Come resettare il router

Il ripristino del router è una delle prime cose che dovresti provare se la tua connessione Internet si interrompe. Il riavvio del router ripristinerà le impostazioni di connessione, interromperà gli attacchi dannosi sulla rete e avvierà i dispositivi indesiderati dalla rete. Il riavvio del router risolverà anche un'ampia gamma di problemi di velocità e connettività.

Ecco come puoi ripristinare il tuo router manualmente, da remoto e alcune cose importanti che dovresti sapere sul riavvio del router.

Passaggio 1: scollega fisicamente il router e il modem

coaxifi wifi sul retro del router

Sebbene il tuo router possa avere un'opzione integrata chiamata Ripristina  o Riavvia , dovresti fare attenzione a usarli, poiché potrebbero avviare un riavvio di fabbrica e cancellare tutte le impostazioni correnti. Invece, scollega semplicemente il router e il modem (potresti avere un'unità combinata, nel qual caso scollegala) da tutto ciò a cui sono collegati (inclusi l'un l'altro e le rispettive fonti di alimentazione).

Una volta scollegato, lascia il router da solo per circa un minuto, solo per assicurarti che il router sia completamente raffreddato e che tutti i tuoi dispositivi abbiano registrato che la rete Wi-Fi è effettivamente inattiva.

Ora torna indietro e ricollega il modem alla sua fonte di alimentazione. Aspetta un po 'che il modem si riscaldi e preparati a trasmettere la sua dolce connessione Internet: un altro minuto dovrebbe fare il trucco. Ora, ricollega il router al modem, alla presa e a qualsiasi altra connessione necessaria. Attendi un paio di minuti affinché il router stringa la mano a tutti e stabilisca nuovamente il segnale Internet wireless.

Passaggio 2: aggiorna il firmware

Router IoT ASRock X10

Il firmware è il software integrato che mantiene il tuo router funzionante. Sebbene il firmware del router non si aggiorni tanto spesso quanto qualcosa come i sistemi operativi dei computer, riceve aggiornamenti occasionali, soprattutto quando c'è un grosso problema di sicurezza. Il prossimo passo dovrebbe essere quello di scaricare qualsiasi nuovo firmware del router in modo da correggere eventuali vulnerabilità del router che potrebbero esistere. Per questo, avrai bisogno delle informazioni di accesso del tuo router.

In genere, è disponibile un'app o un sito di amministratore che puoi utilizzare per verificare la presenza di firmware e quindi scaricarlo. Ecco come accedere alla configurazione di Linksys. Ecco come farlo con TP-Link e con Netgear. Abbiamo anche una guida più approfondita per gli accessi comuni ai marchi dei router. Ogni marca di router, anche quelle oscure, dovrebbe avere le proprie istruzioni per accedere a questi strumenti di amministrazione. Una delle opzioni, una volta effettuato l'accesso, sarà Aggiornamento firmware , Aggiornamento router o qualcosa di simile. Scegli questa opzione e segui le istruzioni.

Tieni presente che quando il router carica e implementa la patch del firmware, non sarai in grado di utilizzare il tuo Wi-Fi. Questo di solito non richiede più di 5 minuti circa, ma è comunque bene tenerlo a mente. Non tentare mai di spegnere o fare confusione con il router durante l'aggiornamento del firmware, poiché ciò potrebbe causare seri problemi.

Se il processo di aggiornamento riporta il router alle impostazioni predefinite di fabbrica, segui la nostra guida su come configurarlo di nuovo.

Passaggio 3: aggiorna eventuali app correlate

App Asus Router

Molti router moderni offrono app che puoi scaricare su dispositivi mobili e utilizzare per gestire le impostazioni del router o visualizzare i rapporti sull'utilizzo del router.

Se utilizzi una di queste app, dovresti anche visitare le impostazioni dell'app e assicurarti che l'app sia completamente aggiornata alla versione più recente. È un piccolo ma importante passo da compiere. Lo stesso vale se il tuo router utilizza un'app di assistente vocale o qualcosa di simile.

Passaggio 4: modifica la password

Usi ancora la password predefinita per le impostazioni del router? Dato che hai appena effettuato l'accesso ai controlli dell'amministratore, probabilmente hai una buona idea. Molti di noi sono colpevoli di mantenere la password predefinita impostata per tutte le cose dell'amministratore poiché la usiamo raramente. Sfortunatamente, questo rende molto più facile hackerare un router, e poiché ora ci sono state grandi notizie sull'hacking del router, molti hacker si rianimeranno e si chiederanno se dovrebbero entrare in azione.

Ciò significa che ora è il momento perfetto per passare dalla password predefinita a una password robusta di tua creazione (e quindi memorizzarla in un gestore di password). Gli stessi strumenti di amministrazione che ti hanno aiutato ad aggiornare il firmware possono aiutarti a cambiare anche la tua password. Cerca un'opzione per modificare la password o le informazioni di accesso.

Reimpostazione di un router in remoto

Forse non hai accesso fisico al router o il tuo router si trova in un punto meno accessibile e stai gemendo al pensiero di arrivarci. Per molti router, è possibile riavviare anche accedendo al sito Web corretto. Avrai bisogno di conoscere il tuo indirizzo IP pubblico per il tuo router e ci sono siti web che possono aiutarti in questo. Cerca il tuo indirizzo IP pubblico e questo dovrebbe darti accesso alla pagina amministrativa del tuo router (questa è anche una buona idea per i passaggi precedenti se non sai come trovare questo sito web). Anche in questo caso, le informazioni sulla password saranno necessarie qui.

Sebbene ogni marca di router abbia un diverso tipo di sito, la maggior parte offre opzioni per riavviare il router da remoto. Cerca nel sito la parola "riavvio" o guarda gli strumenti del tuo router finché non trovi l'opzione giusta.

Nota: assicurati di riavviare / ripristinare e di non eseguire un ripristino completo delle impostazioni di fabbrica. Per le app del router, in particolare, le opzioni di ripristino sono spesso ripristini di fabbrica, non riavvii più semplici. Guarda attentamente la descrizione prima di iniziare il processo. In caso contrario, potresti trovarti disconnesso dal Wi-Fi quando il router ripristina le impostazioni predefinite.

Con che frequenza dovresti ripristinare il router?

Il ripristino di un router non è solo un modo per risolvere grandi problemi. Proprio come spegnere il computer ed eseguire un riavvio forzato, è anche essenziale riavviare regolarmente per la salute del router. Il ripristino può anche porre fine ai tentativi di malware. In passato, l'FBI ha persino raccomandato ai consumatori di riavviare i router per questo motivo. Gli aggiornamenti periodici possono anche aiutare a cancellare la memoria del router. La cancellazione della memoria è essenziale quando diversi dispositivi hanno utilizzato il router. È utile anche per i router meno recenti che non dispongono di molta memoria integrata.

Quindi sentiti libero di ripristinare il tuo router ogni due mesi circa per scopi di manutenzione generale. Non è necessario , ma è salutare per i tuoi dispositivi. Per non parlare del fatto che è relativamente semplice, ora che sai come farlo.

Se hai ancora problemi con il router, ti consigliamo di consultare la nostra guida sui problemi Wi-Fi comuni e su come risolverli. A volte, però, ogni correzione nel libro non è sufficiente, quindi preparati mentalmente. Potresti finire per acquistare un nuovo router invece di riparare quello che hai (ma potrebbe essere in ritardo per la sostituzione, comunque).