Come cambiare il cursore del mouse in Windows

Il cursore del mouse è uno dei pilastri del design dell'interfaccia utente moderna. Anche se sei passato a un tablet o un dispositivo touchscreen come la fantastica linea Surface Pro di Microsoft, a volte hai solo bisogno di quel vecchio cursore affidabile, specialmente in un sistema operativo che si inclina ancora pesantemente verso il desktop convenzionale (cioè, Windows).

Ma questo non significa che devi restare con l'opzione predefinita. Gli utenti che cercano diversi colori e dimensioni del cursore, sia per una migliore visibilità o semplicemente in base alle preferenze cosmetiche, possono seguire la nostra semplice guida su come cambiare il cursore del mouse in Windows. Cambiare il cursore su una varietà di "temi" incorporati di Windows 10 - che funzionano come raccolte di cursori per il normale funzionamento, selezione di testo, collegamenti ipertestuali, ecc. - è abbastanza semplice, ma gli utenti possono anche personalizzare singole immagini o installare pacchetti a tema.

Modifica del cursore predefinito

Passaggio 1: modifica le impostazioni del mouse

Fare clic o premere il pulsante Windows, quindi digitare "mouse". Fare clic o toccare Modifica le impostazioni del mouse dall'elenco di opzioni risultante per aprire il menu delle impostazioni del mouse principale. (Disponibile anche dall'applicazione Impostazioni principale ). Quindi selezionare Opzioni aggiuntive del mouse .

Nelle versioni precedenti di Windows, il collegamento alle impostazioni del mouse o del touchpad si trova solitamente nel pannello di controllo .

menu dispositivi Michael Crider / Tendenze digitali

Passaggio 2: scegli uno schema

Nella finestra Proprietà del mouse visualizzata, seleziona la scheda Puntatori . La prima opzione è Scheme , ed è tutto ciò di cui la maggior parte degli utenti avrà bisogno. Fai clic sul menu a discesa e vedrai circa una dozzina di diversi schemi di cursore. Si tratta di raccolte di immagini statiche e animate che sostituiscono completamente il cursore "freccia" predefinito e gli strumenti associati. La maggior parte di loro è noiosa ma funzionale e assume l'aspetto normale di Windows. Le variazioni sono disponibili in bianco e nero per il miglior contrasto e in una varietà di dimensioni per adattarsi alle diverse risoluzioni dello schermo e alle persone con problemi di vista.

schema Michael Crider / Tendenze digitali

Passaggio 3: selezionare e applicare uno schema

Fare clic su uno degli schemi per visualizzare un'anteprima dei cursori applicabili nella metà inferiore della finestra. Puoi spostarti avanti e indietro tra di loro per confrontare il colore e le dimensioni. Gli schemi invertiti sono particolarmente utili per coloro che hanno difficoltà a vedere il cursore bianco standard.

Quando ne trovi uno che ti sta bene, fai clic su Applica per implementare le modifiche. Quindi torna al menu Proprietà del mouse per eventuali ulteriori modifiche in futuro. L' opzione Abilita ombra puntatore aggiunge un'ombra cosmetica al cursore: è interessante, ma non così utile.

Personalizzazione dei cursori

Se stai cercando di cambiare uno o più cursori individuali, anche questo è facile.

Passaggio 1: selezionare un cursore

Nella parte Personalizza della finestra, seleziona il cursore che desideri modificare. Esistono 15 diversi cursori che possono essere applicati a diverse situazioni in Windows 10, anche se la maggior parte delle volte il puntatore principale, il puntatore di collegamento, la selezione del testo e i cursori di ridimensionamento della finestra sono tutto ciò di cui devi preoccuparti.

Per selezionare un cursore personalizzato per il singolo elemento evidenziato, fare clic su Sfoglia . Verrà aperta la cartella Cursors predefinita, "C: WindowsCursors", dove sono disponibili centinaia di diverse opzioni di cursore.

sfoglia il menu Michael Crider / Tendenze digitali

Passaggio 2: scegli una funzione

Fare clic su uno che corrisponde alla funzione (non allo schema) del cursore corrente, quindi fare clic su Apri per applicarlo allo schema corrente. È possibile ripetere questo passaggio tutte le volte necessarie per ottenere il risultato desiderato o fare clic su Usa predefinito per tornare al cursore standard per lo schema in questione.

Ripeti il ​​processo con tutti gli altri singoli cursori che desideri modificare, quindi fai clic su Applica per attivarli.

Download dei pacchetti di cursori

La personalizzazione degli elementi dell'interfaccia di Windows è diventata meno popolare negli ultimi tempi, ma è ancora un'opzione per gli utenti più avanzati. Ci sono molti programmi che installano schemi di cursori aggiuntivi o singoli cursori nel menu predefinito, come CursorFX di Stardock, e siti come Open Cursor Library hanno sezioni dedicate per cursori personalizzati. Una volta installati, questi vengono selezionati nel processo sopra menzionato.

Se hai trovato uno o più singoli cursori che desideri installare manualmente, dovrai copiare i loro file immagine direttamente nella cartella Cursors. In Windows 7, 8 e 10, si trova nella cartella di installazione predefinita di Windows, solitamente situata in "C: WindowsCursors". La funzione Sfoglia che abbiamo delineato in precedenza può effettivamente andare in qualsiasi cartella sul tuo PC, ma di solito è meglio mantenere tutti i file del cursore nella cartella predefinita per un facile accesso.

Quando scarichi singoli file del cursore o programmi aggiuntivi, fai attenzione come con qualsiasi download: ransomware e altri attacchi malware sono problemi sempre più seri e non possono essere presi alla leggera. Non scaricare file o programmi da fonti discutibili e controllare i file con uno scanner antivirus prima di aprirli.