Come aumentare la velocità di Internet

Non c'è niente di più frustrante del tuo Internet che si muove a passo di lumaca. Il caricamento delle pagine Web richiede un'eternità e i giochi e i servizi di streaming subiscono ritardi. Con le riunioni Zoom che diventano un evento più regolare, qualsiasi rallentamento significativo di Internet rende anche molto più difficile lavorare a casa.

Fortunatamente, non devi più soffrire di una bassa velocità di Internet, specialmente con così tanti suggerimenti e trucchi disponibili per migliorare la tua velocità Wi-Fi. Prima di utilizzare il telefono per aggiornare il servizio, prova questi suggerimenti.

Ripristina il router

Il ripristino del router presenta molti vantaggi per la rete domestica media. Può aiutare a dissipare i tentativi di hacking, ripristinare la memoria limitata del router per velocizzare le cose e persino applicare aggiornamenti importanti che il router potrebbe essere stato in attesa.

La chiave è riavviare correttamente il router. Non vuoi fare un ripristino delle impostazioni di fabbrica, che cancellerà tutte le tue impostazioni e ti costringerà a ricominciare da capo. Evita i fori di spillo ei pulsanti di ripristino sul router; invece, scollega semplicemente il router da tutti i dispositivi collegati e quindi dalla sua fonte di alimentazione, spegnendolo completamente. Attendi circa un minuto affinché tutto si spenga completamente, quindi ricollega il router alla fonte di alimentazione, al modem e a qualsiasi altra cosa di cui hai bisogno. Abbiamo anche una guida completa su cosa sapere sul ripristino del router per maggiori informazioni.

Gestisci i tuoi canali Wi-Fi

La maggior parte dei router oggigiorno sono dual-band, il che significa che offrono connessioni sia sulla frequenza di 2,5 GHz che su quella di 5 GHz. Alcuni router sono anche tri-band, il che significa solo che c'è una banda aggiuntiva a 5 GHz per diffondere ancora di più le connessioni.

Questi diversi canali esistono in modo da poter ripartire le connessioni dei dispositivi attraverso lo spettro e ridurre le richieste per un singolo canale. Questo può aiutarti ad accelerare le tue connessioni, soprattutto se la banda a 2,5 GHz è un po 'affollata.

Come regola generale, la banda 5Ghz è più corta ma un po 'più veloce, più adatta a dispositivi vicini al router. La banda da 2,5 GHz ha una portata più lunga ma un po 'più lenta, una scelta migliore per dispositivi in ​​altre stanze o dispositivi mobili che si muovono molto.

Alcuni router sono dotati di funzionalità di allocazione automatica che possono assegnare dispositivi a canali diversi in base alle esigenze di connessione e passarli a nuovi canali al mutare delle circostanze. È fantastico, ma la maggior parte dei router non ha ancora quel servizio, il che significa che devi accedere alle impostazioni del router e assicurarti che le reti siano configurate per tutte le bande sul tuo router, quindi connettere ogni dispositivo individualmente al canale più adatto loro. È un po 'di lavoro, ma può davvero fare la differenza per le tue velocità.

Gestisci i dispositivi sulla tua rete

Google Fi

In teoria, il router domestico medio può gestire circa 250 dispositivi connessi : in pratica, man mano che più dispositivi si accumulano, la larghezza di banda fatica a coprire le esigenze di rete e si verificano rallentamenti. Nella casa o in ufficio moderno, dove tutti hanno più dispositivi mobili e i dispositivi intelligenti sono comuni, i router possono essere sovraccaricati e iniziare a creare problemi di velocità.

Se molti nuovi dispositivi sono stati connessi al tuo Wi-Fi e stai notando problemi di velocità, potresti voler iniziare a limitare i dispositivi collegati. Per i router più recenti, apri l'app del router e cerca l'elenco dei dispositivi collegati. Per i router meno recenti, inserisci il tuo indirizzo IP nel browser e cerca per trovare le impostazioni dell'amministratore, dove dovresti cercare una sezione che dice Gestisci dispositivi , Limita accesso o qualcosa di simile. Sebbene le impostazioni possano variare, dovresti cercare diverse opzioni importanti qui:

  • Trovare dispositivi non necessari: se i dispositivi non devono essere collegati alla rete o sembra che qualcuno stia dirottando il tuo Wi-Fi, puoi disattivare questi dispositivi. Puoi anche cercare un'opzione per vietare i loro indirizzi MAC e assicurarti di cambiare la tua password Wi-Fi al termine. Non è una soluzione perfetta, ma può aiutare a rimuovere rapidamente i dispositivi sconosciuti.
  • Limita la larghezza di banda: alcuni router consentono di scegliere connessioni specifiche per limitare la velocità o rallentarne la velocità. In questo modo, puoi dare meno larghezza di banda ai dispositivi necessari solo per attività semplici e più larghezza di banda ai dispositivi utilizzati per i giochi e lo streaming, riducendo i problemi di velocità.
  • Limitare l'utilizzo: i router possono anche avere la capacità di limitare le ore di utilizzo di determinati dispositivi, il che è un buon modo per assicurarsi che i dispositivi non consumino troppa larghezza di banda durante le ore chiave della giornata. È anche un modo affidabile per gestire le connessioni online dei bambini per le famiglie impegnate.
  • Comandi vocali: stiamo vedendo sempre più dispositivi con compatibilità dei comandi vocali, soprattutto per Alexa. Dire "Alexa, disconnetti questo dispositivo" o "Alexa, spegni il Wi-Fi di Timmy" può essere un comando utile. Alexa può anche aiutarti a spostarti rapidamente tra le modalità del router (chat, gioco, standard, ecc.) Per dare la priorità a determinate attività.

Utilizzo di connessioni Ethernet

Finora, supponiamo che tu debba utilizzare le connessioni Wi-Fi in casa tua. Tuttavia, se il tuo computer (o altro dispositivo) è abbastanza vicino al router, dovresti considerare l'utilizzo di una connessione Ethernet cablata alle porte del router. Questo è un modo molto affidabile per aumentare la velocità, poiché una connessione cablata è priva di molti dei problemi che possono causare rallentamenti del Wi-Fi.

"Svuota" il tuo DNS

server impilati Da redjar tramite Flickr

Un record DNS (Domain Name System) tiene traccia di tutti gli indirizzi del sito web che visiti per migliorare le visite future. Tuttavia, i record DNS si basano sul fatto che tu e il sito web rimangano entrambi sui rispettivi server. Se i server cambiano nel tempo, come accade a molti siti Web, il DNS danneggerà effettivamente la velocità di connessione perché non riconosce il nuovo server. Ecco perché può essere una buona idea, come si suol dire, svuotare il tuo DNS di tanto in tanto.

Questo processo non richiede molto tempo con i passaggi giusti. Su Windows 10, cerca semplicemente Prompt dei comandi nella casella di ricerca e apri l'app. Assicurati di essere in esecuzione come amministratore! Quindi digita la riga di comando " ipconfig / flushdns " e seleziona Invio . Windows ti farà sapere che il DNS è stato cancellato.

Passa a un browser più veloce

Il tuo rallentamento si verifica principalmente quando usi il browser o apri molte nuove schede? Pensa a passare a un browser più minimalista che carica solo ciò che è necessario. Browser come Brave per Mac e Opera eccellono in questo, soprattutto se sei disposto ad armeggiare con le impostazioni. Se non l'hai già provato, Google Chrome è anche noto per essere una delle principali opzioni di browser più veloci.

Aggiungi un'estensione per gestire la cache

La cache del browser memorizza copie del contenuto del sito Web per semplificare il ricaricamento dei siti. Come apprendono gli utenti di Internet, quando una cache si riempie troppo può rallentare le prestazioni online (anche cookie, cronologia e dati salvati simili possono avere un impatto). Svuotare la cache manualmente può essere un problema, motivo per cui tende a accumularsi nel tempo. Ti suggeriamo un percorso più semplice: scarica un'estensione Clear Cache che ti aiuterà a personalizzare le tue azioni di cancellazione e cancellarle immediatamente con un semplice pulsante sulla barra delle applicazioni del browser.

Considera l'idea di utilizzare una VPN

Mark Coppock / Tendenze digitali

Se cerchi se una VPN (rete privata virtuale) può aumentare la velocità di Internet, probabilmente troverai molte informazioni contrastanti. Ecco l'affare: alcuni ISP (fornitori di servizi Internet) limiteranno la larghezza di banda in base a determinate attività, come il raggiungimento di un limite massimo di dati o servizi di streaming come Netflix e YouTube. Se hai prove che il tuo ISP sta limitando la larghezza di banda in questo modo, una VPN può aiutarti nascondendo la tua attività in modo che l'ISP non abbia i dati di cui ha bisogno per prendere decisioni di limitazione.

Tuttavia, in molti casi una VPN può effettivamente rallentare la velocità di Internet con la sua combinazione di crittografia e server-hopping. Provalo solo come soluzione se sei sicuro che il tuo ISP è ombreggiato. Fortunatamente, molte VPN possono essere scaricate e abilitate gratuitamente per un periodo di prova se si desidera provarle.

Se necessario, aggiorna il tuo sistema Wi-Fi o la larghezza di banda

Molti cambiamenti stanno colpendo il mercato dei router ora. Tra questi ci sono funzionalità MU-MIMO espanse per migliori connessioni individuali. Puoi anche trovare Wi-Fi 6 e dispositivi compatibili e altro ancora. Queste nuove funzionalità sono ottime per migliorare la velocità e le prestazioni. Il problema è che se il tuo router ha un paio di anni, probabilmente dovrai acquistare una nuova versione per ottenere questi aggiornamenti. Devi anche assicurarti che i tuoi nuovi dispositivi mobili siano compatibili con la tecnologia attuale.

L'aggiornamento offre l'opportunità di trovare una configurazione del router che funzioni meglio per la tua situazione. Ad esempio, i router mesh con più punti di router disposti intorno a una casa potrebbero offrire prestazioni migliori.

Puoi anche scegliere di aggiornare il tuo pacchetto Internet per ottenere più larghezza di banda. Pagare per una connessione Internet più veloce comporta costi a lungo termine più elevati, ma fa la differenza immediata: non sono coinvolti tentativi ed errori. Per risparmiare sull'aggiornamento, puoi verificare con il tuo fornitore eventuali offerte e sconti disponibili. Assicurati di leggere la stampa fine prima di impegnarti, però. Ricorda che potresti non raggiungere le velocità pubblicizzate: eseguire un test della velocità di Internet può confermare la tua larghezza di banda effettiva dopo l'installazione.

Nota : nelle condizioni attuali, molti provider Internet stanno allentando le restrizioni sui limiti di dati, migliorando la velocità e adottando altre misure per far fronte all'aumento della domanda. Queste modifiche potrebbero aver già influito sulla tua larghezza di banda, anche se leggermente. Controlla se il tuo provider ha aggiunto funzionalità extra (o se ce ne sono disponibili). Puoi anche porre domande specifiche su quale sia il vantaggio di queste capacità se non riesci a capire da solo la differenza.