Come reinstallare Windows 10

Potrebbe arrivare un momento in cui dovrai reinstallare Windows 10 sul tuo computer. Forse stai cercando di risolvere un grave problema di aggiornamento o di sbarazzarti di un virus, o forse ti stai preparando a vendere il tuo laptop su Craigslist. Qualunque sia la ragione, reinstallare Windows 10 può creare confusione, soprattutto perché ci sono diversi modi per farlo e ognuno ha il proprio set di pro e contro. Detto questo, diamo un'occhiata a come reinstallare Windows 10.

Come eseguire il backup dei dati

Si consiglia vivamente di eseguire il backup dei dati prima di apportare questo tipo di modifica significativa al PC. Windows 10 lo rende anche semplice, quindi non è necessario cercare uno strumento di backup aggiuntivo. Segui i passaggi necessari per la cronologia dei file di seguito.

Passaggio 1:  digita "Windows Update" nella barra di ricerca di Windows e seleziona le impostazioni di Windows Update dall'elenco dei risultati. In alternativa, fai clic sull'icona del Centro operativo nell'angolo inferiore destro dello schermo, seleziona Tutte le impostazioni e cerca Aggiornamento e sicurezza . Una volta lì, seleziona la scheda Backup  .

Se vedi un indicatore on-off nella finestra successiva ed è impostato su "On", significa che Cronologia file ha eseguito automaticamente il backup dei tuoi file. Questi file includono contatti, file desktop e dati contenuti nella cartella OneDrive, il che significa che probabilmente non devi preoccuparti. La funzione eseguirà anche il backup delle librerie, ma potrebbe non eseguire il backup di tutte le cartelle generali, quindi posiziona le cartelle importanti in una libreria per salvarle se necessario.

Mark Coppock / Tendenze digitali

Passaggio 2:  se lo strumento Cronologia file è disattivato, vedrai un'opzione per aggiungere un'unità.

Mark Coppock / Tendenze digitali

Fare clic sul segno di aggiunta (+) accanto ad Aggiungi un'unità e Windows 10 cercherà un'unità esterna da utilizzare per il backup.

Mark Coppock / Tendenze digitali

Seleziona l'unità che desideri utilizzare per Cronologia file. In questo modo si attiverà la Cronologia file e Windows 10 inizierà automaticamente a eseguire il backup delle versioni dei file nelle raccolte. Puoi fare clic su  Altre opzioni per modificare la frequenza di backup dei file e per quanto tempo vengono conservati. È inoltre possibile configurare le cartelle e le librerie di cui eseguire il backup. A seconda della quantità di dati che hai, tuttavia, questo può richiedere del tempo, quindi datti da fare con qualcos'altro e attendi che il processo di backup finisca.

Mark Coppock / Tendenze digitali

È possibile controllare lo stato del vostro file di storia scorrendo verso il basso delle Opzioni di backup  pagine e selezionando See impostazioni avanzate sotto le impostazioni relative . In questo modo si aprirà la finestra Cronologia file del pannello di controllo, in cui è possibile visualizzare lo stato e accedere a opzioni aggiuntive.

Mark Coppock / Tendenze digitali

Ovviamente, se preferisci trasferire tutto su un disco rigido esterno o utilizzare un servizio di archiviazione cloud per i tuoi backup, fallo! Qualunque approccio tu scelga, assicurati che nulla di prezioso possa essere perso.

Come ripristinare Windows 10

Ora parliamo della reinstallazione di Windows 10 in un punto specifico in passato, forse pochi giorni o settimane fa. Questa è una soluzione ideale quando c'è qualcosa che non va nel tuo computer, come un grave problema tecnico derivante da una nuova app di cui devi sbarazzarti il ​​prima possibile. Ci sono un paio di opzioni diverse per tornare a una build precedente o trovare un punto recente su Windows 10 da ripristinare.

Passaggio 1:  nella finestra Aggiornamento e sicurezza , vai alla scheda Ripristino .  Qui vedrai un'opzione per tornare alla versione precedente di Windows 10 . Fare clic sul pulsante Inizia  e attendere.

Mark Coppock / Tendenze digitali

Passaggio 2:  Windows ora esaminerà la quantità di informazioni con cui deve lavorare. Dovrai quindi compilare un breve sondaggio sul motivo per cui stai tornando e controllando gli aggiornamenti per vedere se potrebbero risolvere un problema. Segui i passaggi sullo schermo finché non ti viene presentata la scelta di quale build di Windows 10 lavorare.

A volte, tuttavia, il sistema operativo non riesce a trovare i file giusti necessari per ripristinare una build precedente, soprattutto se ultimamente hai pulito la tua casa digitale. In questi casi, è meglio cercare un'altra soluzione.

Scegli Build precedente

Passaggio 3:  se la preparazione funziona, sarai in grado di tornare a una build precedente, il che è ottimo se un aggiornamento importante o un'installazione recente hanno causato problemi. Se disponibile, cerca la build più recente e senza problemi che riesci a riconoscere che utilizza ancora Windows 10. A volte avrai accesso solo ai sistemi operativi precedenti sul tuo computer, come Windows 8.

Come ripristinare Windows 10 da un punto di ripristino del sistema

Puoi anche scegliere di ripristinare Windows 10 da un punto di ripristino del sistema, che potrebbe funzionare meglio se devi estrarre versioni più recenti di Windows 10 invece di saltare indietro intere build.

Passaggio 1:  vai al Pannello di controllo  : usa la barra di ricerca di Windows per trovarlo, se necessario. Cerca la sezione Ripristino e seleziona  Apri Ripristino configurazione di sistema . Successivamente, conferma di voler entrare in questa modalità. È inoltre possibile creare un nuovo punto di ripristino e configurare le opzioni di ripristino da questa finestra.

Mark Coppock / Tendenze digitali

Passaggio 2:  questo fornirà un punto di ripristino consigliato e una descrizione dell'azione di sistema eseguita prima della creazione del punto di ripristino. Qui puoi anche selezionare da altri punti di ripristino. Fare clic su Scegli un punto di ripristino diverso e selezionare Avanti se si desidera controllare altre opzioni disponibili.

Tieni presente che Windows in genere crea un punto di ripristino dopo ogni modifica significativa, ad esempio quando installi una nuova app, driver o aggiornamento. Se non vedi l'opzione che ti aspetti, la protezione del sistema potrebbe essere disattivata. In tal caso, potrebbe essere necessario eseguire una reinstallazione completa o trovare un'altra soluzione.

Mark Coppock / Tendenze digitali

Passaggio 3:  trova il punto di ripristino precedente alla modifica problematica, se possibile. Quindi, scegli Avanti  e conferma con Fine . Tieni presente che questa opzione non dovrebbe cancellare alcun file personale.

Mark Coppock / Tendenze digitali

Come reinstallare Windows 10

A volte i problemi sono troppo diffusi per il ripristino ed è necessario eseguire una cancellazione completa per rimuovere i dati danneggiati o possibilmente per preparare un computer che si intende vendere. In questo caso, puoi reinstallare completamente Windows 10. Per fortuna, è facile da fare.

Passaggio 1:  vai di nuovo alla sezione Ripristino , quella in  Aggiornamento e sicurezza . La prima opzione che dovresti vedere in alto è Ripristina questo PC . È quello che vuoi. Fare clic su  Inizia  per continuare.

Mark Coppock / Tendenze digitali

Passaggio 2:  ti verranno fornite diverse opzioni che specificano la quantità di dati che desideri cancellare. Se stai tentando di rimuovere un problema ma desideri comunque utilizzare il tuo PC, puoi scegliere di mantenere i miei file (ed essere preparato per un'altra opzione se questo non risolve il tuo problema). Se hai dubbi e hai ricontrollato il backup, fai clic su  Rimuovi tutto . Se stai vendendo il tuo PC, prendi in considerazione Ripristina le impostazioni di fabbrica , che ripristinerà il tuo PC allo stato di fabbrica originale. Tieni presente che quest'ultima opzione non è sempre disponibile e di solito reinstallerà tutto il software inizialmente fornito con il PC. Puoi anche prendere una nuova immagine del supporto di installazione di Windows 10 e usarla per installarla da zero, purché tu abbia una licenza valida.

Scegli un'opzione Reimposta

Passaggio 3:  conferma la selezione, siediti e attendi. Se lo stai facendo su un laptop o dispositivo mobile, assicurati che sia collegato in modo che non si esaurisca. Al termine, il sistema dovrebbe riavviarsi automaticamente.

Come attivare Windows 10 (di nuovo)

A seconda di come reinstalli o ripristini Windows 10, potresti dover ripetere il processo di attivazione. Questo di solito è automatico e non è un problema, ma se hai acquistato Windows 10 da un'altra fonte e hai aggiornato il tuo computer, o se il tuo dispositivo è dotato di Windows 10, potresti aver bisogno del tuo codice Product Key per completare l'attivazione. Per fortuna, di solito puoi trovarlo sul tuo certificato di autenticità, il che ti dà un motivo per tenere queste cose in giro.

Per aggiornare la tua attivazione, apri Aggiornamento e sicurezza e vai alla scheda Attivazione . Qui potrai vedere il tuo stato di attivazione o aggiungere un codice prodotto diverso. Segui le istruzioni sullo schermo per riattivare l'installazione di Windows 10.

Mark Coppock / Tendenze digitali