Come creare un file ZIP su un Mac

Se invii o scarichi spesso cose, probabilmente hai incontrato la tua condivisione di file "compressi".

Un file zip è un modo affidabile per inviare una grande quantità di informazioni in un file compresso. È possibile utilizzare questi file spesso poiché sono un modo efficiente per trasmettere i dati. Sebbene tu possa avere esperienza nella creazione di un file zip su un computer basato su Windows, il processo è leggermente diverso su un Mac. Questa guida ti guida attraverso la creazione di file zip su un Mac.

Possiamo anche aiutarti a comprimere i file su Windows 10.

Allora, cos'è un file ZIP?

Quando hai bisogno di inviare molti dati, potresti essere sconvolto dal tempo impiegato. Questo può essere particolarmente fastidioso con file musicali o video che, a seconda del formato, potrebbero richiedere ore per essere caricati o scaricati. Il modo per aggirare questo è comprimere i file, eliminando le ridondanze nei file, che possono quindi essere ricreati (compressione senza perdita di dati) o tagliando i bit non necessari, anche se al costo di una replica perfetta (con perdita). I file compressi sono compressi in vari formati di archivio come RAR e ZIP. Quando scarichi un file compresso, dovrai estrarne il contenuto - o "decomprimerlo" - per accedervi.

Come creare un file ZIP su un Mac

La creazione di un file ZIP su un Mac è semplice e veloce, poiché MacOS contiene un'utilità incorporata per la compressione o la decompressione dei file.

Innanzitutto, trova un file o un gruppo di file che desideri comprimere. Per un singolo file, fai semplicemente clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Comprimi [nome file] .

Vedrai apparire un file ZIP nella stessa cartella dell'originale, che sarà comunque presente.

Per comprimere più file in un unico file ZIP, selezionali tutti, quindi fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Comprimi X elementi , dove X è il numero di file evidenziati.

Un singolo file di archivio apparirà nella cartella in cui si trovano gli originali. Se si desidera rinominare il nome del file Archive.zip predefinito, è sufficiente fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Rinomina . Ciò è utile se è necessario creare più file ZIP o per rendere più facile per il destinatario sapere cosa c'è nel file ZIP.

Come decomprimere un file

Decomprimere un file ZIP è facile quanto crearne uno. Basta fare doppio clic sul file e verrà automaticamente decompresso. In alternativa, fai clic con il pulsante destro del mouse sul file in questione, passa con il mouse su Apri con  e scegli Archive Utility (o un programma di decompressione di terze parti, se ne hai uno).

MacOS creerà automaticamente una nuova cartella contenente i file compressi. Puoi trovarlo nella stessa posizione del file ZIP. Se vuoi proteggere i tuoi file ZIP con una password, abbiamo anche una guida per questo.

La compressione non funziona?

Se non riesci a comprimere correttamente i documenti, il problema potrebbe essere rappresentato dalle autorizzazioni del file. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file in questione e selezionare Ottieni informazioni per dare un'occhiata più da vicino. Nella nuova finestra che si apre, vai su Condivisione e permessi . Assicurati che il tuo account specifico sia connesso come amministratore. In caso contrario, cerca l'icona di un lucchetto su cui fare clic. Quindi, accedi con le informazioni dell'amministratore. Quindi assicurati che le tue autorizzazioni di accesso siano Lettura e scrittura o Sola lettura . Con qualsiasi altra impostazione, potresti non essere in grado di comprimere il file.

Dopo aver verificato le autorizzazioni e lo stato di amministratore, sei pronto per un altro tentativo. Esci dalle impostazioni e prova a comprimere nuovamente i file.

Invio di file compressi a iOS

Se utilizzi sia MacOS che iOS per la gestione dei file, potresti essere preoccupato per l'invio di un file compresso a iOS. Dopotutto, probabilmente sospetti che ci vorrà uno sforzo aggiuntivo per decomprimere i file. Fortunatamente, a partire da iOS 13, esiste un'opzione semplice per decomprimere un file in iOS dopo averlo inviato. Dopo il download, cerca il file compresso nell'app File. Fortunatamente, l'app File si è notevolmente ampliata con i recenti aggiornamenti iOS. Quando trovi l'app, fai una "pressione lunga" sul file, che aprirà un menu di opzioni. Verso la fine di questo menu ci sarà un'opzione per decomprimere . Sceglilo e il tuo file verrà decompresso immediatamente. 

La creazione di file zip su un Mac potrebbe sembrare scoraggiante all'inizio. Ma hai alcune opzioni e molti strumenti per MacOS e iOS a tua disposizione. Grazie a questa guida, diventerai un professionista nello zippare (e anche decomprimere) file tra il tuo Mac, iPad e iPhone in pochissimo tempo.