Come disinstallare Windows 10 e eseguire il downgrade a Windows 8.1 o 7

Windows 10 è stato un successo critico sin dal suo rilascio, ma se hai bisogno o desideri ripristinare una versione precedente di Windows, puoi disinstallare Windows 10 e ripristinarlo alla versione che preferisci.

Sebbene la guida di seguito sia scritta pensando al rollback a Windows 8.1, i passaggi di base funzionano per qualsiasi sistema operativo Windows che risale a Windows XP, anche se non è consigliabile tornare indietro nel tempo in quanto Microsoft ha terminato il supporto per un po 'di tempo fa. Tieni presente anche che i nuovi computer (in particolare i tablet) potrebbero contenere componenti che non venivano prodotti quando venivano vendute versioni precedenti di Windows come Windows 8.1 o Windows 7.

Se decidi di voler ripristinare le cose e disinstallare Windows 10, ci sono due metodi distinti per farlo. Se hai eseguito l'aggiornamento da Windows 8.1 o 7 negli ultimi 30 giorni, esiste un metodo più semplice per eseguire il rollback che richiede uno sforzo minimo e non elimina i tuoi file, di cui puoi leggere più avanti in questo post. Tuttavia, la maggior parte degli utenti dovrà installare una versione precedente di Windows o passare a Linux per disinstallare Windows 10 senza lasciare un disco rigido vuoto.

Di cosa avrai bisogno

Prima di iniziare qualsiasi altra cosa, eseguire il backup dei file importanti del computer in una posizione separata. Un'unità esterna o un servizio di archiviazione cloud è eccellente, purché sia ​​fisicamente disconnesso dal computer Windows su cui lavorerai. Sfortunatamente, Windows non può conservare programmi o impostazioni quando si esegue il flashing a una versione precedente (solo una più recente), quindi ti consigliamo di ottenere anche il supporto di installazione per tutti i programmi cruciali, specialmente quelli che richiedono numeri di serie. Vale anche la pena notare che Microsoft non supporta più Windows 8, solo Windows 8.1, poiché faceva parte di un ciclo di aggiornamento automatico.

È anche una buona idea scaricare i driver per i vari componenti del computer prima di iniziare il processo di installazione. In questo modo sarà più facile far funzionare tutto se Windows non seleziona automaticamente i driver appropriati. Chipset della scheda madre, Ethernet, Wi-Fi e driver grafici, in particolare, possono rendere il processo di installazione molto più gestibile. Memorizza questi driver su una chiavetta USB per un facile accesso al termine dell'installazione di Windows.

Disinstallare la chiavetta USB di Windows 10 THANAWAT TEAWPIYAKUL / Shutterstock THANAWAT TEAWPIYAKUL / Shutterstock

Quindi, ottieni il supporto di installazione per Windows stesso. Per Windows 8.1, Microsoft fornisce un servizio di download che consente di inviare i file di installazione a un nuovo DVD o persino di utilizzare un'unità flash. Se stai installando una versione precedente di Windows, avrai bisogno del disco originale (e possibilmente un masterizzatore CD o DVD esterno, se il tuo laptop più recente non dispone di un'unità disco). In alternativa, puoi creare un'unità USB avviabile con una ISO di Windows.

Avrai anche bisogno del codice Product Key di Windows per qualsiasi versione tu scelga: questo è il codice di 25 cifre fornito con la confezione di Windows o la ricevuta di acquisto di Microsoft. Potrebbe anche trovarsi da qualche parte nel case del tuo computer.

Una nota su Windows 7

Anche se potrebbe iniziare a mostrare la sua età, Windows 7 è ancora di utilità occasionale tra gli utenti esperti che cercano di replicare o riparare il vecchio software o le persone che sono bloccate nei loro modi. Windows 7 non può aggiornare, installare o conservare i file se installato su un sistema che già esegue Windows 10, quindi una nuova installazione è l'unico modo per raggiungere tale obiettivo.

La nostra guida all'installazione di Windows 7 contiene tutti i collegamenti, istruzioni dettagliate e alcune avvertenze sull'utilizzo di sistemi operativi precedenti che possono aiutarti a risolvere problemi esoterici. Il processo di Windows 8 è molto più semplice.

Ritorno a Windows 8.1

Una volta terminato il backup di file e programmi, rimuovere tutte le altre unità, schede o dischi di archiviazione esterni e inserire il disco o l'unità di installazione di Windows. Riavvia il computer e avvialo da quell'unità.

Ciò di solito richiede l'immissione di un comando da tastiera per aprire il menu di avvio o l'accesso al BIOS (o UEFI su laptop e tablet più recenti) e selezione manuale dell'unità. Per i dischi, seleziona l'unità CD o DVD. Per le unità thumb, seleziona "USB" o "USB-HDD".

disinstallare Windows 10 utilizzare uno schermo del dispositivo Michael Crider / Tendenze digitali Michael Crider / Tendenze digitali

Inizierà quindi il processo di installazione di Windows. Per Windows 8.1, la prima schermata consente di selezionare la lingua, la posizione e la localizzazione della tastiera. Fai clic su "Avanti", quindi su "Installa ora". Attendi l'avvio del processo di configurazione.

Installazione

Fare clic su "Accetto i termini di licenza", quindi su "Avanti" nella schermata della licenza. La schermata successiva ha due opzioni, "Aggiorna" e "Personalizza". Scegli Personalizzato: il sistema di installazione di Windows 8.1 non può eseguire l'aggiornamento da una versione più recente di Windows a una precedente.

In questa schermata, dovrai selezionare l'unità o la partizione di installazione. Se il tuo computer ha un solo disco rigido o SSD, questa è la partizione più grande disponibile. Sono disponibili due opzioni: Fare clic sull'unità, quindi su "Avanti" per conservare i vecchi file di Windows in una cartella nella nuova installazione. Questo è utile come metodo di backup secondario, ma non manterrà i programmi installati e potrebbero esserci problemi di compatibilità o di autorizzazione con l'accesso ai vecchi file. In genere, è meglio ricominciare da capo formattando l'unità di installazione: fai clic su "Formato", quindi su "OK". Attendi che l'unità principale venga formattata, quindi fai clic su "Avanti".

Nella schermata successiva, il programma di installazione copierà i file di Windows dal supporto di installazione al computer e inizierà l'installazione del sistema operativo stesso. Questo processo potrebbe richiedere un po 'di tempo, quindi se hai qualcos'altro da fare per trenta minuti a un'ora, va bene lasciare il tuo computer da solo, a condizione che sia collegato o abbia una carica della batteria sufficiente. Tieni d'occhio lo schermo e torna quando il processo è finito. Il tuo computer potrebbe riavviarsi da solo.

Dopo alcuni minuti, dovresti vedere Windows 8.1 iniziare il suo primo processo di avvio. Qui selezionerai alcune impostazioni e tocchi personali. Basta seguire le istruzioni sullo schermo, inserendo il nome utente e la password dove richiesto. Fare clic su "Fine".

Solo per Windows 8.1 e 7 aggiornamenti gratuiti

Se hai utilizzato l'aggiornamento gratuito di Microsoft da Windows 8.1 o 7 a Windows 10, puoi utilizzare un processo più automatizzato per eseguire il downgrade del software da Windows stesso. Sebbene questo processo sia più semplice di quanto sopra perché preserverà alcuni dei tuoi file, è sempre una buona idea eseguire il backup dei dati personali nel caso in cui qualcosa vada storto. Questa è un'opzione interessante, ma ci sono alcuni avvertimenti.

Il processo funzionava fino a 30 giorni dopo l'aggiornamento, ma dall'aggiornamento dell'anniversario di Windows 10 è stato ridotto a soli dieci giorni dopo l'aggiornamento. Alcuni affermano di avere metodi per estenderlo, ma non ci faremmo affidamento.

Indipendentemente da ciò, dopo il tempo assegnato, il sistema operativo eliminerà i file del sistema operativo precedente per fare spazio sul disco rigido. Se hai eseguito l'operazione di pulizia del disco di Windows 10, potrebbe aver già eliminato prematuramente quei file, ma solo se l'hai eseguito manualmente.

disinstallare Windows 10 tornare a Windows 8.1 Michael Crider / Tendenze digitali Michael Crider / Tendenze digitali

Inoltre, questo processo non ti consentirà di tornare a Windows 8, ma solo a Windows 8.1. Parte del processo di aggiornamento di Windows 10 prevede il passaggio a 8.1, quindi tecnicamente è l'ultimo sistema operativo installato sul sistema. Se vuoi che Windows 8 sia corretto, dovrai usare le istruzioni sopra, e anche allora, solo se hai il supporto di installazione originale e disattiva gli aggiornamenti.

Vai al menu Impostazioni principale in Windows 10, fai clic su "Ripristino", quindi fai clic su "Torna a Windows 8.1". oppure "Torna a Windows 7" e segui le istruzioni sullo schermo.

La prima cosa che vedrai è una domanda che ti chiede perché vorresti tornare a una versione precedente. Questo passaggio non ha molta importanza per il tuo bene, è solo che Microsoft raccoglie informazioni per il proprio uso e ricerca. Dopo aver risposto alla domanda, il sistema ti dirà che i tuoi file non andranno da nessuna parte. Tuttavia, dovrai reinstallare e regolare nuovamente le applicazioni e le impostazioni. 

Inoltre, se hai cambiato la tua password dopo l'aggiornamento, potresti dover usare la tua vecchia password. 

Quando sei pronto, fai clic su "Torna a Windows precedente" e attendi che il sistema inizi a tornare indietro. Questo processo richiederà un po 'di tempo e il sistema si riavvierà frequentemente durante il lavoro.

Questa opzione è disponibile solo per il primo mese dopo l'aggiornamento e non è compatibile con le versioni precedenti di Windows (anche l'originale Windows 8.) Il processo di Microsoft conserverà i tuoi file locali, ma non le impostazioni o programmi di terze parti.

Aggiornato il 14/12/2017 da Jon Martindale - Layout e collegamenti aggiornati e finestra di rollback di 10 giorni chiarita.