e su come trovare quella perfetta per la tua posizione.

Ottieni la disposizione del terreno

Puoi avere un'idea generale di dove vuoi posizionare la tua antenna visitando siti come Antennaweb.org. Inserisci il tuo codice postale e indirizzo e il sito mostrerà le posizioni delle antenne delle trasmissioni TV locali relative alla tua casa. Cerca anche di suggerire il tipo di antenna di cui potresti aver bisogno (medio multidirezionale, piccolo direzionale, amplificato, ecc.).

Scegliere l'antenna giusta è ancora una parte scienza, due parti voodoo.

Abbiamo ottenuto risultati contrastanti con lo strumento di suggerimento dell'antenna. Ad esempio, al nostro indirizzo, un'antenna direzionale di medie dimensioni sembrerebbe essere la scelta giusta. Tuttavia, possiamo inserire quasi tutte le stazioni disponibili con una piccola antenna multidirezionale. Se vivi in ​​o intorno a una grande area metropolitana, potresti scoprire che è così.

Una volta che sai dove sono le antenne di trasmissione, considera il paesaggio geografico tra quelle torri e la tua casa. Se ci sono oggetti grandi e ad alta quota nel tuo campo visivo, o se vivi in ​​una valle profonda, potresti scoprire che dovrai posizionare l'antenna in soffitta, sul tetto o persino in una albero per ottenere una ricezione solida. Al contrario, se vivi in ​​una zona elevata, potresti scoprire di poter facilmente ricevere un ottimo segnale, anche da molto lontano.

Se vivi in ​​una zona del centro dove ci sono molti grattacieli, tutte le scommesse sono nulle. Questo perché la maggior parte dei segnali che attiri si rifletteranno su altri edifici e non si sa da dove verranno. Ciò non significa che non puoi ricevere la ricezione, significa semplicemente che potresti non essere in grado di ottenere tutti i canali da ogni singola posizione dell'antenna.

Scegliere un'antenna

Se hai fatto qualche ricerca, sai che ci sono molte antenne tra cui scegliere, ma nella nostra esperienza, abbiamo ottenuto i migliori risultati utilizzando i modelli di Mohu, Clearstream e Channel Master. Ti suggeriamo di controllare il nostro elenco frequentemente aggiornato delle migliori antenne HD per interni, che include i migliori modelli che abbiamo recensito di recente (più uno o due modelli per esterni, per l'avvio).

Se fai acquisti in giro più in generale, tuttavia, ecco alcuni suggerimenti di base per guidarti nella ricerca.

Il primo è la direzione dell'accoglienza. In generale, la maggior parte delle antenne sul mercato in questi giorni sono omnidirezionali, il che significa che possono captare i segnali indipendentemente dalla direzione in cui sono rivolte. Detto questo, alcuni ricevono solo segnali da una o due direzioni. Tieni presente la direzione o le direzioni vicine alle torri di trasmissione rispetto alla tua casa e cerca antenne che possano essere montate facilmente per la migliore ricezione possibile.

Sebbene la direzione della ricezione sia importante, non dimenticare di prestare attenzione anche al raggio di ricezione. La maggior parte delle antenne probabilmente capterà i canali se vivi in ​​metropolitana o in aree suburbane, ma le cose diventano meno certe quanto più ti allontani dalle torri di segnalazione. Anche in questo caso, puoi trovare la distanza dal punto o dai punti di trasmissione più vicini utilizzando lo strumento web antenna.

Generalmente troverai antenne con valori di ricezione di 20, 30, 40 o 50 miglia, ma tieni presente che gli intervalli elencati dai produttori sono solo stime e potrebbero non essere completamente accurati in quanto non ci sono criteri di test universali, per non parlare di quello fattori ambientali influenzeranno la ricezione. Finché sei all'interno del raggio operativo elencato di un'antenna, dovresti stare bene, ma se sei al limite è meglio optare per qualcosa con una ricezione più ampia.

Parlando di ricezione, le antenne amplificate possono aiutare, ma il termine "amplificato" può essere fuorviante. In sostanza, gli amplificatori incorporati in queste antenne rendono i segnali deboli più forti in modo che il sintonizzatore della tua TV li riconoscerà più accuratamente. Tuttavia, gli amplificatori non migliorano la qualità della ricezione. Infatti, non è consigliabile utilizzare un amplificatore quando non è necessario. Ciò può effettivamente degradare il segnale inviato al televisore, il che significa una qualità dell'immagine peggiore. In generale, gli amplificatori sono solo una buona idea se vivi a 50 miglia o più dalle torri di trasmissione o se stai spingendo il segnale da una singola antenna a più televisori. Se ti capita di vivere molto lontano da una torre, un'antenna esterna potrebbe essere una scelta migliore, comunque.

Le antenne esterne sono generalmente più grandi e più durevoli delle loro controparti interne e, sebbene essere all'esterno e montate su un tetto, potrebbe garantire loro una ricezione migliore anche di un modello da interni amplificato, ti costeranno. In alcuni casi, un'antenna esterna potrebbe essere la scelta giusta, specialmente se vivi in ​​zone rurali o se la tua casa può ospitarne una. Altrimenti, un modello da interni funzionerà perfettamente.

L'ultima cosa da tenere a mente è il tipo di segnale che un'antenna può captare. Esistono due tipi principali di segnali: VHF e UHF. La differenza tra i due dipende essenzialmente da quali canali vengono trasmessi in quelle frequenze. VHF copre i canali 2-13, mentre 14-51 sono UHF. La buona notizia è che la maggior parte delle antenne captano bene sia VHF che UHF, ma ce ne sono alcune che possono captare solo un tipo di segnale o l'altro, e alcune antenne potrebbero essere più brave a captarne l'una sull'altra. Queste informazioni sono solitamente indicate chiaramente nelle descrizioni dei prodotti.

Dove metto questa cosa?

Questa è la parte in cui è necessario abbracciare la pratica di tentativi ed errori. Ci sono così tanti fattori che giocano nella ricezione del segnale di trasmissione che il posto migliore per la tua antenna potrebbe essere l'ultimo posto in cui penseresti di metterlo. Detto questo, abbiamo alcune linee guida generali da offrire:

  • Più vicino alle torri di trasmissione  - In genere, dovresti cercare di catturare un segnale diretto piuttosto che riflesso dalla casa del tuo vicino.
  • In una finestra  - La parte senza lo schermo metallico tende a funzionare meglio.
  • In alto su un muro  - La saggezza convenzionale suggerisce che più alto è meglio.
  • Dietro la TV  - Se non hai problemi ad attirare la ricezione, una minuscola antenna come Mohu Metro o HD Frequency Mini può essere nascosta proprio dietro una TV. Abbiamo ottenuto risultati migliori posizionando l'antenna verso la parte superiore del televisore anziché verso il basso, dove tendono a vivere i componenti elettronici del televisore.
  • All'esterno  : ci sono sia ibridi interni-esterni che antenne esterne dedicate che possono essere attaccate al rivestimento della tua casa (vedi il nostro primo suggerimento sul posizionamento), montate sul tetto o persino in giardino. Questi possono spesso essere collegati al blocco di cavi coassiali esistente di una casa, consentendo la suddivisione del segnale in più stanze. Se lo fai, potresti voler usare uno splitter amplificato per mantenere l'integrità del segnale.

Dopo aver scelto una posizione generale o se desideri solo sperimentare con più posizioni, collega l'antenna alla TV e impostala per cercare i canali. Sulla base della tua ricerca su Antennaweb.org, dovresti sapere quanti canali ci sono nella tua zona. Quando la tua TV ha terminato la scansione, non dovrebbe solo dirti quanti canali ha trovato, ma quali sono bloccati. Se vedi dei canali mancanti, prova una posizione diversa e riesegui la scansione. Risciacquare e ripetere fino a quando non hai trovato la migliore posizione possibile.

Nota speciale: se vivi nei boonies, dovrai elevare l'antenna, il che significa acquistare un albero, un supporto per l'albero e un lungo cavo coassiale e fare un po 'di arrampicata. L'altezza che deve essere montata l'antenna dipenderà dalla situazione. Vedi qualcun altro in giro con un'antenna configurata? Probabilmente devi andare più in alto.

Personalizza il tuo elenco di canali

È probabile che finirai per scansionare e programmare canali che non hai assolutamente alcun interesse a ricevere. La maggior parte dei televisori consente di aggiungere o eliminare manualmente i canali dall'elenco. Rendi il passaggio dei canali un po 'più semplice eliminando quelli che non desideri. Se sei un utente Plex, puoi anche collegare la tua antenna al tuo server Plex con un sintonizzatore TV, creando una sorta di servizio TV improvvisato completo di DVR.

La libertà

Questo è tutto! Speriamo che questa piccola guida sia stata utile. Goditi i frutti del tuo lavoro. Pensiamo che troverai la qualità delle immagini che ottieni con la trasmissione HD è di gran lunga migliore di quella che ottieni dalla tua compagnia via cavo o satellitare. In effetti, poiché non è compresso, sarà probabilmente la migliore immagine che ottieni al di fuori dei dischi Blu-ray UHD. Alcuni produttori stanno persino proteggendo le loro antenne con il supporto 4K, quindi coloro che hanno una TV 4K UHD potranno persino sfruttare appieno le capacità di definizione ultraelevata della loro TV.