Come collegare il computer a una TV

Penseresti che collegare un computer a una TV sia piuttosto semplice: devi solo prendere un cavo HDMI e legare i due insieme, giusto? Ma cosa succede se un PC non dispone di una porta HDMI? Questa guida mostra come collegare il tuo computer a una TV sulle tre principali piattaforme PC - Windows 10, MacOS e Chrome OS - con una serie di metodi cablati e wireless.

Windows 10

HDMI

roku streaming stick + recensione hdmi Caleb Denison / Tendenze digitali

Tutti i moderni display desktop e TV dispongono di porte HDMI. Nella maggior parte dei casi, ce n'è più di uno in un pannello sul retro e / o lungo il lato. La maggior parte dei desktop e un buon numero di laptop offrono anche questa opzione di connessione, rendendolo uno dei modi più semplici per collegare il computer a un televisore, soprattutto considerando che gestisce sia video che audio con un solo cavo.

Due varianti più piccole di questa interfaccia ancora utilizzate oggi sono Mini HDMI e Micro HDMI.

Come configurare due monitor in Windows 10 Kevin Parrish / Tendenze digitali

Per collegare i due dispositivi, collega un'estremità di un cavo HDMI maschio-maschio a una porta del televisore e l'altra estremità a una porta del PC. Windows 10 riconoscerà quindi la TV come un display esterno, che può essere verificato facendo clic con il pulsante destro del mouse sul desktop e selezionando Impostazioni di visualizzazione nel menu a comparsa.

Impostazioni schermo con clic destro su Windows 10

Per visualizzare il desktop di Windows 10 su una TV, basta afferrare il telecomando e scorrere le connessioni finché non viene visualizzato il desktop del PC.

Se la vista sembra instabile, procedi come segue:

Passaggio 1: fare clic con il pulsante destro del mouse sul desktop e selezionare Impostazioni di visualizzazione nel menu a comparsa.

Passaggio 2: selezionare la TV nel diagramma. Il display principale dovrebbe essere letto come "uno" e il televisore come "due" o qualcosa di più alto se sono collegati più di due display.

Windows 10 Cambia risoluzione TV

Qui è possibile modificare la risoluzione, l'orientamento e il ridimensionamento del display di output. Se necessario, modifica anche la frequenza di aggiornamento. Ecco come:

Passaggio 1: mentre sei ancora sul pannello di visualizzazione con la TV selezionata, scorri verso il basso e fai clic su Impostazioni di visualizzazione avanzate .

Passaggio 2: nella finestra seguente, fare clic su Proprietà scheda video per Display # - modificare il simbolo con il numero designato del televisore.

Windows 10 Cambia frequenza di aggiornamento TV

Passaggio 3: fare clic sul pulsante Elenca tutte le modalità in una finestra a comparsa.

Passaggio 4: selezionare una frequenza di aggiornamento e fare clic sul pulsante OK .

DisplayPort

Bill Roberson / Tendenze digitali

La maggior parte dei PC desktop con schede grafiche dedicate è dotata di almeno un connettore DisplayPort, sebbene sia meno comune sui laptop. Alcuni hanno l'adattatore mini-DisplayPort modificato. Sfortunatamente, i televisori in genere non hanno connettori DisplayPort: sono per lo più riservati ai monitor desktop.

In questo caso, è necessario un cavo da DisplayPort a HDMI maschio-maschio, oppure avrai bisogno di un adattatore con un'estremità maschio DisplayPort e un'estremità femmina con porta HDMI. In entrambi i casi, il PC si collega alla TV proprio come farebbe con una connessione HDMI.

Windows 10 dovrebbe rilevare la TV come display esterno e offrirla come display esteso o duplicato, in base alle tue preferenze.

USB-C

hp spectre folio Jeremy Kaplan / Tendenze digitali

I PC moderni senza un connettore HDMI o DisplayPort hanno spesso un'opzione alternativa sotto forma di USB-C. Tieni presente che non tutte le porte USB-C supportano l'uscita video: è solo un'interfaccia che non promette altre tecnologie al di fuori della connettività USB 3.2. Verificare le specifiche del PC prima di presumere che la sua porta USB-C supporti l'uscita HDMI e DisplayPort.

WEme USB 3.1 Tipo C (compatibile con USB-C e Thunderbolt 3 porte) a convertitore adattatore HDMI WEme

In questo caso, è necessario un cavo maschio-maschio con USB-C a un'estremità e HDMI all'altra estremità. Funzionerà anche un adattatore USB-C con un'estremità maschio USB-C e un'estremità femmina HDMI.

Come con una connessione HDMI standard, Windows 10 dovrebbe rilevare la TV come un display esterno.

USB-A

Origin EON17 SLX Revisione delle porte USB PC di origine

Questa porta non è mai stata pensata per spingere il video. A differenza di DisplayPort e HDMI, richiede driver DisplayLink di terze parti. Questo metodo funziona meglio sulle porte USB blu (USB 3.0, USB 3.1), mostrate sopra, a causa della sua velocità. Tuttavia, i requisiti di sistema di DisplayLink elencano anche le connessioni USB 2.0 non blu precedenti, che sono più lente.

Adattatore HDMI USB 3 Mokai Start Mokai Start

Questo metodo richiede un adattatore o un dock con una porta HDMI, come quello mostrato sopra da Mokai Start. La maggior parte installa automaticamente i driver DisplayLink quando sono collegati alla porta USB-A del PC. Tuttavia, questi driver potrebbero essere obsoleti e richiedere agli utenti di scaricare e installare gli ultimi direttamente da DisplayLink.

Con l'adattatore o il dock collegati e i driver installati, Windows 10 dovrebbe rilevare la TV. Tieni presente che le prestazioni dell'uscita video possono variare perché il PC dipende da software di terze parti.

VGA e DVI

Leo Watson / Tendenze digitali

Abbreviazione di Video Graphics Adapter, VGA è apparso per la prima volta nel 1987 e supporta solo segnali video analogici. È tutt'altro che versatile, ma in alcuni casi è utilizzabile. Utilizza un cavo maschio-maschio con VGA su un'estremità e HDMI sull'altra oppure utilizza un adattatore con un'estremità maschio VGA e un'estremità HDMI femmina. Mini-VGA è una variante più piccola.

Recensione del desktop da gioco Dell Alienware X51 HDMI Leo Watson / Tendenze digitali

Digital Visual Interface, o DVI, è il passo successivo ed è ancora in uso in alcuni casi di nicchia. Sono disponibili sette varianti di questa interfaccia, tra cui DVI-I Single Link, DVI-I Dual Link, DVI-A, DVI-D Single Link, DVI-D Dual Link, Mini-DVI e Micro-DVI. Ciò rende difficile l'acquisto dell'adattatore giusto, quindi controlla le specifiche del tuo PC per determinare il cavo o l'adattatore corretto prima di effettuare un acquisto.

Miracast

Assicurati che il televisore sia compatibile, acceso e impostato per ricevere la trasmissione del PC. Ad esempio, su una Smart TV LG con webOS, i proprietari devono prima caricare l'app Device Connector e selezionare l' opzione PC , seguita da Screen Share e Miracast .

Questo metodo non funzionerà assolutamente se uno dei due dispositivi è collegato a una connessione cablata.

Passaggio 1: fare clic sull'icona di notifica accanto all'orologio di sistema. Questo avvia il Centro operativo.

Passaggio 2: fare clic su Espandi in basso se sono visibili solo quattro tessere.

Passaggio 3: fare clic sul riquadro Progetto .

Windows 10 Project Miracast

Passaggio 4: selezionare Connetti a un display wireless elencato nel menu a comparsa visualizzato a destra.

Passaggio 5: selezionare la TV compatibile nell'elenco.

Passaggio 6: seguire le istruzioni sul televisore, se presenti.

Passaggio 7: per terminare la trasmissione, fare clic su Disconnetti sulla barra degli strumenti mostrata nella parte superiore della schermata principale del PC.

Disconnessione Miracast di Windows 10

Nota che questa barra degli strumenti ha un'icona a forma di ingranaggio. Fare clic per trovare tre ottimizzazioni: Gioco, Lavoro e Visualizzazione di video. Per il primo, riduce la latenza per un framerate ottimale. La modalità Watching Videos aumenta la latenza per ridurre il buffering, mentre la modalità Working risiede tra i due.

Per modificare la modalità di trasmissione, procedi come segue:

Passaggio 1: fare clic con il pulsante destro del mouse sul desktop e selezionare Impostazioni di visualizzazione nel menu a comparsa.

Passaggio 2: l'app Impostazioni viene visualizzata sullo schermo. Seleziona la TV nel diagramma.

Passaggio 3: scorrere verso il basso fino a Più schermi e fare clic sulla freccia verso il basso per espandere la selezione.

Windows 10 Estendi DEsktop alla TV #

Passaggio 4: scegli una modalità: estendi il desktop, duplica il desktop, visualizza solo sulla TV o disconnettiti.

La risoluzione, il ridimensionamento e così via possono essere modificati come qualsiasi altro display.

Mac OS

USB-C

Porta USB-C del MacBook Mela

Tutti i Mac moderni, dal MacBook Air al Mac Pro, si basano su USB-C per collegare dispositivi esterni, che si tratti di una periferica, un'unità esterna o un display. Sono tutti supportati da Thunderbolt 3 che promette fino a 40 Gbps per gestire tutti questi dati contemporaneamente.

Questo metodo richiede un adattatore o un cavo per collegare fisicamente un Mac a una TV. Tuttavia, ciò che gli utenti acquistano dipende dalla porta USB-C effettiva.

Il piccolo simbolo ad albero stampato accanto alla porta significa che non supporta Thunderbolt 3, ma gestisce l'uscita video DisplayPort. L'icona del fulmine indica che Thunderbolt 3 è incluso. Sfortunatamente, questi simboli non appaiono sempre sul telaio, quindi controlla le specifiche.

Una volta che il Mac è collegato a una TV, MacOS dovrebbe rilevarlo come un display esterno. Per modificare la modalità di output, procedi come segue:

Passaggio 1: fare clic sull'icona Preferenze di Sistema sul Dock. In alternativa, fai clic sul logo Apple  nell'angolo in alto a sinistra e seleziona Preferenze di Sistema  dal menu a discesa.

Passaggio 2: selezionare Monitor nella finestra Preferenze di sistema .

Impostazioni di visualizzazione di accesso a MacOS

Passaggio 3: fare clic sulla scheda Arrangiamenti .

Passaggio 4: per eseguire il mirroring del display principale, fare clic sulla casella accanto a Mirror display . Altrimenti, per impostazione predefinita MacOS è in modalità estesa.

Opzione di visualizzazione speculare per MacOS

Nota: trascinare l'icona bianca della barra dei menu nella miniatura del display principale sullo schermo TV per rendere quest'ultimo il display principale.

Mini DisplayPort

Connettore Mini DisplayPort Kevin Parrish / Tendenze digitali

Questa porta si trova sui vecchi Mac. Come mostrato sopra, è un'interfaccia arrotondata, a forma di scatola (tranne per i leggeri angoli negli angoli in basso a sinistra e destra). Alcuni forniscono semplicemente un'uscita DisplayPort, mentre altri includono anche le vecchie connettività Thunderbolt e Thunderbolt 2.

Come con USB-C, l'icona del fulmine stampata indica la tecnologia Thunderbolt. Quelli senza Thunderbolt hanno un'icona quadrata con una piccola linea su ogni lato.

Questo metodo richiede un cavo da Mini DisplayPort a HDMI maschio-maschio o un adattatore con un'estremità maschio Mini DisplayPort e un'estremità HDMI femmina. Una volta connesso a una TV, MacOS lo rileverà come un display esterno.

In caso di dubbio, Apple fornisce un elenco di porte disponibili su tutti i Mac, passati e presenti.

Apple TV

Questo è l'approccio di Apple al mirroring o all'estensione di MacOS su una TV tramite una connessione wireless. Ciò richiede un dispositivo Apple TV già connesso alla porta HDMI di una TV e connesso a un account Apple. Questa è l'unica soluzione per coloro che non dispongono di una TV che supporti nativamente AirPlay 2.

Per iniziare, abilita AirPlay sul dispositivo Apple TV. Ecco come:

App Impostazioni Apple TV

Passaggio 1: seleziona il riquadro dell'ingranaggio  grigio e argento nella schermata iniziale. Questo apre l'app Impostazioni.

Passaggio 2: seleziona AirPlay e HomeKit nella schermata seguente.

Apple TV Abilita AirPlay

Passaggio 3: seleziona AirPlay per attivarlo se non lo è già. Un prompt richiede una posizione locale e un nome per identificarlo su altri dispositivi Apple.

Passaggio 4: selezionare Consenti accesso per configurare le limitazioni, come la creazione di una password e la disabilitazione dell'accesso AirPlay fuori rete nelle vicinanze.

Apple TV AirPlay Consenti accesso

Ora il Mac può connettersi.

Passaggio 1: assicurati che il Mac e la TV siano collegati alla stessa rete wireless.

Passaggio 2: su Mac, fare clic sull'icona accanto all'icona Wi-Fi sulla barra dei menu. Assomiglia a una schermata con una freccia su in basso, come mostrato di seguito.

Passaggio 3: seleziona il dispositivo Apple TV di destinazione nel menu a discesa.

MacOS AirPlay su Apple TV

Passaggio 4: fare nuovamente clic sull'icona AirPlay per passare da una modalità all'altra: eseguire il mirroring del display principale o utilizzare la TV come estensione del desktop.

MacOS AirPlay Apple TV cambia modalità

Passaggio 5: per disconnettersi, fare nuovamente clic sul logo AirPlay e selezionare Interrompi AirPlay nel menu a discesa.

AirPlay 2 TV

Questo è un altro approccio al mirroring wireless o all'estensione di MacOS su una TV. Questi televisori hanno AirPlay 2 integrato, eliminando la necessità di acquistare il costoso set-top box di Apple. Al momento in cui scrivo, sono prodotti solo da LG, Samsung, Sony e Vizio.

Questo metodo è essenzialmente lo stesso, sebbene l'attivazione di AirPlay 2 sia diversa su ogni TV. Ad esempio, sui televisori Samsung, seleziona il percorso Impostazioni> Generali> Impostazioni di Apple AirPlay . Una volta pronto, la TV dovrebbe apparire nel menu AirPlay del Mac.

Chrome OS

Come Windows 10 e MacOS, sono disponibili varie opzioni cablate per collegare fisicamente un Chromebook a una TV. I modelli più recenti dispongono di connettività HDMI e USB-C, mentre altre unità possono offrire connessioni VGA e Mini DisplayPort meno recenti, anche Micro HDMI, in alcuni casi.

Per HDMI, un cavo maschio-maschio o un adattatore dovrebbe essere sufficiente. Per USB-C e tutti gli altri connettori, utilizzare un cavo con un connettore maschio HDMI a un'estremità o un adattatore con una porta HDMI femmina a un'estremità.

Una volta che entrambi sono collegati, il desktop di Chrome OS dovrebbe estendersi alla TV collegata. Ecco come modificare l'impostazione per eseguire il mirroring del desktop:

Passaggio 1: fare clic  sull'orologio di sistema situato nell'angolo in basso a destra.

Passaggio 2: fare clic sull'icona a forma di ingranaggio nel menu a comparsa. Questo apre le impostazioni di Chrome OS.

Passaggio 3: selezionare il dispositivo elencato a sinistra.

Passaggio 4: selezionare i display elencati a destra.

Chrome OS Riorganizza i display

Ecco tutte le opzioni per ogni display. Assicurati di selezionare la scheda appropriata prima di apportare modifiche:

  • Riorganizza i display trascinandone le icone.
  • Seleziona la casella accanto a Mirror Built-In Display per riprodurre il desktop sulla TV.
  • Modifica la scala degli elementi sullo schermo.
  • Modificare la nitidezza del testo e delle immagini (risoluzione).
  • Cambia l'orientamento.
  • Regola i confini del desktop nella schermata corrente.
Configurazione dei display di Chrome OS

Chromecast

Chromecast è un'alternativa più economica ad Apple TV, la risposta di Google alla concorrenza. Chrome OS supporta nativamente Chromecast e consigliamo vivamente di accoppiare i due per le connessioni PC-TV. Supponiamo che tu abbia già Chromecast sul tuo dispositivo, completo di un'assegnazione di nome e un account Google. Utilizzando i passaggi seguenti, verrà eseguito il mirroring del desktop sulla TV. Purtroppo, però, non puoi estendere il desktop alla TV. 

Passaggio 1: fare clic sull'orologio di sistema nell'angolo in basso a destra.

Fase 2: Fare clic sul Fusioni pulsante del menu pop-up.

Chrome OS Seleziona Trasmetti

Passaggio 3: seleziona il dispositivo Chromecast visualizzato nel menu seguente.

Passaggio 4: selezionare la miniatura del desktop nella seguente finestra pop-up e fare clic sul pulsante Condividi .

Chrome OS Chromecast Condividi l'intero schermo

Per interrompere la trasmissione, segui questi passaggi:

Passaggio 1: fare clic sull'orologio di sistema nell'angolo in basso a destra.

Passaggio 2: fare clic su Interrompi nella parte superiore del menu a comparsa.

Chrome OS Chromecast Interrompi trasmissione