Come eseguire il backup del tuo telefono Android

Quindi hai lasciato cadere il telefono in strada. Poi è stato investito. Due volte. E poi sei stato quasi colpito da un Subaru che cercava di salvarlo dal centro delle strisce pedonali.

Se questa triste storia suona familiare, o almeno plausibile, è probabile che il primo pensiero che ti passa per la testa sia stato di tutti i contatti, foto, messaggi di testo e note memorizzati sul tuo dispositivo. Cosa deve fare un appassionato di Android in un caso come questo? Come ha detto una volta tua madre: "Pianifica in anticipo".

Pianificare in anticipo è il modo più semplice per assicurarti che i tuoi dati non vengano persi nell'etere, anche se il tuo telefono viene distrutto. Fortunatamente, Google sincronizza automaticamente i tuoi contatti, gli appuntamenti del calendario, i documenti e persino gli acquisti di app, a condizione che tu gli dia il permesso di farlo. Sebbene Google conserverà molti dei tuoi dati, esistono altri metodi e programmi di backup che potresti considerare di utilizzare. Continua a leggere per scoprire come eseguire il backup dei contenuti del tuo telefono Android sul tuo PC.

Resta con Google

Backup di Google Android su Pixel 3Backup di Google Android su Pixel 3Backup di Google Android su Pixel 3

Dare a Google il permesso di eseguire il backup dei tuoi file varierà leggermente da telefono a telefono e ci sono un paio di modi per farlo. Il percorso più semplice è Impostazioni> Google> Backup . Su un telefono Samsung Galaxy, puoi anche accedervi tramite Impostazioni> Cloud e account> Backup e ripristino> Account Google . Se hai uno dei telefoni Pixel di Google o un altro dispositivo Android di serie, puoi anche seguire questi passaggi:  Impostazioni> Sistema> Avanzate> Backup> Backup su Google Drive . Per i dispositivi con Android 8.1 e versioni successive, ciò dovrebbe coprire quanto segue:

  • Dati app (app installate e impostazioni)
  • Cronologia delle chiamate
  • Contatti
  • Impostazioni del dispositivo (incluse password Wi-Fi, sfondi e app predefinite)
  • Foto e video
  • Messaggi di testo SMS (non include MMS)

Per alcuni dispositivi Android meno recenti, l'elenco completo è il seguente:

  • Dati dei contatti di Google
  • Eventi e impostazioni di Google Calendar
  • Reti Wi-Fi e password
  • Sfondo
  • Impostazioni di Gmail
  • App
  • Impostazioni del display (luminosità e sospensione)
  • Impostazioni di lingua e input
  • Data e ora
  • Impostazioni e dati per app non realizzate da Google (varia a seconda dell'app)
Sincronizzazione del backup di Google su Samsung GalaxySincronizzazione del backup di Google su Samsung Galaxy

Puoi anche potenzialmente aggiungere qualche altro bit e pezzi a quell'elenco e configurare esattamente ciò che fai e non vuoi che venga eseguito il backup. In Impostazioni , vai su Account e fai clic sul tuo account Google, quindi tocca Sincronizzazione account . Su un Samsung Galaxy, è Impostazioni> Cloud e account> Account> Google> Account di sincronizzazione. Potrebbe essere leggermente diverso su diversi dispositivi e versioni di Android, ma quello che stai cercando è un lungo elenco di icone di sincronizzazione che coprono cose come Calendar, Chrome, Contatti, Documenti, Drive, Gmail, dati di Google Fit, Google News, Google Play Movies & TV, Google Play Music, Keep Notes, People details, Play Games Cloud Save e qualsiasi altro servizio di cui puoi virtualmente eseguire il backup. L'elenco sarà diverso a seconda di ciò che hai sul tuo telefono. Assicurati di attivare tutto ciò di cui desideri eseguire il backup. Questo è tutto.

Trascina e rilascia i contenuti dal tuo dispositivo al PC

Screenshot del trasferimento di file tramite USB su un telefono SamsungScreenshot del trasferimento di file tramite USB su un telefono SamsungScreenshot del menu di connessione USB su un telefono Samsung

Foto, video e musica dal tuo telefono Android possono anche essere trasferiti direttamente al tuo PC o Mac collegando il telefono al computer e copiando manualmente i file sul tuo disco rigido. Non è una soluzione perfetta, ma è semplice e veloce, soprattutto su un PC in cui Windows lo monterà come unità esterna.

Tutto quello che devi fare è collegare il telefono al computer e se non viene visualizzato immediatamente come unità, abbassa l'area notifiche sul telefono, quindi espandi la notifica che dice qualcosa come Carica questo dispositivo tramite USB , tocca per ulteriori opzioni e seleziona Trasferimento file .

Cosa succede se Windows non rileva il mio smartphone?

Hai il cavo USB corretto? A volte le persone provano a collegare i loro smartphone ai loro computer con qualsiasi cavo Micro USB o USB-C che hanno in giro, ma non tutti i cavi sono creati uguali, quindi questo potrebbe essere il motivo per cui il tuo smartphone non viene visualizzato in Windows. Nella foto sopra, ad esempio, il cavo di terze parti a sinistra è in grado di caricare solo uno smartphone Android. Il cavo ufficiale LG Micro USB sulla destra, invece, è in grado di trasferire dati.

Precedente Successivo 1 di 2

Dopo aver collegato il cavo corretto, lo smartphone verrà elencato in Esplora file di Windows come una delle tue unità. Se utilizzi un Mac, scarica Android File Transfer, installa il software ed eseguilo dopo aver collegato il telefono. Dopodiché si avvierà automaticamente.

Vai con un'utilità di backup di terze parti

Ti consigliamo vivamente di restare con Google per le tue esigenze di backup, ma ci sono alternative se non vuoi andare con Google per qualche motivo.

My Backup Pro

My Backup ProMy Backup ProMy Backup Pro

Se dovessimo progettare un sistema di backup semplice per Android, probabilmente funzionerebbe proprio come My Backup Pro. Disponibile nel Google Play Store per $ 7, questa app esegue il backup di tutto ciò che è possibile eseguire il backup senza avere il telefono rootato: foto, dati delle app, segnalibri del browser, contatti, impostazioni di sistema, scorciatoie della schermata principale, allarmi, calendari, messaggi MMS, SMS messaggi, musica e altro. L'app ti consente di pianificare i backup in momenti convenienti, ad esempio quando dormi, e salva i file di backup sulla scheda MicroSD del telefono o sul cloud, rendendo i tuoi dati immediatamente accessibili sul sito My Backup Pro. Se il tuo telefono muore o se ti sposti su un nuovo telefono, utilizza il software di My Backup Pro per ripristinare tutte le impostazioni, i dati e le app in un'unica sessione. Sembra molto datato ma funziona.

Google Play

G Cloud Backup

Screenshot dell'app G Cloud Backup su AndroidScreenshot della selezione dei file nell'app G Cloud Backup su AndroidScreenshot del processo di trasferimento dei file nell'app G Cloud Backup su Android

Per un'alternativa gratuita a My Backup Pro, G Cloud Backup ti consente di eseguire il backup di tutto, da contatti e foto a dati di app, video, musica, SMS e altro ancora. Viene eseguito il backup di tutto in modo sicuro sul cloud, con una pratica funzione Ricordi che semplifica il riordino di foto o messaggi da una data specifica e opzioni per pianificare i backup. Ottieni 1 GB di spazio di archiviazione gratuito ma puoi guadagnare di più (fino a 10 GB) tramite l'app o eseguire l'aggiornamento, se necessario. Se il tuo telefono muore o ricevi un nuovo telefono, puoi ripristinare o migrare i dati con un solo tocco.

Google Play

Backup e ripristino SMS

Backup SMSBackup SMSBackup SMS

Vuoi preservare ogni ultimo messaggio di testo da ubriaco per i posteri? SMS Backup & Restore è un'app gratuita che si integra con il tuo account e-mail, Google Drive o Dropbox per eseguire il backup dei tuoi messaggi SMS in formato XML. Puoi archiviare i backup sul tuo computer e inviarli tramite e-mail. È possibile visualizzare e ripristinare i messaggi in modo selettivo o tutti in una volta. Puoi anche utilizzare l'app per pianificare backup regolari.

Google Play

Utilizza il software del produttore del dispositivo

Quasi tutti i produttori di smartphone là fuori offrono una soluzione di backup proprietaria per il tuo dispositivo. Tuttavia, la maggior parte dei marchi si sta allontanando dall'archiviazione basata su computer (o su scheda SD). Invece, stanno distribuendo app di commutazione sicure che ti consentono di trasferire le informazioni. Tutto, dai tuoi contatti e progressi di gioco alle foto e ai messaggi salvati, può essere scaricato sul tuo nuovo dispositivo, senza fili. Ecco un elenco di alcune delle opzioni per produttore:

  • Samsung Smart Switch
  • Switch mobile LG
  • Trasferimento Sony Xperia
  • Backup HTC

Se hai effettuato il root del tuo dispositivo Android, dovresti anche dare un'occhiata a Titanium Backup. È un potente strumento di backup ricco di funzionalità intuitive. In alternativa, puoi verificare con il tuo operatore di smartphone per vedere se offrono un'app per lo scambio di dati. Anche andare allo sportello del tuo provider di telefonia mobile potrebbe fornire una soluzione se tutto il resto fallisce.

Torna indietro adesso

Se non esegui il backup del dispositivo, corri il rischio di perdere tutto in caso di smarrimento, furto o danneggiamento del telefono. Tutti gli utenti di smartphone sanno che gli incidenti accadono quando meno te lo aspetti, ad esempio subito dopo aver pagato il tuo dispositivo o quando scade la sua assicurazione. Ma sebbene i dispositivi stessi siano sostituibili, quando i dati scompaiono, può essere difficile o impossibile ripristinarli. Se i contenuti, i contatti, le foto e altre informazioni sono importanti per te, non ritardare. Inizia subito a cercare le tue opzioni di backup ed evita il crepacuore in seguito.