Instagram inizierà a pagare i suoi creatori. Rimarranno?

Instagram ha annunciato mercoledì che inizierà a pagare agli influencer una quota delle entrate pubblicitarie, unendosi ai concorrenti YouTube e TikTok nel pagare i suoi creatori. Ma la mossa solleva la domanda: perché Instagram ha impiegato così tanto tempo per unirsi ai suoi colleghi e la mossa è sufficiente per mantenere i creatori sulla piattaforma?

Potrebbe essere sorprendente apprendere che Instagram non stava già adottando misure per garantire che i creatori rimanessero attaccati alla piattaforma invece di passare a un'altra che in realtà li paga per il coinvolgimento e gli utenti che portano.

In precedenza, i creatori che utilizzavano principalmente la piattaforma dovevano ottenere un numero considerevole di follower e, in alcuni casi, collaborare con agenti di talenti digitali per ottenere ambiti accordi di marca per vedere qualche sentore di denaro. 

Ora, con le ultime funzionalità di Instagram, i creatori saranno in grado di monetizzare tramite annunci su video IGTV, badge digitali su Instagram Live, vendita di prodotti tramite Instagram Shop ed essere abbinati ad aziende per campagne sponsorizzate tramite lo strumento Brand Collabs Manager. 

Gli utenti inizieranno a vedere gli annunci su IGTV a partire dalla prossima settimana e i badge verranno distribuiti entro il prossimo mese a un numero selezionato di creatori.

Creatori di Instagram Instagram

"È un buon segno che Instagram stia testando queste nuove funzionalità e, francamente, sembra un po 'in ritardo", ha affermato Mae Karwowski, fondatrice e CEO di Ovviamente, un'agenzia di marketing focalizzata sul collegamento di influencer con accordi di marca. "Altre piattaforme hanno chiarito che i creator sono una parte importante del loro ecosistema e hanno creato funzioni di condivisione degli annunci, come i suggerimenti su TikTok e le entrate di AdSense su YouTube".

Il modello di business di YouTube include da tempo la sua dipendenza dai suoi creatori. Nel 2019, YouTube ha distribuito $ 7,5 miliardi ai suoi creatori dei $ 15 miliardi di entrate pubblicitarie che YouTube ha ricevuto. I creatori su TikTok possono guadagnare migliaia di dollari in donazioni o regali durante i live streaming. 

"Instagram sta rispondendo a questo, e questa è una mossa intelligente per mantenere i migliori influencer investiti nella crescita sulla loro piattaforma piuttosto che concentrarsi su altre piattaforme", ha detto Karwowski. 

In una dichiarazione a Digital Trends, Instagram ha dichiarato di aver visto un aumento del 70% delle visualizzazioni dal vivo di Instagram da febbraio a marzo a seguito di molti mandati di rifugio sul posto. La funzionalità sta senza dubbio crescendo in popolarità a causa del coronavirus e, con l'introduzione dei badge, Instagram spera di replicare le caratteristiche dei suoi concorrenti consentendo agli utenti di fare regali in denaro agli influencer (fino a $ 5) durante un live streaming. 

Per Karwowski, la mossa di Instagram per aiutare i creatori a monetizzare la loro presenza sull'app è un segnale forte che i contenuti dal vivo stanno rapidamente diventando il modo migliore per interagire con un pubblico e qualcosa che "è improbabile che cambi in futuro". 

Ma la creazione di contenuti live e di lunga durata richiede molto tempo e i creatori vogliono essere pagati per i loro sforzi. Instagram sta ora incentivando gli influencer a utilizzare IGTV mostrando annunci prima del loro contenuto e dando loro un taglio del 55%, puntando anche a compensare i tristi download dell'app stand-alone all'inizio dell'anno.

"Fornire una varietà di strumenti di monetizzazione è fondamentale per supportare tutti i creatori su Instagram, dalle star digitali emergenti agli intrattenitori affermati e tutto il resto", ha dichiarato Justin Osofsky, Chief Operating Officer di Instagram, in una dichiarazione a Digital Trends. 

Melissa DeMarco, agente di talenti digitali presso A3 Artists Agency, ha affermato che la mossa di Instagram per promuovere gli influencer come imprenditori, non solo come creatori di contenuti, porterà a video di qualità superiore sulla piattaforma, forse anche a una manciata di serie IGTV di successo che potrebbero essere incrociate -promosso su piattaforme di social media.

E per quegli YouTuber che sono già su Instagram ma potrebbero non dedicarci molto tempo, Instagram offre loro la possibilità di "diversificare i loro contenuti, testare formati più brevi che potrebbero non funzionare su altre piattaforme ed espandere i loro flussi di entrate", ha detto DeMarco a Digital Trends .

"È fantastico vedere Instagram costruire un programma per creare relazioni più forti con i creatori che si sono appoggiati alla piattaforma", ha detto. "Penso che questo equalizzerà ulteriormente il campo di gioco per i creator che non sono attualmente attivi su YouTube e creano esclusivamente su Instagram".

Gli influencer di Instagram rimarranno in giro dopo l'introduzione di queste funzionalità monetarie? Dovremo aspettare e vedere. Ma i soldi saranno probabilmente sufficienti per attirare anche aspiranti influencer o coloro che hanno recentemente abbandonato l'app per un'altra.

"Sono sicuro che mentre il concetto è semplice, è una grande responsabilità per Instagram assumersi", ha detto DeMarco. "È una grande decisione prendere una piattaforma social e utilizzarla anche come strumento di marketing".