Come funziona la ricarica rapida?

Nel mercato degli smartphone sempre più competitivo, le persone esaminano meticolosamente ogni caratteristica che gli smartphone hanno da offrire, dalle dimensioni dello schermo alla potenza di elaborazione, prima di scegliere lo smartphone migliore per loro. Un nuovo arrivato relativamente tra i ranghi delle funzionalità ricercate è la ricarica rapida. La tecnologia ora consente una ricarica rapida durante i tempi di inattività limitati che troviamo nella nostra frenetica vita quotidiana. Chi non vorrebbe uno smartphone che si ricarica in pochi minuti anziché in ore?

se solo fosse così semplice. Gli standard di ricarica sono un complicato mix di chimica e fisica, e ognuno ha i propri limiti, con un problema di incompatibilità. A peggiorare le cose, i produttori di smartphone tendono a schiaffeggiare etichette confuse sulla loro tecnologia di ricarica.

Allora come funziona la ricarica rapida? Fai un respiro profondo. La nostra guida agli standard di ricarica wireless più diffusi sul mercato li suddivide al livello più elementare. Ecco tutto ciò che devi sapere su Samsung Adaptive Fast Charging, USB Power Delivery, Qualcomm Quick Charge, OnePlus Warp Charge e altro ancora.

Le basi

Come funziona la ricarica veloce

Prima di immergerci nelle erbacce, iniziamo con i fondamenti.

Ogni smartphone ha una batteria e ogni batteria fornisce energia più o meno allo stesso modo.

Le cellule costituite da due elettrodi (uno positivo e uno negativo) e un elettrolita catalizzano reazioni che convertono i composti in nuove sostanze. Nel tempo, gli ioni - atomi con troppo pochi o troppi elettroni - si formano negli elettrodi, guidando un flusso di elettroni verso il terminale esterno negativo della batteria e fornendo al telefono una carica elettrica.

Nelle batterie non ricaricabili, queste reazioni chimiche si verificano solo una volta. Ma nelle batterie ricaricabili agli ioni di litio che alimentano gli smartphone, le reazioni sono "reversibili". Quando la batteria si scarica, la reazione chimica produce elettricità e quando la batteria si ricarica, le reazioni chimiche assorbono energia.

Ricarica rapida

Quindi abbiamo stabilito come le batterie si caricano e si scaricano. Ma per capire quanto funziona la ricarica veloce, devi sapere qualcosa su qualcosa chiamato controller di carica.

Una breve nota a margine:

Poiché nel corso della nostra discussione ci riferiremo a volt, amplificatori e watt, ecco un aggiornamento. I volt sono una misura della tensione, gli amp sono una misura della corrente e i watt sono una misura della potenza elettrica. Un'analogia comune è un tubo da giardino: i Volt sono equivalenti alla pressione dell'acqua nel tubo; la corrente è equivalente alla portata; la potenza è equivalente al volume del getto del beccuccio. I watt, quindi, sono il prodotto di volt e ampere: volt (V) per ampere (A) è uguale a watt (W).

Maggiore corrente e tensioni più elevate caricano le batterie più velocemente, ma c'è un limite a ciò che possono sopportare.

Le batterie dello smartphone si caricano quando una corrente le attraversa. Maggiore corrente e tensioni più elevate caricano le batterie più velocemente, ma c'è un limite a ciò che possono sopportare. Il regolatore di carica (IC) protegge da pericolosi picchi di corrente.

Il chip del controller regola il flusso complessivo di elettricità in entrata e in uscita dalla batteria. In generale, i controller agli ioni di litio definiscono la corrente (in ampere) alla quale la batteria si carica misurando la corrente e la tensione della cella della batteria e quindi regolando la corrente che fluisce. Alcuni usano un convertitore da CC a CC per modificare la tensione di ingresso, e più elaborati I circuiti integrati regolano la resistenza tra l'ingresso del caricatore e il terminale della batteria per aumentare o diminuire il flusso di corrente.

La quantità di corrente assorbita dal regolatore di carica è generalmente dettata dal software del telefono.

Standard di ricarica USB

VoltaggioattualeMassima potenza
USB 1.05V0,5A2,5 W.
USB 2.05V0,5A2,5 W.
USB 3.05V0,5 A / 0,9 A.4,5 W.
USB 3.1 (USB-C + USB-PD)5-20V0,5 A / 0,9 A / 1,5 A / 3 A / 5 A.100W

A meno che tu non stia ancora utilizzando un Palm Pilot dei primi anni '90, è probabile che il tuo smartphone si ricarichi tramite cavo USB. C'è davvero una buona ragione: oltre al fatto che i cavi USB sono relativamente facili da trovare in questi giorni, USB ha uno standard di ricarica molto robusto e ben definito chiamato USB Power Delivery Specification.

L'USB Implementers Forum specifica quattro tipi in totale, uno per ciascuna specifica USB corrispondente: USB 1.0, 2.0, 3.0 e 3.1.

Una tipica presa USB 1.0 e 2.0 può fornire fino a 5 V / 0,5 A (2,5 W).

Questa è la velocità di ricarica di un telefono tipico e non equivale a molta potenza. Un iPhone in carica a 2 A tramite USB utilizza 5 V x 2 A = 10 W. La lampadina a incandescenza media, in confronto, assorbe circa 40W di potenza.

Per impostazione predefinita, le porte USB 3.0 spingono 5 V / 0,9 A (4,5 W).

USB-C, la spina reversibile di forma ovale sui nuovi smartphone, è un animale completamente diverso. È tecnicamente in grado di supportare le specifiche USB 2.0, ma la maggior parte dei produttori opta per USB 3.1, che può potenzialmente fornire una tensione molto più alta.

Molti dispositivi USB 3.1 sfruttano la specifica USB Power Delivery (USB-PD), che ha una potenza di uscita massima di 20 V / 5 A (100 W). Gli smartphone di solito non assorbono così tanta energia: i produttori normalmente utilizzano un amperaggio inferiore (come 3A), ma è un vantaggio per i laptop USB-C come MacBook Pro e Google Chromebook Pixel.

A complicare leggermente le cose è la specifica di ricarica della batteria, che si occupa specificamente della potenza prelevata da una porta USB per la ricarica. La specifica più recente, Rev 1.2, definisce tre diverse fonti di alimentazione: porta downstream standard (SDP), porta downstream di ricarica (CDP) e porta di ricarica dedicata (DCP). CDP, la specifica nei moderni smartphone, laptop e altro hardware, può fornire fino a 1,5 A.

Smartphone e caricabatterie completamente conformi rispettano i limiti di USB 2.0 e BC1.2, ma non tutti i telefoni e i caricabatterie sono conformi. Ecco perché, in generale, gli smartphone utilizzano sempre la velocità di ricarica più bassa.

Tuttavia, le specifiche USB sono più simili a linee guida che a dettami. Gli standard di ricarica rapida come Quick Charge di Qualcomm e Adaptive Fast Charging di Samsung superano i parametri di tensione delle specifiche USB, ma apposta: ecco perché il tuo telefono è in grado di ricaricarsi in pochi minuti, anziché in ore.

Standard di ricarica rapida: qual è la differenza?

Alimentazione USB

Lo standard USB Power Delivery (USB-PD) è stato sviluppato da USB Implementers Forum (USB-IF) ed è uno standard che qualsiasi produttore può utilizzare su qualsiasi dispositivo con una porta USB. È in grado di fornire fino a 100 W, quindi è adatto per l'uso con tutti i tipi di dispositivi oltre agli smartphone, inclusi alcuni laptop, a condizione che abbiano una porta USB-C. USB-PD offre anche altri vantaggi. La direzione dell'alimentazione non è fissa, quindi troverai caricabatterie portatili, ad esempio, che hanno una porta USB-C che può essere utilizzata sia per caricare un altro dispositivo che per caricare la batteria stessa. USB-PD fornisce anche solo l'alimentazione necessaria al dispositivo, quindi lo stesso caricabatterie USB-PD può caricare uno smartphone alla massima velocità, ma poi anche caricare un laptop alla massima velocità.

Diversi produttori utilizzano lo standard USB-PD in modo diverso. Ecco come lo utilizzano Apple e Google, ad esempio.

Ricarica rapida Apple tramite USB-PD

Recensione di iPhone XS Julian Chokkattu / Tendenze digitali
VoltaggioattualeMassima potenza
USB-PD14.5V2A29W

Professionisti

  • USB-PD, uno standard del settore, funziona con un numero crescente di dispositivi.

Contro

  • Dovrai sborsare qualche soldo per trarne vantaggio: Apple non include caricabatterie compatibili con USB-PD nella confezione per molti dei suoi telefoni.

Apple iPhone 11, iPhone 11 Pro, iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR, iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus implementano USB-PD, lo stesso standard di settore utilizzato da iPad Pro, il MacBook da 12 pollici, Chromebook Pixel di Google e X1 Carbon di Lenovo. L'intercompatibilità è il suo più grande vantaggio: USB-PD non richiede cavi speciali o adattatori a parete.

Uscite, cavi e adattatori supportati

Dovrai sborsare gli accessori se vuoi sfruttare la compatibilità USB-PD dell'iPhone perché Apple non ha imballato cavi o adattatori USB-C nelle scatole dell'iPhone fino a poco tempo fa. Dovrai anche acquistare un cavo da Lightning a USB-C che supporti USB-PD: se utilizzi un cavo Lightning standard con un adattatore da USB-C a USB-A, il caricabatterie utilizzerà per impostazione predefinita il wattaggio più basso.

Ecco cosa consiglia Apple:

  • Alimentatore USB-C Apple da 29 W, 61 W o 87 W.
  • Un adattatore di alimentazione USB-C di terze parti comparabile che supporta USB Power Delivery (USB-PD).

Velocità di ricarica

Indipendentemente dal caricabatterie USB-C che acquisti, dovrai sopportare limiti di sicurezza codificati nel tuo iPhone. La ricarica rapida si attiva quando la capacità è compresa tra lo 0% e il 79%, ma si interrompe quando raggiunge l'80%.

Se non ti dispiace sborsare qualche dollaro in più per la ricarica degli accessori, ottieni una ricarica molto più veloce di quanto faresti altrimenti. Gli iPhone a ricarica rapida possono caricare dallo 0% al 50% in 30 minuti utilizzando USB-PD.

Ricarica rapida di Google tramite USB-PD

Google Pixel 3 e Pixel 3 XL Julian Chokkattu / Tendenze digitali
VoltaggioattualeMassima potenza
USB-PD9V2A18W

Professionisti

  • Lo stesso kit USB-PD funzionerà con diversi dispositivi.
  • Google fornisce un caricabatterie rapido e un cavo nella confezione.

Contro

  • Le velocità massime non sono così veloci come quelle offerte da altri produttori.

Ogni telefono Google Pixel, dall'originale al Pixel 4a, è in grado di ricaricare velocemente i cavi fino a 18 W utilizzando lo standard USB-PD, lo stesso standard utilizzato da Apple. Non richiede caricabatterie o cavi speciali.

Uscite, cavi e adattatori supportati

Puoi utilizzare il caricabatterie e il cavo in dotazione con il telefono Pixel per usufruire della massima velocità di ricarica. Se scegli accessori di terze parti, utilizza qualsiasi USB-C con alimentatori e cavi USB 2.0. Se utilizzi un cavo da USB-C a USB-A, ricaricherà il tuo Pixel più lentamente, indipendentemente dall'alimentatore a cui ti colleghi.

Velocità di ricarica

Un telefono Pixel può caricarsi rapidamente dallo 0% fino all'80% circa, ma rallenterà oltre quel punto. Troverai le stesse limitazioni con la maggior parte dei telefoni.

Utilizzando il cavo e l'adattatore da 18 W in dotazione o qualsiasi altro decente di terze parti con una valutazione simile o superiore, è possibile ottenere sette ore di utilizzo con una ricarica di 15 minuti.

Qualcomm Quick Charge

Simon Hill / Tendenze digitali
VoltaggioattualeMassima potenza
Ricarica rapida 1.05V2A10W
Ricarica rapida 2.05V / 9V / 12V1.67A / 2A18W
Ricarica rapida 3.03,6 V - 20 V (incrementi di 200 mV)2,5 A / 4,6 A.18W
Ricarica rapida 4.0+5 V / 9 V (USB-PD), 3,6 V - 20 V (incrementi di 200 mV)3 A (USB-PD), 2,5 A / 4,6 A.27 W (USB-PD)
Ricarica rapida 5.05 V / 9 V (USB-PD), 3,3 V - 20 V (incrementi di 200 mV)3A / 5A /> 5A100 W +

Professionisti

  • Uno degli standard di ricarica più ampiamente implementati.
  • Retrocompatibile con le versioni precedenti di Quick Charge.
  • Le caratteristiche di sicurezza integrate prevengono il surriscaldamento e il cortocircuito.

Contro

  • Quick Charge 3.0 non è conforme a USB-PD.

Il Quick Charge di Chipmaker Qualcomm è uno degli standard di ricarica più ampiamente implementati sul mercato. Non è un errore: è una funzionalità opzionale della tecnologia system-on-chip di Qualcomm come Snapdragon 855, 845, 835, 820, 620, 618, 617, 430 e altri, che alimentano telefoni come Samsung Galaxy S10, Google Pixel 3 e LG V40 ThinQ. Ma la tecnologia non è legata ai processori Snapdragon di Qualcomm: qualsiasi produttore di smartphone è libero di concedere in licenza la tecnologia del controller di alimentazione di Quick Charge.

Specifiche tecniche e adattatori compatibili

Quick Charge ottiene una ricarica rapida aumentando la tensione di carica, che a sua volta aumenta il wattaggio. Annunciato a luglio 2020, Quick Charge 5 è l'ultimo standard della serie, promettendo la possibilità di ricaricare i telefoni al 50% in cinque minuti. Sebbene il supporto sia attualmente limitato ai telefoni recenti come il Samsung Galaxy S20, il supporto Quick Charge 4.0+ sta crescendo in popolarità e lo puoi trovare in telefoni come LG G8 ThinQ, Razer Phone 2 e Xiaomi Mi Mix 3 e può fornire fino a 27 W di potenza. La gamma di tensione di Quick Charge 3.0 più utilizzata è di 3,6 V minimo e 20 V massimo, che Quick Charge 3.0 aumenta o diminuisce utilizzando la negoziazione intelligente per la tensione ottimale (INOV) per identificare la tensione più efficiente in qualsiasi punto durante la carica. Alla sua tensione di picco, Quick Charge 3.0 può fornire 18W di potenza.

Quick Charge 4 e versioni successive hanno il vantaggio aggiuntivo di compatibilità con caricabatterie USB-PD, ma Quick Charge 3.0 e versioni precedenti funzionano solo con accessori certificati Quick Charge. Tuttavia, l'ubiquità di Quick Charge significa che ce ne sono molte tra cui scegliere. Il sito Web di Qualcomm ha un elenco parziale delle opzioni più popolari.

Velocità di ricarica

Qualcomm afferma che Quick Charge 5 può ricaricare completamente gli smartphone in 15 minuti e che l'ultima versione di Quick Charge 4+ può ricaricare gli smartphone al 50% in soli 15 minuti. Il più diffuso Quick Charge 3.0 offre circa il 50% di capacità in mezz'ora.

Nei nostri test, Quick Charge 4+ ha portato la grande batteria da 4.000 mAh del Razer Phone 2 dal 18% al 90% in poco più di un'ora.

Misure di sicurezza

Il bilanciamento termico intelligente di Quick Charge sposta la corrente lungo il percorso più freddo e i sensori del dispositivo monitorano la temperatura della custodia e del connettore per prevenire il surriscaldamento e il cortocircuito.

Samsung Super Fast Charging e Adaptive Fast Charging

Galaxy S10 Plus Julian Chokkattu / Tendenze digitali
VoltaggioattualeMassima potenza
Ricarica rapida adattiva Samsung5V / 9V2A18W
Samsung Super Fast Charging 1.011V2.25A25W
Samsung Super Fast Charging 2.010V4.5A45W

Professionisti

  • Integrato in tutti i dispositivi Samsung.
  • Adaptive Fast Charging compatibile con Quick Charge 2.0, Super Fast Charging compatibile con USB PD.

Contro

  • Tende ad essere conservatore.

L'Adaptive Fast Charging di Samsung è esclusivo per i dispositivi Galaxy come Galaxy S9 e Note 8. A differenza di Quick Charge e altri standard veloci concorrenti, è completamente compatibile con Exynos, il sistema su chip che si trova comunemente nelle varianti internazionali dei dispositivi Samsung.

Samsung ha introdotto la ricarica super veloce con il Samsung Galaxy S10 5G. Questo telefono ha una batteria da 4.500 mAh e supporta la ricarica fino a 25 W con lo standard di ricarica USB Power Delivery 3.0 PPS (alimentatore programmabile). Il Samsung Galaxy Note 10 Plus raggiunge velocità ancora più elevate, utilizzando Super Fast Charging 2.0 (così come i modelli successivi come S20 e Note 20). Tuttavia, per ottenere la ricarica più veloce di cui è in grado, richiede un adattatore speciale con un insolito valore di 10 V e 4,5 A per produrre 45 W, il che significa che richiede anche un cavo da 5 A.

Specifiche tecniche e adattatori compatibili

L'Adaptive Fast Charging di Samsung ha un picco teorico di 9 V / 2 A (18 W), mentre la ricarica Super Fast ha un picco di 10 V / 4,5 A (45 W). Entrambi gli standard tendono ad essere un po 'più conservativi nella pratica. Per raggiungere le velocità più elevate di entrambi, è necessario acquistare un caricabatterie certificato, ma la maggior parte dei dispositivi Samsung supporta accessori compatibili con la ricarica rapida o PPS.

Velocità di ricarica

Samsung non pubblica i tempi di ricarica per Adaptive Fast Charging o Super Fast Charging. Ma nei nostri test, il Galaxy S8, che ha una batteria da 3.000 mAh, ha impiegato circa due ore per ricaricarsi completamente. Il Note 10 Plus, nel frattempo, ha impiegato circa un'ora per ricaricarsi completamente utilizzando lo standard Super Fast Charging.

Misure di sicurezza

Le statistiche tecniche di Adaptive Fast Charging sono difficili da ottenere, ma aneddoticamente parlando, è sul lato conservatore. Secondo l'analisi dettagliata di XDA degli standard di ricarica rapida, il Galaxy S8 Plus mantiene la temperatura più fresca di qualsiasi ammiraglia a ricarica rapida sul mercato.

Motorola TurboPower

Moto G7 TurboPower Simon Hill / Tendenze digitali
VoltaggioattualeMassima potenza
TurboPower 159V / 12V1.2A / 1.67A15W
TurboPower 255V / 9V / 12V2.15A / 2.85A25W
TurboPower 305V5.7A28,5 W.

Professionisti

  • Integrato in tutti i dispositivi Motorola.
  • Compatibile con Quick Charge 3.0.

Contro

  • Non veloce come alcuni standard di ricarica.

Lo standard TurboPower di Motorola, una versione ottimizzata di Quick Charge 3.0, viene fornito su dispositivi Motorola come il Moto G8.

Specifiche tecniche e adattatori compatibili

Gli adattatori TurboPower sono disponibili in tre versioni: TurboPower 15, TurboPower 25 e TurboPower 30. Il più veloce, TurboPower 30, eroga 5 V e fino a 5,7 A per circa 28,5 W di potenza.

C'è di più in TurboPower rispetto al caricabatterie. Motorola afferma di collaborare con i produttori per progettare batterie personalizzate e che il suo software di gestione dell'alimentazione monitora lo stato e la salute della batteria, quindi regola la carica in entrata di conseguenza.

Proprio come Samsung Adaptive Fast Charge, non è necessario un adattatore TurboPower per ricaricare rapidamente uno smartphone dotato di TurboPower. Lo standard di ricarica di Motorola è compatibile con qualsiasi adattatore Quick Charge 3.0 (o più recente).

Velocità di ricarica

Motorola afferma che TurboPower 30 può fornire fino a 15 ore di durata della batteria in 15 minuti.

Misure di sicurezza

L'hardware di gestione termica di TurboPower è progettato per evitare rallentamenti di carica dovuti al calore, afferma Motorola, e per mantenere una velocità di ricarica costante e veloce.

MediaTek Pump Express

come funziona la ricarica rapida
VoltaggioattualeMassima potenza
MediaTek Pump Express 2.0+5 V - 20 V (incrementi di 0,5 V)3A / 4,5A +15W
MediaTek Pump Express 3.03V - 6V (incrementi di 10-20mV)5A +25 W / 30 W.
MediaTek Pump Express 4.03V - 6V (incrementi di 10-20mV)5A +25 W / 30 W.

Professionisti

  • Le misure di sicurezza integrate prevengono il surriscaldamento e il cortocircuito.
  • Compatibile con Quick Charge 2.0.

Contro

  • Potenzialmente più lento di alcuni standard.

MediaTek, un produttore di chip con sede a Taiwan che si concentra principalmente su dispositivi economici e di fascia media, ha il proprio standard di ricarica: Pump Express. Pump Express 2.0+ e Pump Express 3.0 coesistono: Pump Express 2.0 si rivolge a dispositivi Micro USB e USB-C a basso costo e Pump Express 3.0 si rivolge a telefoni USB-C di fascia alta. Il nuovo Pump Express 4.0 è lo stesso del 3.0, ma include anche il supporto per la ricarica wireless Qi fino a 15 W.

Specifiche tecniche e adattatori compatibili

Pump Express 2.0+ si ricarica tra 5V e 20V rispetto ai 3V - 6V di Pump Express 3.0, il che potrebbe sembrare un vantaggio. Ma Pump Express 2.0+ raggiunge il massimo a 4,5 A rispetto a Pump Express 3.0 5A + e si ricarica in tre fasi: Regular, Turbo 1 e Turbo 2 - la più veloce delle quali supporta solo 15 W (1,67 A).

Pump Express 3.0 presenta altri vantaggi rispetto a Power Express 2.0. È compatibile con qualsiasi adattatore USB-PD che supporti da 3V a 6V a 5A + e qualsiasi cavo che supporti 5A. Pump Express 4.0 è inoltre compatibile con gli alimentatori programmabili USB PD 3.0, quindi qualsiasi caricabatterie rapido USB-PD 3.0 dovrebbe funzionare con esso.

Velocità di ricarica

I dispositivi Pump Express 3.0 o 4.0 possono caricare fino al 75% in 20 minuti, secondo MediaTek. I dispositivi Pump Express 2.0+ impiegano circa 30 minuti per raggiungere la stessa capacità.

Misure di sicurezza

Pump Express implementa più di 20 meccanismi di sicurezza per prevenire i cortocircuiti, afferma MediaTek. La tecnologia System-on-Chip di Richtek, una società acquisita di recente, protegge dalle fluttuazioni della temperatura della batteria e del dispositivo.

OnePlus Dash e Warp Charge e Oppo VOOC

Recensione di OnePlus 6T Andy Boxall / Tendenze digitali
VoltaggioattualeMassima potenza
Carica rapida5V4A20W
Carica di curvatura5V6A30W
Oppo VOOC5V5A25W
Oppo Super VOOC10V5A50W

Professionisti

  • Mantiene i telefoni più freschi.
  • Uno degli standard di ricarica più veloci.
  • Adattatori inclusi con gli smartphone compatibili.

Contro

  • Altamente proprietario.

OnePlus con sede a Shenzhen, in Cina, concede in licenza Dash Charge e Warp Charge da Oppo. Si basa sul sistema VOOC (Voltage Open Multi-Step Constant-Current Charging) di Oppo ed è una caratteristica principale di OnePlus 6T e di tutti gli altri telefoni OnePlus su OnePlus 3. È stato rinominato Warp Charge con OnePlus 6T McLaren Edition ed è quello che troverai anche in OnePlus 8 Pro. Oppo ha anche sviluppato il Super VOOC molto più veloce, ma è disponibile solo in una manciata di telefoni come Oppo RX17 Pro.

Specifiche tecniche e adattatori compatibili

Dash Charge funziona a un picco di 5 V / 4 A (20 W), leggermente inferiore a 5 V / 5 A (25 W) di VOOC. Urtando l'amperaggio del caricabatterie invece della tensione, è in grado di ottenere una distribuzione più uniforme della corrente elettrica a livelli più alti. Questo grazie a uno speciale adattatore da parete che modula l'amperaggio in tempo reale. Un microcontrollore monitora il livello di carica e si sincronizza con i circuiti del telefono per regolare la tensione e la corrente, mentre un cavo progettato su misura fornisce una corrente maggiore riducendo al minimo le fluttuazioni di potenza.

È tutto proprietario. Dash e Warp Charge funzionano solo con telefoni OnePlus e adattatori da parete compatibili e caricabatterie per auto. Le batterie esterne certificate Dash Charge sono difficili da trovare e lo standard di ricarica rapida di OnePlus non funziona con i cavi USB standard: i cavi Dash Charge sono leggermente più spessi per accogliere la tensione extra.

Tuttavia, non dovrai sborsare extra se acquisti un telefono OnePlus. Ogni smartphone OnePlus viene fornito con un adattatore da parete compatibile con Dash o Warp Charge e un cavo di ricarica.

Velocità di ricarica

OnePlus valuta Dash Charge al 60% della capacità in 30 minuti. Nei nostri test, OnePlus 3 si è caricato dal 2% al 100% in 1 ora e 14 minuti. Abbiamo scoperto che Warp Charge ha portato OnePlus 8 Pro dallo 0% al 55% in 24 minuti e si ricarica al 100% in poco più di un'ora.

Oppo afferma che i telefoni abilitati VOOC possono caricarsi al 75% in 30 minuti. Quando abbiamo caricato il sistema Super VOOC con Oppo RX17 Pro, è passato dallo 0% al 40% in soli 10 minuti.

Misure di sicurezza

Dash e Warp Charge sono progettati per dissipare rapidamente il calore. Poiché il caricabatterie trasforma l'alta tensione dalla fonte di alimentazione dell'adattatore in una tensione inferiore, la maggior parte del calore della conversione non raggiunge mai il telefono e la corrente costante riduce il potenziale di limitazione termica.

I dispositivi compatibili con Dash Charge dispongono anche di hardware per la gestione del calore e la dissipazione che vengono sottoposti a un accurato controllo di sicurezza in cinque punti.

Huawei SuperCharge

VoltaggioattualeMassima potenza
Huawei SuperCharge4,5 V - 10 V.4A / 4,5A / 5A40W

Professionisti

  • Compatibilità con USB-PD.
  • Misure di sicurezza approfondite.
  • Adattatori inclusi con gli smartphone compatibili.

Contro

  • Potenzialmente più lento di alcuni standard.

SuperCharge, lo standard di ricarica proprietario di Huawei, produttore cinese di smartphone, è integrato in telefoni come Huawei P40 Pro, Huawei P30 Pro, Huawei Mate 20 Pro e Huawei P10. È un po 'come la ricarica rapida, in quanto utilizza tensioni superiori alla media per ottenere una ricarica più rapida, ma c'è leggermente di più di quanto sembri.

Specifiche tecniche e adattatori compatibili

SuperCharge adatta automaticamente la tensione e la corrente della parete in ingresso in base alle condizioni della batteria del telefono e alla temperatura interna del telefono. I vecchi adattatori da parete e caricabatterie per auto compatibili con SuperCharge supportano tre modalità di ricarica: 5 V / 2 A, 4,5 V / 5 A e 5 V / 4,5 A (fino a 22,5 W) e utilizzano un chipset nel caricatore per regolare la tensione, eliminando la necessità di trasformazione della tensione del telefono che produce calore. L'ultima versione offre 10 V / 4 A fino a 40 W.

A differenza degli standard di ricarica proprietari come Pump Express e Dash Charge, Supercharge è compatibile con USB-PD. Questo grazie al protocollo Smart Charge di Huawei, che passa in modo intelligente tra le modalità di ricarica a seconda dell'adattatore di ricarica collegato.

Per sfruttare la tecnologia SuperCharge di Huawei è necessario acquistare un adattatore da parete compatibile, ma la compatibilità nativa con lo standard Quick Charge di Qualcomm significa che qualsiasi dispositivo compatibile con SuperCharge può sfruttare la ricarica rapida. Ogni smartphone compatibile con SuperCharge viene fornito con un adattatore da parete compatibile.

Velocità di ricarica

Huawei non fornisce stime di ricarica per SuperCharge, ma siamo stati in grado di caricare completamente il P40 Pro in circa 1 ora e 10 minuti.

Misure di sicurezza

Il protocollo Smart Charge di Huawei, una parte proprietaria delle specifiche SuperCharge, identifica la capacità di carico del caricabatterie e del cavo e riduce la tensione per adattarla.

Inoltre, SuperCharge utilizza componenti specializzati "ottimizzati" per gestire correnti più elevate, tra cui un sistema di raffreddamento a otto strati e un rivestimento speciale che mantiene i dispositivi fino a 5 gradi Celsius più freschi rispetto ad altri standard di ricarica rapida. Huawei afferma che i dispositivi SuperCharge vengono sottoposti a un anno di test e 10 test di affidabilità che coprono tutto, dai cortocircuiti alle temperature estreme.

Il futuro della ricarica rapida

La tecnologia di ricarica rapida è in uno stato di flusso costante. I progressi nei circuiti integrati, nei controller di carica, negli adattatori e nei cavi potrebbero significare che gli smartphone che si ricaricano in pochi minuti anziché in ore sono più vicini di quanto pensi. Stiamo anche assistendo all'arrivo sul mercato di caricabatterie sempre più veloci che sono più piccoli e più potenti che mai. Le velocità di ricarica sono migliorate notevolmente negli ultimi anni e siamo lieti di vedere che la tendenza sembra destinata a continuare.